Ordinazioni presbiterali vigilia 26° anniversario martirio padre Puglisi

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

In occasione della Solennità dell’Esaltazione della Santa Croce il 14 settembre 2019, vigilia del 26° anniversario dell’uccisione del Beato padre Pino Puglisi, tre diaconi del Seminario Arcivescovile e due religiosi saranno ordinati presbiteri per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice nella chiesa Cattedrale di Palermo alle ore 10.

Francesco Cinà 30 anni, della parrocchia “Maria Santissima Consolatrice degli afflitti” (Villaggio Ruffini). Da sempre ha coltivato l’amore per la musica ed il canto, che ha anche studiato come disciplina, cercando così di impegnarsi in attività liturgiche. Ottenuto il diploma di perito agrario, ha intrapreso diverse attività lavorative, tra cui anche la gestione di un Internet Point. Ha conseguito il baccellierato in Sacra teologia.

Salvatore De Pasquale 25 anni, della parrocchia Santa Luisa De Marillac. Diplomato al liceo artistico Damiani Almeyda (sez. Architettura). È cresciuto nel contesto parrocchiale, maturando così il desiderio del sacerdozio. E’ stato coinvolto nell’animazione vocazionale, collaborando anche col Centro vocazionale diocesano e occupandosi del “Gruppo Karol”. Ha conseguito il baccellierato in Sacra teologia.

Giuseppe Fricano 26 anni, diplomato all’Istituto tecnico-commerciale di Bagheria, sin dall’adolescenza ha sentito la vocazione alla vita sacerdotale frequentando la parrocchia del Santo Sepolcro. Ha conseguito il baccellierato in Sacra teologia.

I due religiosi sono il camilliano Dario Malizia e il comboniano Alessio Geraci.

Le ordinazioni presbiterali saranno precedute dall’ordinazione di un diacono, il prossimo 20 luglio 2019, alle ore 10 nel corso di una celebrazione Eucaristica che si svolgerà nella parrocchia di San Basilio a Palermo.

Sarà ordinato Emanuele Spanò, 36 anni che ha conseguito il diploma di maturità scientifica presso il liceo “Benedetto Croce”. Successivamente si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza, ma dopo qualche anno, a seguito di un serio discernimento ha deciso di abbandonare gli studi iscrivendosi alla Facoltà Teologica di Palermo. Entra al propedeutico del Seminario l’8 ottobre del 2012 e l’anno successivo diventa alunno del Seminario Arcivescovile di Palermo. Nell’aprile del 2016 riceve l’ammissione agli ordini e nel settembre dello stesso anno consegue il Baccellierato in Sacra Teologia. Inviato a Roma per completare gli studi, è alunno dell’Almo Collegio Capranica. Lo scorso 25 giugno ha conseguito la licenza in “Storia della Chiesa”, presso la Pontifica Università Gregoriana di Roma.