In Cattedrale preghiera per la Pace con l’Arcivescovo

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

IN QUESTO NUMERO
IN PRIMO PIANO
  • In Cattedrale preghiera per la Pace con mons. Corrado Lorefice
NOTIZIE DIOCESIPA
  • A Baida corso sulla “saggezza amministrativa in parrocchia”
  • Veglia vocazionale Diocesana in Cattedrale con i giovani
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Visita ai tetti della Cattedrale
  • Festeggiamenti in onore di San Giorgio Martire Patrono della Città di Caccamo
  • “I giovani sette, devianze e relazioni familiari. Aspetto psicologico-relazionale”
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • La Lumen gentium “orientale”. Secondo colloquio di Teologia Cattolica Orientale
  • Forum di Poliedro: “La Chiesa in dialogo. Nuovi strumenti di evangelizzazione”
  • Sul Tgweb il messaggio dei vescovi della Cesi
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. In Cattedrale preghiera per la PAce con mons. Corrado Lorefice
“Non possiamo far vincere la rassegnazione di fronte alle logiche di guerra. Di fronte alla guerra in Siria, a sette anni di guerra genocida, alle aggressioni continue a civili inermi, di cui tantissimi bambini donne ed anziani, una strage che accomuna anche altre aree del mondo come Yemen, Congo, Sud Sudan, così come di fronte alla violenza  in Terrasanta e  agli orrori del terrorismo che costringe milioni di persone a fuggire dai propri paesi, vogliamo animare un nuovo movimento per la pace”. Ad affermarlo un gruppo di associazioni: “Consulta per la Pace”, “Consulta diocesana per le aggregazioni laicali”, “Ufficio per i problemi sociali e del lavoro, Salvaguardia del creato, Giustizia e Pace” e il Centro diaconale Valdese La Noce” che invitano ogni uomo e ogni donna ad essere artigiani di pace,  per costruire un mondo più umano e, attraverso il dialogo, istituzioni più giuste e organizzano un raduno di preghiera insieme all’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice per innalzare un appello universale per la Pace.
Il Momento di preghiera si svolgerà mercoledì 18 aprile 2018, alle 20.30, sul sagrato della Cattedrale di Palermo.

NOTIZIE DIOCESIPA
1. A Baida corso sulla “saggezza amministrativa in parrocchia”
“Quando ad un sacerdote viene affidata una parrocchia gli si chiede di aver cura delle persone, di guidare la comunità all’incontro con il Signore, ma anche di amministrare e gestire un patrimonio e dei bene ecclesiastici. I vescovi italiani parlano di quest’ultimo impegno come di una responsabilità pastorale. Al parroco viene chiesta saggezza e vengono indicate le vie della sobrietà e della essenzialità. Ma come agire nel concreto? È necessario accompagnare e sostenere i presbiteri ‘a non confondere l’efficacia apostolica con l’efficienza manageriale’ e, al contempo, a saper usare i beni ecclesiastici come strumenti per la missione della Chiesa”.
Ad affermarlo don Calogero Cerami, direttore del Centro “Madre del Buon Pastore” per la formazione permanete del clero, presentando il Laboratorio sulla parrocchia “La saggezza amministrativa nella cura dei beni ecclesiastici”. Tre giorni, durante i quali a Baida gli allievi del VI anno di Teologia, diaconi, presbiteri ordinati recentemente, vicari parrocchiali, neo-parroci ed economi diocesani hanno riflettuto sulla cura del patrimonio, l’amministrazione della parrocchia, il rapporto tra economia e vita pastorale e il ruolo del Consiglio per gli affari economici, sollecitati dagli interventi di docenti e specialisti, si confrontano poi in gruppo e in assemblea.
“Il patrimonio e la sua cura deve avere come unico obiettivi l’attenzione alle persone e alle loro necessità – ha detto don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio nazionale Cei per i Beni culturali ecclesiastici – utilizzarlo, amministrarlo e averne cura come strumento per la missione significa integrare efficienza ed efficacia. La chiave di lettura e di azione è data proprio dal termine utilizzato, la cura appunto”. Per don Antonio Interguglielmi, direttore dell’Ufficio per le aggregazioni laicali e le confraternite del Vicariato di Roma, chiamato a guidare la riflessione sui vari aspetti dell’amministrazione di una parrocchia, “le difficoltà maggiori sono oggi legate ad una legislazione civile sempre più esigente, che richiede ai parroci una preparazione sempre maggiore. Di contro – aggiunge – la saggezza amministrativa nella cura dei beni ecclesiastici può aiutare ad intervenire in maniera più valida, attraverso la nostra opera, anche a livello sociale nel territorio in cui la parrocchia ha sede”.

2. Veglia vocazionale Diocesana in Cattedrale con i giovani
“Dammi un cuore che ascolta” è il tema della Veglia vocazionale Diocesana con i giovani che si svolgerà in Cattedrale giovedì 19 aprile 2018, alle ore 21. A presiedere la Veglia sarà l’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice. L’iniziativa è stata organizzata dal Centro Diocesano Vocazioni, diretto da don Maurizio Francoforte e intende sensibilizzare la Comunità diocesana alla preghiera per le vocazioni al ministero ordinato e al matrimonio.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Visita ai tetti della Cattedrale
Sabato 21 e Sabato 28 aprile 2018, dalle 20.30  a 00.00 (ultimo ingresso 23.30)  sarà possibile visitare i tetti della Cattedrale.  Sarà possibile acquistare i biglietti il giorno stesso della visita presso la biglietteria dalle 20.00 alle 23.30.
Tutti coloro che avranno acquistato i biglietti entro le 23.30 completeranno la visita regolarmente.
La visita permetterà non solo di scoprire gli elementi artistici architettonici delle pareti esterne della Cattedrale, grazie ad una spiegazione introduttiva sulla storia della chiesa nelle prime terrazze, ma anche di ammirare dall’alto la città con le sue ricchezze paesaggistiche e monumentali.
La visita non è consentita ai cardiopatici, a chi soffre di claustrofobia, vertigini, disabilità psicofisica, attacchi di ansia, si consigliano scarpe comode. In caso di cattive condizioni meteorologiche, la visita verrà rinviata.
Costo biglietto: 5 euro. Per il tour non è prevista prenotazione.
Info: dalle 09:00 alle 17:00 al servizio di accoglienza turistica, al numero 329/3977513 o alla E-mail: tourcattedrale@diocesipa.it

2. Festeggiamenti in onore di San Giorgio Martire Patrono della Città di Caccamo
La comunità parrocchia di “San Giorgio martire” di Caccamo si prepara a celebrare la festa del proprio santo patrono. I festeggiamenti si svolgeranno dal 20 al 23 aprile 2018 e prevedono alle ore 17.45 la recita del santo Rosario e la coroncina, alle ore 18.30 la celebrazione Eucaristica. Predicherà fra Giuseppe Di Fatta ofm e alle ore 19.15 la Meditazione e i canti.
Programma:
Venerdì 20 aprile “la vocazione” (Mc 3,13-19)
Celebrazione animata dalla confraternita di San Nicasio e dal gruppo del Rinnovamento nello Spirito.
Sabato 21 aprile  “la conversione” (Lc 19, 1-10)
Celebrazione animata dall’OFS e dal gruppo di preghiera di Padre Pio.
Ore 21 Veglia vocazionale con adorazione eucaristica sul tema:  “Cosa vuoi che io faccia per te?” (Mc 10, 46-52).
Domenica 22 aprile  “la comunione” (At 2, 42-48)
Ore 11.30 Celebrazione animata dal Terz’Ordine Domenicano
Ore 18.30 Celebrazione animata dal cammino neocatecumenale.
Lunedì 23 aprile Solennità di San Giorgio Martire
S. Messe ore 8.30; ore 10; ore 11.30 Celebrazione animata dalle  Pie Unioni della Madonna del Buon Consiglio e di Santa Rita.
Giro festoso per la città dei tamburinari di Polizzi Generosa
Ore 18.30 Solenne Celebrazione eucaristica con la presenza delle autorità animata dalla Corale Jubileaum.
Ore 19.30 Concerto della Banda Musicale Città di Caccamo offerto dall’Amministrazione Comunale.
Dal 20 al 23 aprile in Chiesa Madre Mostra fotografica   a cura del Signor Antonino Serradifalco.

