Gruppo Santa Maria di Cana “Rinnovo del Si”

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Domenica 9 giugno 2019, il Gruppo Santa Maria di Cana che cura da 16 anni un percorso pastorale di sostegno e formazione per separati e divorziati non risposati né conviventi, organizza l’annuale cerimonia del “Rinnovo del Si”.

La preghiera del “Rinnovo del Si”, fatta dai separati, si concluderà con la preghiera e la benedizione dell’Arcivescovo in episcopio, al termine del solenne pontificale di Pentecoste  con cui invoca lo Spirito Santo sui presenti e anche sui figli per una guarigione delle ferite affettive e spirituali.

I presenti avranno alcuni segni significativi quali un fiocchetto bianco sull’abito in ricordo del Battesimo e i fiori che ciascuno ha presentato all’offertorio come segno dei propri figli e del coniuge per cui si continua a pregare. Anche se il progetto coniugale umano si è infranto resta il progetto di Dio sul Matrimonio.

I separati inoltre trovano nel Venerabile Francesco Paolo Gravina principe di Palagonia un luminoso esempio storico di separato fedele al Matrimonio. Talvolta andiamo a pregare nella cappella dell’Istituto Gravina e ultimamente abbiamo affidato i nostri figli al Venerabile Francesco Paolo.

Negli anni passati per il Rinnovo sono venute delle persone separate anche da altre diocesi: Gela, Trapani, Cammarata, Reggio Calabria, Aulla, San Giovanni Gemini. Segno questo che in queste diocesi i separati non hanno trovato un sostegno. Questo anno saranno presenti due signore provenienti da Reggio Calabria e da Cremona.