Inaugurata mostra fotografica intitolata al card. Pappalardo

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

IN QUESTO NUMERO

IN PRIMO PIANO
  • “Palermo 1970/1996” Una mostra in Biblioteca per raccontare gli anni del Cardinale Pappalardo a Palermo
NOTIZIE DIOCESIPA
  • Due giovani seminaristi si incamminano verso il presbiterato
  • Cambiano i parroci della Parrocchia S. Pio X e Maria SS. Immacolata a Montegrappa
  • Alla Libreria Paoline testimonianze e ricordi del cardinale Pappalardo a 100 anni dalla nascita
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Solennità dell’Immacolata patrona della città di Palermo
  • Scuola  di  Preghiera nella Parrocchia Santo Sepolcro a Bagheria
  • Nella chiesa di Santa Croce al Monte di Termini Imerese “Presepiando”
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • Recital gruppo di Christian Music “Armonia Cristiana”
  • Natale 2018 A.C.O.S e A.VU.L.L.S.
  • Sul Tgweb il Premio internazionale “Padre Pino Puglisi”
__________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. “Palermo 1970/1996” Una mostra in Biblioteca per raccontare gli anni del Cardinale Pappalardo a Palermo
Inaugurata da mons. Corrado Lorefice, dal Direttore della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, dott. Carlo Pastena e dal Sindaco di Palermo, prof. Leoluca Orlando, nei locali della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana “A. Bombace”, la mostra fotografica e documentale: “Palermo 1970/1996” per commemorare i ventisei anni di ministero episcopale del cardinale Salvatore Pappalardo nella cattedra di san Mamiliano.
Una iniziativa promossa dall’Arcidiocesi di Palermo e dalla Biblioteca Centrale della Regione Siciliana “A. Bombace”, con il patrocinio della Città di Palermo, di Palermo Capitale Italiana della Cultura e dell’anno europeo del patrimonio culturale.
La mostra raccoglie fotografie, documenti e ricordi personali del cardinale Salvatore Pappalardo che lo ritraggono nelle numerose iniziative pastorali, tra il 1970 ed il 1996, come Arcivescovo Metropolita di Palermo.
Oltre agli incarichi prestigiosi nel corpo diplomatico della Santa Sede, in ciascuno degli scatti fotografici – alcuni dei quali inediti – c’è la storia della chiesa palermitana e del suo Arcivescovo in anni particolarmente travagliati. I funerali del generale Carlo Alberto dalla Chiesa, le lettera del Presidente della Repubblica Sandro Pertini, il Conclave del 1978 nel quale fu eletto Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II, il Concistoro, Padre Pino Puglisi.
“La vita e il ministero dell’Arcivescovo cardinale Salvatore Pappalardo – sottolinea mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo Metropolita di Palermo – possono sintetizzarsi nell’avere: celebrato, accompagnato e testimoniato. Così come ci ha ricordato Papa Francesco, a Palermo, lo scorso 15 settembre: “Testimone è colui che senza tanti giri di parole, ma col sorriso e con fiduciosa serenità sa rincuorare e consolare, perché rivela con naturalezza la presenza di Gesù risorto e vivo”.
“Un percorso – aggiunge l’Arcivescovo – quello della mostra, che è narrazione di una Città, la nostra Palermo, che matura tra gioie e dolori, nell’abbraccio costante, amorevole, paterno ed autorevole di un Pastore innamorato del gregge affidatogli dal Signore”.
“La Biblioteca – spiega il Direttore della Biblioteca Carlo Pastena – è l’archivio della memoria non solo di Palermo ma di tutta la Sicilia, per cui siamo felici di questa mostra così importante mostra sul Cardinale Pappalardo, realizzata con la qualificata e preziosa collaborazione dell’Arcidiocesi di Palermo. Siamo convinti, per la ricchezza e l’importanza del materiale esposto, di potere offrire un quadro abbastanza significativo dell’operato locale ed internazionale dell’illustre Arcivescovo”.
L’ingresso alla mostra che si chiuderà il 9 gennaio 2019, è gratuito e seguirà gli orari di apertura della Biblioteca, da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 18.
Ulteriori informazioni sul sito dell’Arcidiocesi di Palermo www.diocesipa.it.

NOTIZIE DIOCESIPA
1. Due giovani seminaristi si incamminano verso il presbiterato
Domenica 9 dicembre 2018, alle ore 18 in Cattedrale, l’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice, presiederà una liturgia Eucaristica, nel corso della quale ammetterà agli Ordini sacri del diaconato e del presbiterato i seminaristi Giuseppe Calafiore, 36 anni, della Parrocchia Maria Santissima Immacolata di Bagheria e Alessio Taormina 26 anni, della Parrocchia Maria Santissima Assunta Perpignano di Palermo.
Giuseppe Calafiore, nato l’8 dicembre 1982 a Palermo, ha conseguito il Diploma di maturità scientifica, studente del 3° anno presso di Facoltà teologica di Sicilia è attualmente impegnato nell’animazione vocazionale del gruppo “Karol” e nella pastorale di “Coppie in Comunione”. “Sono cresciuto nel contesto parrocchiale e sin da piccolo inserito nel gruppo dei ministranti – afferma – dove ho potuto sperimentare la bellezza del sacerdozio attraverso il servizio all’altare. Dopo una lunga attività lavorativa mi sono messo alla ricerca del senso della vera felicità nella mia vita e ciò mi ha portato a interrogarmi seriamente e a fare discernimento, così ho maturato la vocazione al sacerdozio e sono entrato in seminario”.
Alessio Taormina nato il 17 maggio 1992 a Palermo, ha conseguito il Diploma di maturità classica ed ha maturato esperienze incomplete in Lettere Moderne e Conservatorio (composizione). “La mia risposta vocazionale – dichiara – si configura come “missione” a seguito della conversione. L’esperienza forte con la Parola di Dio, Parola capace ridare vita a chi l’ha perduta, mi spinge ad impegnarmi ad ogni livello nell’annuncio della bella notizia che in Cristo morto e risorto ogni uomo può riavere la vita e la vita piena”.

2. Cambiano i parroci della Parrocchia S. Pio X e Maria SS. Immacolata a Montegrappa.
L’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice ha designato don Riccardo Girgenti, Parroco della Parrocchia San Pio X e don Sergio Ciresi, Parroco della Parrocchia Maria SS. Immacolata a Montegrappa.

3. Alla Libreria Paoline testimonianze e ricordi del cardinale Pappalardo a 100 anni dalla nascita
Lunedì 10 dicembre 2018, alle ore 18 presso la Sala Alberione della Libreria Paoline in via Vittorio Emanuele, 456 a Palermo, si presenta “Ho voluto bene a questa Chiesa” Il cardinale Pappalardo a 100 anni dalla nascita (1918-2018) tra testimonianze e ricordi. Interverranno Nino Barraco, Giovanni Bonanno, Francesco Conigliaro, Vito Riggio e Maria Saccone. Coordina Fernanda Di Monte. Sarà presente l’arcivescovo, mons. Corrado Lorefice.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Solennità dell’Immacolata patrona della città di Palermo
Con la solenne apertura della cappella dell’Immacolata da parte del rettore della Basilica di San Francesco d’Assisi, padre Gesualdo Ventura, del sindaco Leoluca Orlando e del barone di Pietralonga Curti Gialdino, hanno avuto inizio mercoledì scorso i solenni festeggiamenti dell’Immacolata, patrona di Palermo e della Sicilia che culmineranno il prossimo 8 dicembre. Il programma prevede ogni giorno la santa messa con la Novena predicata da mons. Giovanni Oliva, delegato per il Clero anziano e ammalato. Sabato 1 dicembre alle ore 20 riflessioni e canti i piedi dell’Immacolata delle corali della città che si alterneranno.
Venerdì 7 dicembre, vigilia della solennità dell’Immacolata, alle 18 esecuzione del corpo bandistico palermitano diretto dal maestro Massimo Vella e alle 19 i solenni vespri presieduti dal Ministro Provinciale padre Gaspare La Barbera ofm alla presenza dell’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice e l’affidamento della Città di Palermo all’Immacolata con la tradizionale offerta degli scudi da parte del sindaco Leoluca Orlando.
Sabato 8 dicembre alle ore 7.30 pellegrinaggio delle Confraternite laicali dalla Cattedrale alla Basilica di San Francesco dove monsignor Lorefice alle 8.15 celebrerà la santa Messa. Alle ore 10 quella solenne presieduta da padre Gaspare La Barbera, Ministro provinciale dell’ordine francescani minori conventuali di Sicilia. La solenne processione cittadina del simulacro argenteo dell’Immacolata alla quale come consuetudine prenderanno parte tantissimi fedeli, si svolgerà alle 16 per le vie della Città con una sosta a piazza San Domenico dove avverrà il tradizionale omaggio floreale alla Madonna e poi il solenne ingresso e la sosta nella Chiesa Cattedrale.
Dal 9 al 16 dicembre ottavario di preghiera con il pellegrinaggio delle comunità parrocchiali e dei movimento ecclesiali della diocesi. Domenica 16 dicembre alle ore 10 la santa messa della cera da parte degli associati della Milicia dell’Immacolata dell’ordine francescano secolare e delle Confraternite del Porto e Riporto, della Purità del Trionfo e dei Crociferi. Alle 12 la santa messa solenne e alle 16.30 la consacrazione delle famiglie e dei neonati all’Immacolata. Alle 17.30 la santa messa presieduta dal parroco p. Guglielmo Barbasso ofm e al termine la chiusura del simulacro argenteo dell’Immacolata nella cappella custodita.