3. “I giovani sette, devianze e relazioni familiari. Aspetto psicologico-relazionale” Sabato 21 aprile 2018, alle ore 16,30 presso il salone parrocchiale della Chiesa S.S. Salvatore in corso dei Mille 751 a Palermo, Fra Mauro Billetta terrà un incontro per il corso: “I giovani sette, devianze e relazioni familiari. Aspetto psicologico-relazionale”. L’iniziativa organizzata dal Gris Diocesano di Palermo è aperta alle famiglie, agli operatori pastorali ed educatori. La partecipazione è gratuita. Gli iscritti al corso dovranno firmare l’ingresso per aver convalidata la presenza.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. La Lumen gentium “orientale”. Secondo colloquio di Teologia Cattolica Orientale
Venerdì 20 aprile 2018 presso l’Aula Magna della Facoltà Teologica di Sicilia in via Vittorio Emanuele 463 a Palermo si svolgerà il Secondo colloquio di Teologia Cattolica Orientale: La Lumen gentium “orientale”.
Proposti dalla cattedra di Teologia cattolica orientale questi colloqui, a scadenza annuale, intendono offrire una rilettura, dalla prospettiva orientale, delle quattro Costituzioni del Concilio Vaticano II. Dopo la costituzione “Dei Verbum”, oggetto del primo colloquio (10 marzo 2017), di questo secondo sarà la Costituzione dogmatica sulla Chiesa Lumen gentium.
In seno al Vaticano II della questione ecclesiologica non esiste problema, ambito o categoria in cui non si sia fatta udire la voce delle Chiese d’Oriente. Una voce tanto inattesa quanto acuta e sorprendentemente competente al punto tale da superare non raramente anche quella di padri e teologi occidentali. Si tratta della fecondità di una tradizione tanto antica quanto suggestiva emersa all’interno del dibattito anche come opposizione e reazione a ogni atteggiamento troppo debitore di impostazioni eccessivamente occidentali offrendosi quale occasione per il superamento di alcune strettoie nelle quali si sarebbe potuta arenare la teologia occidentale.
Il colloquio è riconosciuto dal MIUR come valido per l’aggiornamento dei docenti delle Scuole di Stato. Gli allievi del II ciclo di Licenza che partecipano al colloquio hanno accreditato 1 ECTS.
Programma:
ore 9.00 – Saluti mons. Corrado Lorefice, Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia e Francesco Lomanto, Preside della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
ore 9.30 – Presentazione: prof. Filippo S. Cucinotta, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia, Palermo;
ore 9.40 – Introduce e modera: Mons. Cyril Vasil’, Segretario della Congregazione per le Chiese orientali, Roma.

2. Forum di Poliedro: “La Chiesa in dialogo. Nuovi strumenti di evangelizzazione”
Per i “Forum di Poliedro” mercoledì 18 aprile 2018, alle ore 18,30, presso la Parrocchia Maria SS. della Misericordia in via Liguria 6 a Palermo, si svolgerà l’incontro sul tema: “La Chiesa in dialogo. Nuovi strumenti di evangelizzazione”.
Dopo i saluti del Parroco don Alessandro Manzone, seguiranno gli interventi di Gianna Cappello, docente “Media digital” all’Università di Palermo, don Carmelo Torcivia, direttore Ufficio Pastorale Arcidiocesi di Palermo e Andrea Volpe, biblista. Modera Nuccio Vara, direttore responsabile della Rivista Poliedro.

3. Sul Tgweb il messaggio dei vescovi della Cesi
Il messaggio dei vescovi in occasione del XXV anniversario del grido di Giovanni Paolo II contro i mafiosi nella Valle dei Templi, la missione della Caritas aiuta quasi 14 mila famiglie del territorio e a Bagheria si celebra il primo anniversario dell’inaugurazione della cappella dell’adorazione perpetua. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb