In Quaresima la Settimana della Fede

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

 

IN QUESTO NUMERO
IN PRIMO PIANO
  • In Quaresima la Settimana della Fede
NOTIZIE DIOCESIPA
  • I diaconi riflettono sul messaggio del Santo Padre per la Giornata del Migranti
  • In Cattedrale incontro Vescovo – Nubendi
  • Radio Spazio Noi in Blu tramette anche in streaming
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Veglia di preghiera in Cattedrale contro la tratta di persone
  • Concorso Musicale “Laudato sii”
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • Nuova sessione del percorso “Marriage Course”
  • Al via un corso di giardinaggio a Villa Nave
  • Sul Tgweb si parla della Settimana della Fede
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. In Quaresima la Settimana della Fede
La Quaresima in diocesi inizia con la Settimana della Fede voluta dall’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice per riflettere su alcuni testimoni del nostro tempo e che si svolgerà dal 19 al 24 febbraio 2018 in Cattedrale alle ore 19. Previsto un momento di comunione per uno scambio di visite in cui ci si racconta la Fede delle Comunità cristiane.
L’evento ecclesiale sarà preceduto dall’Assemblea pastorale diocesana che avrà luogo sempre in Cattedrale, venerdì 16 febbraio 2018, alle ore 19. In tale circostanza relazionerà don Pino Ruggeri sul tema: “Vivere la Fede oggi”.
La Settimana della Fede di articolerà secondo il seguente programma:
Lunedì 19 febbraio 2018
“Don Oreste Benzi: La spiritualità del Povero” – Relatori don Aristide Raimondi e Chiara Vitale;
Martedì 20 febbraio 2018
“Don Tonino Bello: evangelizzazione per una Chiesa estroversa – Relatori don Antonio Ruccia e il dott. Giancarlo Piccinni;
Mercoledì 21 febbraio 2018
“Don Pino Puglisi: la testimonianza martiriale della Fede – Relatore don Massimo Naro;
Giovedì 22 febbraio 2018
Nelle Parrocchie e comunità ecclesiali scambio di visite in cui ci si racconta la Fede delle Comunità cristiane;
Venerdì 23 febbraio 2018
“La ineludibile dimensione sociale della Fede” – Relatore mons. Filippo Santoro, vescovo della diocesi di Taranto;
La Settimana della Fede di concluderà sabato 24 febbraio 2018 alle ore 19 con una veglia di preghiera sui martiri missionari.NOTIZIE DIOCESIPA
1. I diaconi riflettono sul messaggio del Santo Padre per la Giornata del Migranti
“Il diacono sia un missionario nei confronti dei migranti”. Lo ha affermato l’Arcivescovo di Monreale, mons. Michele Pennisi che ha illustrato ai diaconi e alle famiglie delle diocesi di Monreale, Palermo, Cefalù, Piana degli Albanesi, Mazara del Vallo, Trapani, il Messaggio del Santo Padre Francesco diffuso in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati”. L’iniziativa organizzata dal Centro “Madre del Buon Pastore” diretto da don Calogero Cerami nell’ambito del percorso formativo annuale si è svolta domenica scorsa al palazzo Arcivescovile di Monreale.
“L’accoglienza è per il cristiano un dovere e un impegno concreto verso questi fratelli – ha proseguito – e la Chiesa deve impegnarsi nel favorire la loro integrazione. I diaconi da parte loro sono tenuti a leggere i segni dei tempi ed affrontare realisticamente il problema in prima persona come è nel dna della Chiesa che è accogliente per sua natura”.
Per don Cerami “I diaconi devono essere animatori nelle parrocchie e nelle diocesi e missionari verso i migranti senza restare indifferenti di fronte a questo grave fenomeno dei nostri tempi”.
Secondo l’analisi di mons. Pennisi il fenomeno della migrazione interessa tutti soprattutto a livello europeo e non si può risolvere con misure emergenziali. “Nell’accogliere questi nostri fratelli occorre essere rispettosi dell’identità culturale e religiosa di coloro che attraversano il Mediterraneo. Lo stesso Santo Padre ha dato un segnale di apertura e di accoglienza con la sua visita a Lampedusa subito dopo la sua elezione e in diverse circostanze ha manifestato preoccupazione e rispetto per queste popolazione provando anche vergogna per i tanti morti che chiedono giustizia. Il vescovo Pennisi ha auspicato che si possano aiutare queste persone nei loro paesi d’origine per contribuire a migliorare la condizione sociale, lo sviluppo economico e culturale. “Nei confronti di chi sbarca nelle nostre coste – ha concluso – occorre prendersi cura con uno stile di accoglienza e misericordia, favorendo l’integrazione a iniziare dalla scuola e dalle parrocchie”.2. In Cattedrale incontro Vescovo – Nubendi
L’Ufficio Diocesano di Pastorale per la famiglia organizza il consueto incontro mensile del Vescovo con i fidanzati che in questo periodo si preparano al Matrimonio nei vari percorsi parrocchiali e non. L’incontro si terrà venerdì 9 febbraio 2018, alle ore 21 nella Chiesa Cattedrale. Il nostro Arcivescovo Don Corrado Lorefice incontrerà i nubendi  in  un momento di festa e gioia di tutta la comunità ecclesiale di Palermo.
L’incontro di preghiera e catechesi vuole essere un ringraziamento  al Signore che chiama al matrimonio sacramento tante coppie ma anche ci invita come Chiesa di Palermo ad accompagnare e prenderci cura delle nuove famiglie che si formano perché la loro unione sia fortificata dalla Grazia del Sacramento ma accompagnate dalla comunità ecclesiale.
L’incontro con il Vescovo si concluderà con un dono offerto dall’Ufficio Pastorale e un momento di fraternità. Si invitano i parroci e gli operatori pastorali ad accompagnare i fidanzati come momento vivo di comunione ecclesiale  facendo preparare qualche domanda o intervento, e se è possibile portare bibite e dolci da condividere alla fine dell’incontro con semplicità e letizia.
I responsabili dei percorsi sono pregati di comunicare la partecipazione all’incontro, per meglio organizzare l’accoglienza.
I Direttori Lia e Giuseppe Re (340/6034140) e don Alerio Montalbano.

3. Radio Spazio Noi in Blu tramette anche in streaming
Da oggi l’emittente diocesana “Radio Spazio Noi in Blu” trasmette anche in streaming. Per ascoltare le trasmissioni è sufficiente cliccare all’interno del sito http://www.radiospazionoi.arcidiocesi.palermo.it/ sotto le parole “Ascoltateci in streaming”.
Radio Spazio Noi inBlu trasmette in FM stereo su queste frequenze: Mhz 88.000 (PA) – Mhz 88.500 (AG – CL – EN) – Mhz 99.300 (PA) – Mhz 106.300 (PA).

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Veglia di preghiera in Cattedrale contro la tratta di persone
“Migrazione senza tratta. Sì alla Libertà. No alla tratta” è il tema della Giornata internazionale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone voluta dal Pontificio Consiglio per la Pastorale dei Migranti, dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, dalle le Unioni internazionali femminili e maschili dei Superiori/e General (UISG e USG), celebrata in tutte le diocesi e le parrocchie del mondo, nei gruppi e nelle scuole, che si celebra giovedì 8 febbraio 2018, in occasione della festa di Santa Bakita, schiava sudanese, liberata e divenuta religiosa canossiana, canonizzata nel 2000.
In programma un momento di preghiera per ricordare tutte le vittime della tratta che si terrà in Cattedrale alle ore 21.
L’iniziativa è organizzata dall’USMI Sicilia “Settore comunicazione e pastorale” che invita tutti gli Istituti di vita consacrata, USMI, CISM, CIIS, Associazioni, Movimenti, Parrocchie, donne e uomini di buona volontà, di ogni confessione religiosa a partecipare alla Veglia di Preghiera per esprimere insieme la solidarietà ai milioni di vittime di questa atroce e intollerabile offesa della dignità umana.
Info: USMI Sicilia – Cell. 339/483530.

2. Concorso Musicale “Laudato sii”
La Parrocchia San Giorgio martire di Caccamo e l’Associazione onlus “We Can Hope” informano che la data di scadenza per la partecipazione al Concorso Musicale “Laudato sii” è stata prorogata al 16 febbraio 2018.
Il bando unitamente alla scheda di partecipazione possono essere scaricati dal sito www.wecanhope.it al seguente link: https://www.wecanhope.it/2017/10/04/concorso-musicale-laudato-sii-2018-progetto-a-favore-della-citta-di-amatrice-e-dell-associazione-ali-x-volare-clicca-qui-per-leggere-le-modalita-di-partecipazione-al/

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Nuova sessione del percorso “Marriage Course”
Domenica 11 febbraio 2018, alle ore 20, avrà inizio a Palermo, una nuova sessione del percorso “Marriage Course”. Il percorso sarà condotto dalla coppia ospitante Francesca e Fabio Pace e si aggiunge a quello già avviato a Marineo lo scorso 19 gennaio e condotto dalla coppia ospitante Lisa e Antonio Santantonio. Entrambi le coppie servono il Signore nel Movimento Giovanile Francescano di Sicilia guidato da Fra’ Saverio Benenati ofm conv.
“Il Marriage Course è un corso in otto sessioni ideato dai coniugi Nicky e Sila Lee di Londra per aiutare coppie sposate o non sposate a rafforzare il proprio rapporto di coppia. È un corso pratico, semplice, con un linguaggio accessibile a tutti, anche a non credenti, all’interno del quale viene gradualmente presentata l’importanza di «far entrare» Dio nel rapporto di coppia.
Ogni incontro comincia con una cena (o pranzo) e prosegue con la visione di un video. Nel corso del video sono previsti dei momenti di confronto e condivisione sempre e solo a livello di coppia, mai a livello di gruppo. Sebbene il The Marriage Course nasca e si basi su principi della fede cristiana, è pensato e preparato per tutte le coppie, indipendentemente dalla loro condizione e fede. Oggi il matrimonio e più in generale la relazione di coppia uomo-donna è sotto attacco. Noi crediamo che la relazione di coppia e il matrimonio siano di importanza vitale per l’intera società e per questo motivo vogliamo aiutare tutte le coppie di sposi, conviventi o risposate, a prenderne coscienza, e ad investire tempo ed energie per la propria relazione! Questo è il motivo per il quale, nell’ambito del Progetto Mistero Grande, proponiamo il “The Marriage Course, RitrovarSI+spoSI”, in Italia.
I temi trattati sono i principali della vita di coppia: 1) costruire fondamenta solide, 2) l’arte della comunicazione, 3) risolvere i conflitti, 4) la potenza del perdono, 5) la famiglia tra passato e presente, 6) la bellezza della sessualità, 7) l’amore in azione, 8) il nome e il volto dell’Amore (per i corsi offerti nel contesto cattolico).
Il The Marriage Course è offerto in Italia in un contesto domestico, nelle case. La coppia di sposi ospitante prepara l’ambiente, la cena e la proiezione del video. Accoglie le coppie ospiti (tipicamente due o tre coppie) fa in modo che tutti i partecipanti si trovino bene. La coppia di sposi ospitante non fa discorsi o lezioni. Partecipa alla cena con le altre coppie e gestisce la proiezione dei video. Il The Marriage Course è iniziato ufficialmente in Italia nell’estate del 2012.”
Per informazioni scrivere una E-mail a: palermo@mgfsicilia.org tel. 393/7288022 – The Marriage Course Italia www.misterogrande.org – E-mail: piusposi@gmail.com – tel. 340/7827039 (Davide) e 392/1264977 (Rita).

2. Al via un corso di giardinaggio a Villa Nave
Dal 7 febbraio al 20 marzo 2018, al Centro di Riabilitazione per Disabili di Villa Nave a Palermo, si terrà un corso gratuito di giardinaggio e ortofrutticolo denominato “Giardiniamoci”. Il corso è rivolto a 15 persone autistiche adulte e avrà una durata di 120 ore. Al termine, verrà consegnato un certificato di competenze a coloro che avranno superato la valutazione di apprendimento.

3. Sul Tgweb si parla della Settimana della Fede
In Quaresima la “Settimana della Fede”, ancora un appello di Biagio Conte alla città, dall’eremo di Monreale e i diaconi missionari dei migranti. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb