L’Arcivescovo conferisce il mandato ai catechisti

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

IN QUESTO NUMERO
IN PRIMO PIANO
  • L’Arcivescovo conferisce il mandato a centinaia di catechisti
NOTIZIE DIOCESIPA
  • “Sacra et Pretiosa”: Al Monastero di Santa Caterina in esposizione i tesori conservati dalle suore
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Al Teatro Politeama lo spettacolo: “Tu, da che parte stai?”
  • Festeggiamenti in onore di Maria SS del Lume di Porticello
  • “La bottega dell’Orefice”- Laboratorio diocesano per giovani coppie
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • Rassegna Internazionale Mariana “Vincenzo Amato International Choral Contest”
  • Seminario residenziale: “Ecco lo sposo”
  • Sul Tgweb si parla del conferimento del mandato ai catechisti
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. L’Arcivescovo conferisce il mandato a centinaia di catechisti
“Quello di oggi non è un mandato conferito esclusivamente ai catechisti, perché il Vescovo manda tutti in quanto membri della Chiesa, ad annunciare il Vangelo. Il mandato poi, non deve inorgoglirci perché ci viene conferito da Dio per il bene dei fratelli”.
Ad affermalo, domenica scorsa, l’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice, nel corso della celebrazione Eucaristica, durante la quale ha conferito il mandato a centinaia di catechisti convenuti in Cattedrale, in rappresentanza di quanti svolgono il loro servizio nelle parrocchie, nell’annuncio della Parola di Dio, in preparazione della ricezione dei Sacramenti.
“Noi siamo popolo di profeti che dobbiamo annunciare il Vangelo nella gioia con la nostra vita – ha aggiunto il Presule – capaci di una testimonianza audace soprattutto verso i più piccoli. Il Vangelo di Gesù deve essere tutta la nostra forza che dobbiamo proclamare nella vita feriale”.
La celebrazione è stata organizzata dall’Ufficio catechistico diocesano, diretto da don Giuseppe Vagnarelli e animata da un coro diretto da don Francesco Spinoso, formato da alcuni componenti dell’equipe dei formatori e da alcuni catechisti.
Il mandato a tutti coloro che svolgono il servizio dell’annuncio della Parola di Dio, nelle parrocchie, sarà conferito in una domenica del mese di ottobre dai parroci che consegneranno il dono affidato dal Vescovo in segno di comunione.
NOTIZIE DIOCESIPA
1. “Sacra et Pretiosa”: Al Monastero di Santa Caterina in esposizione i tesori conservati dalle suore
Come soleva osservare Fëdor Michajlovič Dostoevskij, “La bellezza salverà il mondo” e al monastero di Santa Caterina, la bellezza si coglie in ogni angolo dei suoi splendidi ambienti. E da oggi ancora di più con la mostra “Sacra et Pretiosa” con suppellettili liturgiche, ostensori, crocifissi, icone, arredi, arazzi, paramenti, ma anche tovaglie da altare, lenzuola, delicati intarsi di pizzo, conservati con cura dalle suore del monastero. Una ricchezza immensa in termini non solo economici, con oggetti preziosi che le mani delle suore hanno accarezzato, spiegato, raccolto.
La mostra è curata dalla soprintendente Lina Bellanca, con la collaborazione di esperti come Maria Concetta di Natale, Sergio Intorre e Maria Reginella, mentre il comitato scientifico è presieduto da don Giuseppe Bucaro, direttore dell’Ufficio Beni culturali dell’Arcidiocesi, vero artefice di questo recupero che ha organizzato la manifestazione. All’evento culturale hanno preso parte l’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice, il prefetto Antonella De Miro, l’assessore regionale ai Beni Culturali Sebastiano Tusa e il pro-rettore vicario dell’Università Fabio Mazzola.
La rassegna è stata inaugurata dal card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, che per l’occasione ha tenuto una lectio magistralis su “Arte e bellezza, la Via Pulchritudinis”.
“Vengo a Palermo da tanti anni e istintivamente, per me, è entrare in sintonia con la ricchezza dei suoi monumenti, con la bellezza assoluta di alcune sue testimonianze. – Ha detto il cardinale – Come si fa a non rimanere totalmente conquistati dalla Cappella palatina o da questa chiesa, tanto per fare un esempio. E anche le vie del centro sono diverse dalle quelle delle altre città, dove sono ridotte a museo o diventate sede di grandi imprese. Qui le strade sono piene della vitalità della gente che vi abita e vive il pulsare della sua storia e della sua esistenza. Speriamo che ne siano sempre consapevoli anche loro”.NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Al Teatro Politeama lo spettacolo: “Tu, da che parte stai?”
Lunedì 1 ottobre 2018, alle ore 20.30, il liceo classico “Vittorio Emanuele II” ed il liceo musicale “Regina Margherita” metteranno in scena presso il Teatro Politeama di Palermo lo spettacolo: “Tu, da che parte stai?” di Roberto Lopes. Si tratta di una riflessione teatral-musicale sugli ultimi istanti della vita di don Pino Puglisi immaginata dall’autore già dal 1994 e rappresentata in tutta Italia una settantina di volte. La recitazione è affidata agli alunni del liceo classico in cui insegnò padre Puglisi dal 1978 al 1993 mentre l’Orchestra di fiati ed il Coro Polifonico del Regina Margherita e Coro del Vittorio Emanuele II, eseguiranno dei brani che evocheranno la funzione del coro greco.
Il titolo della pièce invita tutti a riflettere sulle responsabilità da assumersi nei confronti di una mentalità di sopraffazione, di sfruttamento, di barbarie: in questa martoriata terra di Sicilia è un imperativo categorico scegliere da che parte stare anche nelle minuzie della vita quotidiana. In sala saranno presenti l’Arcivescovo, don Corrado Lorefice, Francesco Puglisi con la sua famiglia e il sindaco Leoluca Orlando. Lo spettacolo si inserisce nel programma delle cerimonie organizzate in memoria del venticinquesimo anniversario dell’uccisione del Beato P. Giuseppe Puglisi.

2. Festeggiamenti in onore di Maria SS del Lume di Porticello
Al via la più grande festa della provincia organizzata dalla parrocchia diretta dal parroco don Bruno Sparacio e dal Comitato dei Festeggiamenti di “Maria S.S. del Lume” di Porticello che catalizza l’attenzione di migliaia di fedeli e che ha come clou la discesa del Quadro della Madonna, la processione a mare, la corsa delle barche e il tradizionale gioco dell’antenna durante il quale giovani ardimentosi percorrono a piedi nudi una trave orizzontale intrisa di sapone con alla sommità una bandiera che debbono conquistare senza cadere in mare.
Programma:
Da Martedì 25 Settembre a Mercoledì 3 Ottobre ogni sera (tranne Domenica 30 settembre)
ore 21:00 Santo Rosario con la copia del quadro nelle principali piazzette del paese.
Sabato 29 Settembre 2018
Ore 8:45 Raduno dei fedeli in piazza chiesa e pellegrinaggio alla Cappella della Madonna del Lume a Capo Zafferano.
Mercoledì 3 Ottobre 2018 conclusione della novena
Ore 21:00 Recita del Santo Rosario animato dai gruppi parrocchiali presso “Largo Cefalù”
Triduo solenne in preparazione alla festa
Giovedì 4 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 17:00 Accensione delle Luminarie nel sagrato.
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina
Ore 18:00 Celebrazione Eucaristica con Vespri e riflessione del Rev. Wojciech Skolmowski cancelliere della diocesi di Torun.
Ore 21:00 Canto dell’”Akathistos”.
Venerdì 5 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Celebrazione Eucaristica con Vespri e riflessione del Rev. Wojciech Skolmowski cancelliere della diocesi di Torun.
Ore 21:00 Liturgia penitenziale e incontro con i portatori di “Vara”
Sabato 6 Ottobre 2018
Ore 5:00 Omaggio Floreale alla statua bronzea della Madonna del Lume al porto e a seguire Fiaccolata verso la chiesa.
Ore 6:00 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da don Santino Taormina parroco della parrocchia Maria S.S Addolorata in Molara (PA)
Ore 7:00 Alborata
Ore 8:30 Giro dei Tamburinai e della Banda Musicale “Amici della Musica” di Sant’Elia per le vie del paese.
Ore 9:00 Trasporto della “Vara” all’interno del mercato ittico.
Ore 10:00 Gare di Atletica leggera per i bambini con la collaborazione dell’associazione “Zafarana” a Piano Stenditore.
Ore 15:00 Tradizionale Gioco dell’Antenna con animazione a cura della “Tribù che Balla” al Porto.
Ore 15:30 Corsa delle Barche dei Rioni di Porticello a seguire Gara di Nuoto all’Olivella.
Conclusione del triduo
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Solenne Celebrazione Eucaristica nella conclusione del triduo con Vespri e riflessione del Rev. Wojciech Skolmowski cancelliere della diocesi di Torun.
Ore 19:00 – 24:00 Esposizione della vara processionale all’interno del mercato ittico
Ore 21:00 Spettacolo musicale con l’orchestra Los Deseos, a seguire Franco Calone in concerto.
Domenica 7 Ottobre 2018
Ore 7:00 Alborata
Ore 8:00 Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale di Santa Flavia e Celebrazione Eucaristica.
Ore 8:30 Giro delle Associazioni dei Tamburinai di Aspra, Bagheria, Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Santo Stefano di Quisquina per le vie del Paese.
Ore 9:00 Esibizione dei Gruppi dei Tamburinai al Mercato Ittico.
Ore 10:00 Celebrazione Eucaristica animata dal coro parrocchiale dei bambini.
Ore 11:00 Corsa dei Sacchi e Tiro alla Fune per i bambini con la collaborazione dell’associazione “Zafarana” a Piano Stenditore.
Ore 11:30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal card. Paolo Romeo, Arcivescovo emerito di Palermo e animata dal coro parrocchiale Maria S.S del Lume.
Ore 13:00 Accensione della “Masculiata” e dei mortai in piazza chiesa.
Ore 15:00 Tradizionale Gioco dell’Antenna con esibizione dei gruppi dei Tamburinai al Porto.
Ore 16:00 Semifinale – Finale Corsa delle Barche dei Rioni di Porticello.
Ore 17:00 Sfilata dei carretti siciliani e del gruppo Folk Soluntum con conclusione al Piano Stenditore
Ore 17:45 Solenne Celebrazione dei Primi Vespri della Madre SS. Del Lume.
Ore 18:30 Solenne Celebrazione eucaristica presieduta da don Giovanni La Mendola Arciprete di Bagheria, animata dal coro parrocchiale Maria SS. del Lume, e rinnovo delle promesse matrimoniali di tutte le coppie di sposi.
Ore 18:00 – 24:00 Esposizione della vara processionale all’interno del mercato ittico.
Ore 21:00 Premiazione dei vincitori delle manifestazioni sportive che si sono svolte durante la festa.
Ore 21:30 Spettacolo di Cabaret con Antonio Pandolfo, a seguire Carem Ferreri in corto.
Lunedì 8 Ottobre 2018 Festa della Madre Ss. del Lume
Ore 7:00 Alborata
Ore 8:00 Celebrazione Eucaristica
Ore 8:30 Giro dei Tamburinai e della Banda Musicale “Amici della Musica” di Sant’Elia per le vie del paese
Ore 9:00 Esibizione dei Tamburinai ed esecuzione di marce sinfoniche all’interno del Mercato ittico
Ore 9:30 Salita della “Vara”
Ore 10:00 Celebrazione Eucaristica animata dal coro parrocchiale dei bambini
Ore 11:30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco e animata dal coro parrocchiale Maria S.S del Lume.
Ore 13:00 Accensione della “Masculiata” e dei mortai in piazza chiesa.
Ore 14:30 Apertura della Chiesa.
Ore 15:00 Discesa del Quadro della Madonna.
Ore 16:30 Incontro con i comitati e le confraternite di Casteldaccia, Altavilla Milicia, Baucina, Noviziato, Bagheria.
Ore 17:00 Solenne processione per le vie del paese accompagnato dalle Bande Musicali “Amici della Musica” di Sant’Elia e “Pietro Mascagni” di Aspra.
Ore 19:30 Arrivo della processione al Piano Stenditore e momento di preghiera con la riflessione di Fra Domenico Spatola O.F.M
Ore 20:00 Arrivo della Processione a Santa Nicolicchia e rievocazione storica del ritrovamento del quadro
Ore 21:00 Spettacolo Piromusicale in omaggio alla Madonna al Piano Stenditore.
Ore 00:30 Spettacolo Pirotecnico a cura della ditta La Rosa “Internetional Fireworks”.
Solenne Ottava
Martedì 9 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 12:00 Recita dell’Angelus
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale di Sant’Elia. Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Francesco Lo Proto e animata dal Coro “Maria SS. Addolorata”.
Mercoledì 10 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 12:00 Recita dell’Angelus
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco per gli Emigrati in America.
Giovedì 11 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 12:00 Recita dell’Angelus
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco per gli Ammalati segue l’Adorazione Eucaristica
Venerdì 12 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 12:00 Recita dell’Angelus
Ore 16:00 Torneo di briscola e scopa presso Largo Trizzanò
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Bruno Sparacio, durante la quale si ricorderanno tutti i Confrati, Consorelle e Portatori di Vara Defunti
Sabato 13 Ottobre 2018
Ore 9:00 Celebrazione delle Lodi mattutine segue Santo Rosario.
Ore 12:00 Recita dell’Angelus
Ore 15:00 Parata di Sci Nautico nello specchio d’acqua antistante la zona dell’Olivella a cura dell’associazione “La città che vorrei”.
Ore 17:15 Recita del Santo Rosario e della Coroncina.
Ore 18:00 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da don Antonio Mancuso vicario territoriale del nostro vicariato.
Domenica 14 Ottobre 2018 ottava della Madre SS. del Lume
Ore 7:00 Alborata
Ore 8:00 Celebrazione Eucaristica
Ore 8:30 Giro dei Tamburinai per le vie del paese.
Ore 10:00 Pellegrinaggio della Comunità Parrocchiale Maria SS. Del Lume in Linera (CT), Celebrazione Eucaristica
Ore 11:30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Giuseppe Oliveri, Vicario Generale della nostra Arcidiocesi, e animata dal coro parrocchiale Maria S.S del Lume.
Ore 13:00 Accensione della “Masculiata” e dei mortai in piazza chiesa.
Ore 15:00 Inizio della Processione verso il porto.
Ore 16:00 Partenza del Pellegrinaggio via terra da piazza chiesa, e inizio della Processione a Mare verso Capo Zafferano.
Ore 17:00 Arrivo della Processione a Capo Zafferano, benedizione del mare e omaggio ai Caduti in Mare
Ore 17:30 Momento di Preghiera presso il Monumento della “Madonna del Pescatore” al piano stenditore.
Ore 18:30 circa Salita del Quadro.
Ore 21:30 Serata di intrattenimento a cura dei gruppi locali, a seguire estrazione dei numeri della Lotteria promossa dal comitato e chiusura dei festeggiamenti.

3. “La bottega dell’Orefice”- Laboratorio diocesano per giovani coppie
E’ ripreso dopo la pausa estiva, il laboratorio diocesano per giovani coppie di sposi (1 – 10 anni di matrimonio) “La bottega dell’Orefice”. L’incontro si svolge a Palazzo Arcivescovile a Palermo, la prima domenica del mese, dalle ore 15.30 alle 20.
Il percorso di formazione guidato da don Salvatore Biancorrosso e dalla prof. Ornella Ingargiola, si propone di offrire una formazione di tipo biblico – esperienziale e fornire strumenti relazionali per crescere nel rapporto e nella spiritualità coniugale. Nel corso degli incontri vengono affrontate alcune problematiche che possono sorgere dalla convivenza matrimoniale. Previsti laboratori creativi, catechesi, mistagogia, approccio relazionale gestaltico e tecniche di animazione.
Il corso per fidanzati si concluderà a dicembre 2018 e a gennaio inizierà un nuovo corso, mentre il gruppo sposi che è al primo anno di formazione, si concluderà a dicembre 2019.
Info: don Salvatore Biancorrosso tel. 327/2489341 – prof. Ornella Ingargiola tel. 392/2215311  – pastoralefamiliare@diocesipa.it

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Rassegna Internazionale Mariana “Vincenzo Amato International Choral Contest”
Giunge ai nastri di partenza la VII edizione della Rassegna Mariana alla quale da quest’anno si aggiunge la prima edizione del “Vincenzo Amato International Choral Contest” un concorso per Cori e per compositori che mira a diventare un punto di riferimento della coralità internazionale.
Due appuntamenti fortemente voluti e cofinanziati dal Rettore del Santuario della Madonna della Milicia, Don Salvo Priola, che intende percorrere con il Santuario la via che lega il culto Mariano alla musica corale, in un momento di massima condivisione con i fedeli e con gli amanti del bello. Il Vincenzo Amato, International Choral Contest rappresenta una vetrina di interesse internazionale non solo per i cori che vi partecipano o che vi assistono, ma anche per la cultura che rappresentano, per le infinite storie di cui sono “testimoni culturali” i gruppi, i compositori, i musicisti che raccontano dei luoghi di provenienza. Per 4 giorni, da giovedì 4 a domenica 7 ottobre ad Altavilla e Ciminna il silenzio diventa Canto e il Santuario della Madonna della Milicia si trasforma una delle tele su cui si dipinge la coralità internazionale. I programmi musicali estremamente diversificati spaziano dal sacro al profano, dall’antico al moderno, dal classico al popolare e saranno centinaia i coristi, tra quelli in concorso e con i cori ospiti. Una dimensione sociale, culturale e politica dal valore di inestimabile. Da qui nasce il desiderio di internazionalizzare questo appuntamento, grazie anche all’entusiasmo dimostrato dai sindaci dei Comuni che ospitano e sostengono economicamente le due manifestazioni. Il Sindaco di Altavilla Milicia Pino Virga e Vito Barone, sindaco di Ciminna, il paese che ha dato i natali al Vincenzo Amato, il grande compositore del XVII secolo, già Maestro di Cappella della Cattedrale di Palermo, a cui è dedicato il Concorso; sono certi che in futuro questa iniziativa avrà un importante ruolo, oltre che per la promozione della buona musica corale, anche nel creare un flusso culturale/religioso verso i due comuni.
C’è grande fervore quindi, ed è quasi tutto pronto, dopo una lunga preparazione ci si avvia alle fasi finali del “Vincenzo Amato”, sono 9 i cori selezionati e ammessi al Concorso e provengono da Palermo, Lercara Friddi, Caltanissetta, Piana degli Albanesi, Villa San Giovanni, San Cataldo, Enna, Campobello di Licata. Numerosi anche gli elaborati pervenuti da tutta la penisola per i tre riconoscimenti riservati ai Compositori. In totale saranno elargiti 10 premi per un totale di 10.000 euro, assegnati senza il vincolo del punteggio, ma in ordine di graduatoria che sarà stilata dalla Giuria del Concorso. Saranno quindi assegnati tutti i premi, evitando la prassi di molti concorsi musicali in cui i premi più alti si concedono solo al raggiungimento del primo premio assoluto. La Commissione Artistica di tutti gli eventi è composta dal direttivo di “InChorus Federation” e da quello dell’”Associazione Coro Regina Pacis” di Altavilla che dichiara: “Vogliamo voltare pagina in merito all’attribuzione dei premi nei Concorsi Musicali, assegneremo i premi in denaro in base all’ordine di arrivo e non al punteggio realizzato, evitando ex equo e primi premi non assegnati per risparmiare i soldi messi a Montepremi, affinché questo diventi un momento di crescita per tutti i partecipanti e un porto sicuro per la coralità internazionale.”
La giuria, composta da docenti di direzione di Coro e di composizione, direttori di coro e d’orchestra e compositori, valuterà sia le esibizioni nelle diverse categorie di programmi sia le composizioni del concorso di composizione con due commissioni separate. Nella Sezione Cori in giuria avremo il M. Nunzio Scibilia, docente di Direzione di Coro e Composizione Corale presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano; Il M. Fabio Correnti, docente di Composizione presso il Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo; Il M. Antonina Terzo, docente e Direttore di Coro, Il M. Domenico Guzzardo Direttore di Coro e Direttore d’Orchestra. Per la giuria di Composizione si aggiungono al M. Correnti che fa parte delle due commissioni, il Maestro Alberto Maniaci e il M. Marco Salvaggio entrambi docenti, Compositori e Direttori d’Orchestra. Prevista l’assegnazione di numerosi premi speciali assegnati da una apposita commissione presieduta da Rosa Maria Giunta membro InChorus e assessore alla cultura del comune di Naro. Sono  infine previsti momenti atti a dar vita a incontri e approfondimenti anche in riferimento alla vita e alle opere di Vincenzo Amato a cura del Prof. Saverio Romano. Gli eventi musicali del VII Rassegna Internazionale Mariana del 7 ottobre saranno trasmessi in streaming audio video, visibili in tutti i Paesi del mondo, collegandosi al sito www.madonnamilicia.it e in seguito saranno visibili su Youtube. È doveroso infine ricordare gli sponsor ufficiali della manifestazione: Il Santuario della Madonna della Milicia, la KKOnlus, Il Comune di Altavilla Milicia e Il Comune di Ciminna, InChorus Federation. Oltre ad essi dobbiamo ricordare anche le altre moltissime collaborazioni, senza le quali sarebbe impossibile realizzare le manifestazioni del “Vincenzo Amato” quali l’associazione Coro Regina Pacis che si è preso cura della logistica dei concorsi e della Rassegna, le parrocchie dei due comuni, i cori intervenuti come ospiti. Enti che rappresentano una rete concreta in continua espansione, che dimostra inequivocabilmente la ricerca di bellezza, di voglia di crescere insieme che per tutti corrisponde alla “Via pulchritudinis” indicata da Don Salvo Priola. La presentazione della Rassegna e della premiazione dei concorsi sono affidate al brillante  Salvatore Fazio, noto giornalista Palermitano.
Video promo: https://www.youtube.com/watch?v=fuhSBh-5P6g

2. Seminario residenziale: “Ecco lo sposo”
“Questo mistero è grande” è il tema del Seminario residenziale, organizzato dall’Ufficio pastorale per la famiglia diretto da Lia e Giuseppe Re e don Alerio Montalbano.
Si tratta di un ritiro spirituale che tende a fare scoprire la vera e profonda identità della coppia unita dal Sacramento delle nozze cristiane in cui le tematiche daranno affrontate con un metodo esperienziale e presentati da coppie di sposi guidate da un presbitero.
Il seminario si svolgerà presso il Centro Kolbe a villa Belvedere – via Cangialosi 203 a Carini, dalle ore 18 di venerdì 12 alle ore 17 del  14 ottobre 2018.
Per i bambini sotto i 2 anni sarà garantito il servizio di animazione e baby sitting per l’intera durata del seminario.
Info: Gaspare 329/2434330 – Seren 328/4173194 – E-mail oliveri.antoserena@libero.it

3. Sul Tgweb si parla del conferimento del mandato ai catechisti
La Festa in Cattedrale per il conferimento del mandato ai catechisti, i Ministri della Parola nelle parrocchie per annunciare il Vangelo, e la grande festa della Madonna del Lume a Porticello. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb