Festa interreligiosa in moschea

Tag:, ,
Facebooktwitterpinterestmail

IN QUESTO NUMERO

 

IN PRIMO PIANO

  • Festa interreligiosa in moschea. Lorefice: “Palermo città di pace e fratellanza”
  • Gruppo Karol: Incontri vocazionali per ragazzi scuole superiori
  • Tornato alla Casa del Padre mons. Francesco Masi
  • Giornata mondiale dei Poveri in Missione Speranza e Carità a Palermo
  • Giornata di preghiera per il Papa nelle carceri italiane

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Nella Parrocchia del Carmelo a Bagheria “Gloria dei santi carmelitani”
  • Collaborazione tra associazioni, famiglie e volontari per persone con disabilità
  • Gionata Nazionale della Colletta Alimentare
  • Corso biblico sul Vangelo di Matteo a Bagheria

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • A Bagheria la Settimana della Caritas
  • Corso di caseificazione alla Missione Speranza e Carità
  • A Santa Maria della Pietà il Cenacolo U.A.C.
  • Sul Tgweb la giornata del dialogo cristiano – islamico

_________________________________________________

IN PRIMO PIANO

1. Festa interreligiosa in moschea. Lorefice: “Palermo città di pace e fratellanza”

“Come San Francesco, anche noi andiamo incontro ai nostri fratelli musulmani, mossi dalla Fede, alla ricerca della pace e della giustizia, senza ideologia, per proseguire un cammino iniziato 800 anni fa. Se custodiamo un cuore puro faremo ancora passi gli uni verso gli altri”. Lo ha detto l’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice che è tornato per la seconda volta da quando si è insediato nella Cattedra di San Mamiliano, nella moschea di Tunisia a Palermo, in occasione della Giornata del dialogo Cristiano – Islamico, dove martedì si è svolto un incontro sul tema: “Fratellanza umana per la Pace mondiale e la convivenza comune”, nella ricorrenza dell’8° centenario dello storico incontro di San Francesco d’Assisi con il sultano d’Egitto Al-Malik Al-Kamil.

L’occasione è stata propizia per fare partire da Palermo un appello a diffondere e sostenere il valore della Pace, della tolleranza e dell’accoglienza.

“Nel 1919 nella Chiesa cattolica nessuno celebrò questo evento – ha aggiunto mons. Lorefice – Adesso le nostre vie si incontrano perché i popoli portano quello che di più bello possiedono. Questo è un mondo che sta diventando piccolo e gli uomini sono tentati di starci seguendo la via della violenza, dell’esclusione, dell’imposizione. Se noi siamo donne e uomini di fede, non possiamo che stare insieme in questa comune casa che Dio ci ha dato e non possono starci che come fratelli. Auguro alla nostra Palermo di rimanere umile, semplice e coerente con la sua tradizione di pace e fratellanza”.

Ad accogliere l’Arcivescovo l’Imam Mustafà Boulaalam Abderrahmane che chiama mons. Lorefice “Mio fratello e mio amico”.

“È la prima volta che organizziamo un evento del genere ed è bellissimo – afferma l’imam Mustafà – Vogliamo che questo messaggio arrivi soprattutto alle giovani generazioni. Bisogna cambiare la mentalità di chi cerca di creare muri. Sentiamo di avere fatto un passo in avanti, ora non dobbiamo spegnere i motori”.

Alla manifestazione hanno preso parte i rappresentanti dei consolati del Marocco, della Tunisia, del Bangladesh, l’assessore comunale alle Culture Adham Darawsha, il presidente della Consulta delle culture, Ibrahima Kobena, l’associazione donne musulmane Fatima, i sacerdoti cattolici che ogni giorno nei quartieri operano per la pace e il dialogo, dai responsabili degli uffici diocesani dell’Ecumenismo e dialogo interreligioso, don Pietro Magro e di Migrantes, padre Sergio Natoli, a don Pino Vitrano della Missione Speranza e Carità, a don Enzo Volpe di Santa Chiara, ai padri francescani di Sant’Antonino e alle suore francescane.

Durante l’incontro è stato letto un brano del documento sulla fratellanza umana, firmato ad Abu Dhabi il 4 febbraio scorso nello storico incontro tra papa Francesco e il grande imam Ahmad Al-Tayyeb.

NOTIZIE DIOCESIPA

1. Gruppo Karol: Incontri vocazionali per ragazzi scuole superiori

Un dialogo inaspettato “Esci dalla tua terra… e vieni nella terra che io ti indicherò” è il tema dell’attività formativa del gruppo Karol, organizzata Seminario Arcivescovile di Palermo riservata agli adolescenti delle scuole superiori che avrà inizio domenica 17 novembre 2019 nei locali di via Incoronazione a Palermo.

Si tratta di un momento significativo che il Seminario propone per aiutare i giovani a scoprire l’eventuale chiamata del Signore. Previsto un momento di condivisione e di riflessione sul senso della vita ed esperienziale da parte degli stessi seminaristi che animano i gruppi. In particolare l’incontro si sviluppa nella riflessione su come credere la Fede, celebrarla, testimoniarla e pregarla. L’esperienza annuale del gruppo Karol, si concluderà con un campo estivo.

Questi gli altri appuntamenti: 15 dicembre 2019 – 12 gennaio 2020 – 23 febbraio 2020 – 22 marzo 2020 – 19 aprile 2020 e 17 maggio 2020.

Info e iscrizioni don Antonio Mancuso Cell. 347/7099354.

2. Tornato alla Casa del Padre mons. Francesco Masi

Morto il Ciantro del capitolo palatino, monsignor Francesco Masi, all’età di 97 anni. Ordinato presbitero il 18 marzo 1945, professore di latino e greco, fu formatore dei seminaristi del Seminario arcivescovile, forgiando intere generazioni di futuri presbiteri. I funerali si sono svolti stamani, nella Chiesa di Santa Maria di Porto Salvo di Piazza Marina a Palermo.

3. Giornata mondiale dei Poveri in Missione Speranza e Carità a Palermo

Domenica 17 novembre 2019 si celebra la terza Giornata mondiale dei Poveri, che Papa Francesco ha dedicato al tema “La speranza dei poveri non sarà mai delusa”. (Sal 9,19). Nel Messaggio della giornata il Santo Padre si rivolge: “A tutte le comunità cristiane e a quanti sentono l’esigenza di portare speranza e conforto ai poveri, chiedo di impegnarsi perché questa Giornata Mondiale possa rafforzare in tanti la volontà di collaborare fattivamente affinché nessuno si senta privo della vicinanza e della solidarietà”.

L’Arcidiocesi di Palermo si incontrerà alle 9.30 presso la Missione Speranza e Carità, in via Decollati a Palermo per celebrare la Liturgia Eucaristica che sarà presieduta dall’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice.

La Caritas diocesana in tale occasione presenterà la campagna “Aggiungi un posto a tavola, IO e TU Ospiti” che sarà una iniziativa che ci accompagnerà durante l’Avvento di fraternità. Sarà l’occasione per le famiglie delle comunità parrocchiali di condividere, non solo un pasto, ma un cammino di prossimità Segno di una Comunità che sa’ accogliere.

Alle ore 13 vi sarà nella stessa comunità, nella mensa accanto alla chiesa, la condivisone del pranzo con i fratelli ultimi e l’Arcivescovo. L’invito è esteso a tutti i volontari e ai benefattori della Missione Speranza e Carità. In questa giornata mondiale Papa Francesco ha scelto il tema: “La speranza dei poveri non verrà mai delusa”.

4. Giornata di preghiera per il Papa nelle carceri italiane

“La speranza dei poveri non sarà mai delusa” è il tema della Giornata di preghiera per il Papa nelle carceri italiane che si svolgerò domenica 17 novembre 2019. L’iniziativa nasce dall’esigenza di riunire il mondo in preghiera per il Papa prendendo spunto dal recente viaggio in Mozambico quando, conversando con un gruppo di Gesuiti, papa Francesco affermò che è importante che la gente preghi per il Papa e per le sue intenzioni. Da questa esigenza di comunione ecclesiale e dal desiderio di Papa Francesco che invita la Chiesa ad avere un’attenzione particolare verso i poveri e a risvegliare le coscienze verso le tante ingiustizie subite, avendo presente che l’ingiustizia è la radice perversa della povertà, l’Ispettorato Generale dei cappellani delle Carceri guidato da don Raffaele Grimaldi, promuove la giornata di Preghiera nelle carceri italiane dal tema “La speranza dei poveri non sarà mai delusa”.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

1. Nella Parrocchia del Carmelo a Bagheria “Gloria dei santi carmelitani”

Grande gioia per i parrocchiani per l’inaugurazione dell’installazione “Gloria dei santi carmelitani” nell’abside della chiesa parrocchiale della Madonna del Monte Carmelo. L’opera della scultrice Francesca Corrao di Mondello è stata realizzata dall’ex parroco, don Giuseppe Sunseri che prima del suo trasferimento presso la parrocchia della Mediatrice a Palermo, ha voluto regalare alla comunità parrocchiale l’opera artistica, composta da 8 elementi e al centro la Madonna del Carmelo. “I sogni diventano realtà – afferma don Sunseri – con grande gioia consegno alla Comunità del Carmelo quest’opera con l’augurio che tutti siano santi”. Grande soddisfazione è stata espressa dalla comunità parrocchiale che ha ringraziato don Sunseri e Francesca Corrao. “Questa realizzazione – dichiara l’artista – è stata una fra le mie più grandi soddisfazioni”. In occasione dell’inaugurazione dell’opera artistica si è svolta una solenne celebrazione Eucaristica, presieduta da don Giuseppe Sunseri e con il nuovo parroco, don Antonino Governale che si è insediato sabato scorso alla presenza dell’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice.

2. Collaborazione tra associazioni, famiglie e volontari per persone con disabilità

Venerdì 15 novembre 2019, alle ore 16, in via Piraino Leto 3, già via Puglisi (zona fiera), si terrà un incontro per mettere in moto la collaborazione tra associazioni, famiglie e volontari, e soprattutto persone con disabilità che sappiamo bene essere preziosi. Il Sampoloasi è un luogo dove sarà possibile disporre di spazi per incontri, tante associazioni si ritrovano spesso senza questa possibilità.

“L’iniziativa è molto importante per capire le modalità per avviare laboratori inclusivi – spiega Maria Rosa Foti, responsabile del Servizio disabili dell’arcidiocesi di Palermo – quali balli di gruppo ”Balla con noi”, inglese per bambini e karaoke nel pomeriggio. La mattina il caffè letterario, dove per persone anziane, potremmo avviare laboratorio d’inglese e utilizzo smartphone, ma anche, sia di mattina che di pomeriggio, la lettura ad alta voce che è una esperienza consigliata sia per bambini che per adulti. Il tardo pomeriggio o la sera, con calendarizzazione mensile, faremo delle feste inclusive che permetterebbero ai genitori di figli con bisogni speciali di dedicare un pò di tempo alla coppia. Già da qualche tempo si svolge il preziosissimo servizio “per saperne di più” per aiutare i cittadini con bisogni speciali e le loro famiglie a non subire la frammentazione di informazioni”. Previsto anche il servizio “Te lo presto e te lo riparo” riservato agli ausili che a volte non servono più o con immediato bisogno di ausili o anche con una carrozzina che ha bisogno di riparazione immediata. Per tutto questo, che immagino condividete, dobbiamo unire le nostre forze.

3. Gionata Nazionale della Colletta Alimentare

Il Banco Alimentare della Sicilia Occidentale compie 20 anni. La storia di questo ventennio sarà ricordata sabato 16 novembre 2019, alle 10.30 con una manifestazione che si terrà nella Missione di Speranza e Carità, fondata da Biagio Conte, in Via Decollati. All’inizio sarà consegnata una targa ricordo alla moglie di Nuccio Milazzo, che fu il primo presidente del Banco prematuramente scomparso due anni fa. Seguiranno gli interventi di Sebastiano Bavetta, professore di Economia politica all’Università di Palermo, di Marco Lucchini, segretario generale della Fondazione Banco Alimentare onlus, e di Santo Giordano, presidente del Banco Alimentare della Sicilia Occidentale. Saranno presenti i responsabili nazionali della Fondazione Banco Alimentare e quelli del Banco Alimentare di Catania.

Nell’occasione sarà presentata la 23a Gionata Nazionale della Colletta Alimentare che si svolgerà in tutta Italia sabato 30 novembre. La storia, i volti, i fatti e i ricordi di questi venti anni sono raccontanti in una mostra che sarà esposta nell’occasione.

La storia, i volti, i fatti e i ricordi di questi venti anni sono raccontanti in una mostra che sarà esposta nell’occasione.

4. Corso biblico sul Vangelo di Matteo a Bagheria

Il Movimento presenza del Vangelo organizza un corso biblico sul Vangelo di Matteo che sarà tenuto dal prof. Angelo Passaro, biblista e docente di Sacra Scrittura presso la Facoltà teologica di Sicilia. Il corso si terrà presso la Parrocchia della Madonna del Carmelo in via Angiò a Bagheria nei giorni 18 – 19 e 20 novembre 2019 dalle ore 18.30 alle 20.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

1. A Bagheria la Settimana della Caritas

In occasione della Settimana della Caritas che avrà inizio domenica prossima con una serie di appuntamenti di carattere religioso, formativo, culturale che saranno occasione per confrontarsi sui bisogni sociali e sanitari con quanti operano in città, il momento clou sarà rappresentato dalla benedizioni dei locali concessi dall’amministrazione comunale, in comodato d’uso che saranno utilizzati come ambulatorio medico di prossimità, a disposizione di tanti che ancora oggi non possono mettersi le cure sanitarie. Sarà possibile grazie alla collaborazione e al contributo di tanti professionisti del settore appartenenti alle varie realtà sociali e tra questi i club Rotary e Lions di Bagheria, diretti rispettivamente da Teresa Greco e Rossella Franzone che si metteranno a disposizione di chi non ha i soldi, in alcuni periodi dell’anno, per poter affrontare le spese necessarie per curarsi. “Come ha testimoniato il beato Pino Puglisi che diceva ai giovani volontari dello “Scaricatore” di Palermo che il loro compito era ridare speranza ai poveri perché prendessero sempre più coscienza della loro dignità anche noi della Caritas cittadina – afferma la direttrice Mimma Ciná – per questa speranza in cui crediamo, non possiamo rimanere indifferenti di fronte alla sofferenza e alla emarginazione in cui vivono tanti fratelli e sorelle specialmente  nella fragilità della malattia. Siamo pertanto fiduciosi nella collaborazione di tutti a questa iniziativa di solidarietà e di condivisione, che interpella la coscienza di ogni uomo e di ogni donna”. L’iniziativa sarà presentata nel corso di un incontro che avrà per tema: “Povertà Sanitaria: Contrasto e impegno comune. Proposta di un Ambulatorio Medico di Prossimità e si prese cura di Lui”, che si svolgerà nella Cappella della Medaglia Miracolosa delle “Figlie della Carità” a Palazzo Butera a cui prenderà parte l’Arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice. “Siamo di fronte ad una sfida che richiede nuovi sforzi – aggiunge Ciná – per trasformare, come chiede il Papa, le parole in fatti concreti”. L’iniziativa della Caritas cittadina in programma sabato 23 novembre sarà preceduta dalla presentazione del libro: “Non di solo pane vive l’uomo” di Giovanni Boer e Claudia Koll che sarà presente all’incontro durante il quale don Marco Lupo, parroco della parrocchia di Santa Petronilla di Trabia illustrerà il Vangelo di Matteo che si leggerà nelle domeniche di quest’anno. Il giovedì precedente si svolgerà l’iniziativa “Il Gesto di Carità – Giornata della Raccolta del Farmaco” che la Caritas cittadina propone per offrire un aiuto concreto alle persone che si rivolgono ai Centri d’ascolto delle Caritas parrocchiali con un gesto di carità che si concretizzerà con una raccolta di farmaci. La raccolta avverrà nelle farmacie e parafarmacie della città che aderiscono all’iniziativa con la formula del “farmaco sospeso”.  In farmacia, oltre ad acquistare i farmaci di cui ha bisogno, chi lo vorrà potrà versare un contributo destinato alla Caritas (sul bancone delle farmacie è presente un salvadanaio per raccogliere le donazioni) che lo utilizzerà appunto per acquistare farmaci per chi ne ha necessità e non può comprarli. L’inaugurazione come detto sarà domenica prossima con una celebrazione eucaristica presso la chiesa Madrice è un concerto dei “Tamburinai di Baarìa – Gabriele Gagliano”, quindi il pranzo dell’amicizia alla Mensa della Solidarietà della Caritas presso Chiesa antica di San Pietro Apostolo che sarà preparati dai ragazzi della “Casa dei Giovani” fondata e diretta da don Salvatore Lo Bue  che cucineranno i piatti tipici della tradizione siciliana con prodotti biologici di produzione propria. Parteciperà anche il Centro Diurno, Modulo Salute mentale di Bagheria diretto dal dott. Alberto Stimolo. Gli ospiti saranno intrattenuti dal chitarrista bagherese Francesco Maria Martorana.

2. Corso di caseificazione alla Missione Speranza e Carità

Uno degli stagisti del corso di caseificazione svoltosi in Missione Speranza e Carità di Palermo sarà selezionato nei prossimi giorni da un pool di esperti delle università di Messina, di Palermo della coldiretti, dell’istituto zooprofilattico sperimentale Sicilia e del Distretto Rotary 2110 Sicilia Malta, affinché possa maturare un’esperienza lavorativa di 2 settimane in una azienda zootecnica con annesso caseificio. Alla fine del periodo di prova con l’azienda potrebbe nascere un vero percorso lavorativo per il rappresentante della Missione. Allo stage hanno partecipato una decina di persone, palermitani, senegalesi e di altre nazionalità che sono ospitati dalla comunità o che hanno sostegni, tutti hanno ricevuto un attestato di partecipazione al corso.  Sono stati lavorati oltre 600 litri di latte vaccino e sono stati ricavati circa 70 kg di formaggio primo sale e oltre 80 kg di ricotta, che verranno consumati nella mensa della “Cittadella del Povero e della Speranza”.

3. A Santa Maria della Pietà il Cenacolo U.A.C.

Mercoledì 20 novembre 2019, alle ore 20 si svolgerà il Cenacolo UAC del Circolo 712 presso la Chiesa di Santa Maria della Pietà – Via Torremuzza 1 – Palermo. Nel corso della riflessione che sarà tenuta da Kowalczykowski padre Adam Marek, rettore presso San Giuseppe dei Teatini sarà affrontato il tema: “La riforma individuale e il rinnovamento interiore del clero per la santificazione secondo San Gaetano Thiene fondatore dei teatini”. Un frugale momento conviviale anticiperà il Cenacolo UAC.

Coloro che intendono partecipare dovranno inviare una conferma all’indirizzo E-mail o nella chat UAC su whatsapp entro sabato 16 novembre 2019  per predisporre ogni cosa al meglio e dare anche la possibilità al Direttore, don Giuseppe Di Giovanni di organizzare l’accoglienza.

Info: don Settimo Albanese, Diacono, Segretario Diocesano – settimoalbanese@gmail.com/ mobile: 388/8985901 – http://www.uac-palermo.it/

4. Sul Tgweb la giornata del dialogo cristiano – islamico

La Giornata del dialogo cristiano islamico a Palermo, le attività del Centro sportivo italiano per l’anno pastorale 2019/2020 e il Corso di formazione per operatori sanitari. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.

Info: https://www.youtube.com/user/tgwebdiocesipa