2. Scuola  di  Preghiera nella Parrocchia Santo Sepolcro a Bagheria
“Dio è nella tua vita… desidera farsi riconoscere da te. Entra nel tuo cuore e lo scoprirai accanto” è il leitmotiv della Scuola  di  Preghiera attivata nella Parrocchia del Santo Sepolcro a Bagheria, guidata da don Filippo Custode. La scuola è tenuta da  P. Carlo Aquino e dalla prof.ssa Enza Maria Mortellaro. Il mercoledì (ogni 15 giorni) alle ore 18,30 e il giovedì (una volta al mese) alle ore 21.
Programma:
14/11 Cosa è per te la preghiera?
28/11 Pregare: storia di un’alleanza e di una promessa
05/12 … serve a qualcosa, pregare?
19/12 Pregare è…  chiedere qualcosa?
09/01 Prega per me… io prego per te…
23/01 Pregare è…ascoltare uno che mi parla
06/02 Io prego quando 20/02 Cosa significa, secondo te, “Sia fatta la tua volontà”?
13/03 Come la mettiamo con il dolore
27/03 Preghiera e volontà di Dio
10/04 Non c’è posto per la paura
8/05 Preghiera e gioia
15/05 Preghiera e vita
5/06 Ascolta lo Spirito che parla al tuo cuore
13/12 Entra nel cuore del Padre per partecipare alla sua generosità
17/01 Entra nel cuore del Padre per condividere il suo dolore
28/02 Entra nel cuore del Padre per accogliere il suo perdono
21/03 Entra nel cuore del Figlio: Gesù e coloro che sbagliano
26/04 Entra nel cuore del Figlio: Gesù e i nemici 23/05 Entra nel cuore del Figlio: Gesù con gli amici.

3. Nella chiesa di Santa Croce al Monte di Termini Imerese “Presepiando”
Quest’anno, la mostra Presepiando verrà inaugurata il 6 di dicembre 2018 e si concluderà il 6 di gennaio 2019, giorno dell’Epifania. La rassegna rimarrà aperta tutti i giorni (festivi compresi) e con ingresso gratuito dalle ore 11 alle ore 12.30 e dalle ore 16 alle ore 20. L’evento ha lo scopo di promuovere e far conoscere i tantissimi e bravi artigiani che operano nel settore presepiale, ma anche di far comprendere al visitatore l’aspetto spirituale legato a questa antica tradizione natalizia che, nella nostra terra di Sicilia, fa sicuramente  parte di quel patrimonio etno-antropologico da riscoprire, far conoscere e tramandare.
Chiunque volesse aderire alla iniziativa per esporre o richiedere chiarimenti può farlo chiamando il numero 338/8358392 oppure scrivendo a: marianobarbara@alice.it

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Recital gruppo di Christian Music “Armonia Cristiana”
Domenica 9 dicembre 2018, alle ore 19, la Missione di Speranza e Carità ospiterà il gruppo di Christian Music “Armonia Cristiana” che porterà in scena il recital “Nascerà un Bimbo”.
E’ un evento musicale sul tema dell’attesa in esecuzione live, che, tra suoni, immagini e testi, condurrà il pubblico in una riflessione sul senso della vita e sulla possibilità che ciascun uomo ha di riappropriarsi della dimensione umana, spesso inquinata da scelte sbagliate, che tendono a distruggere la speranza, annientare le buone attese, annichilire la stessa vita.
Il gruppo musicale “Armonia Cristiana” porta avanti da quasi dieci anni delle produzioni artistico-musicali sui temi fondamentali della vita. Ha all’attivo due album e numerosi concerti, oltre a molteplici partecipazioni ad iniziative di beneficienza organizzate da diverse associazioni onlus. Crede molto nella musica come un potente linguaggio dalle caratteristiche universali, capace di veicolare e fare arrivare in ogni angolo di cuore messaggi di amore, di libertà, di riscatto umano, di pace e speranza. Il contatto con il pubblico ha il suo punto di forza nell’esecuzione live di tutti i brani musicali in scaletta.

2. Natale 2018 A.C.O.S e A.VU.L.L.S.
Il Natale non è soltanto una ricorrenza temporale oppure un ricordo di una cosa bella. Il Natale è di più: noi andiamo per questa strada per incontrare il Signore. Il Natale è un incontro
In questo cammino verso il Natale ci aiutano alcuni atteggiamenti: la perseveranza nella preghiera, pregare di più; l’operosità nella carità fraterna, avvicinarci un po’ di più a quelli che hanno bisogno; e la gioia nella lode del Signore. Dunque la preghiera, la carità e la lode, con il cuore aperto perché il Signore ci incontri. Papa Francesco.
L’ACOS e l’AVULSS è lieta di invitare gli Operatori Sanitari  e Volontari all’incontro in preparazione al Natale martedì 11 dicembre alle ore 16 Fra Enrico Miranti o.f.m  ci offrirà una riflessione sul S. Natale Palazzo Arcivescovile aula Lavitrano via Matteo Bonello.
Nell’attesa di incontrarci auguriamo sin d’ora un Natale gioioso
Le Presidenze  A.C.O.S – A.V.U.L.S.S.

3. Sul Tgweb il Premio internazionale “Padre Pino Puglisi”
Assegnato il Premio internazionale “Padre Pino Puglisi”, il missionario laico Biagio Conte non trova posto a Santiago de Compostela e la devozione dei palermitani all’Immacolata in attesa del Natale. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb