Alla libreria Paoline incontro fuori dalle mafie

Tag:, ,
Facebooktwitterpinterestmail

La Libreria Paoline di Via Vittorio Emanuele, venerdì 7 febbraio 2020, alle ore 17 insieme alla Comunità Lanza Del Vasto e all’Arcidiocesi di Palermo, propongono un incontro di riflessione su un tema affrontato dalla rivista Mosaico di Pace col Dossier Fuori dalle Mafie, curato da Vincenzo Sanfilippo. Già nel lontano 1992 Pax Christi si chiedeva: “è possibile una risposta nonviolenta organizzata al crimine mafioso”? Quali strategie, quali processi attivare perché la lotta nonviolenta giunga fino alle radici del potere mafioso? Oggi riprendiamo una riflessione che ci sta ancora molto a cuore: lo sradicamento socio-economico e culturale, esistenziale o psicologico delle mafie. Perché la criminalità organizzata è uno dei più dolorosi e permeanti conflitti sociali che mina le nostre comunità. E il silenzio è complice.

Uscire dalle mafie è un percorso al quale ciascuno di noi è chiamato nel profondo. La nonviolenza può essere una buona provocazione, un metodo di pensiero e di lavoro, sia in ambito cristiano, che in ambito laico. Ne parleranno, Giuseppe Cimarosa, attore equestre e figlio di un collaboratore di giustizia, Vittorio Teresi, magistrato, Don Cosimo Scordato, Teologo, Luigi Pasotti della rivista Mosaico di Pace che ha recentemente ospitato un dossier sul tema curato da Vincenzo Sanfilippo, sociologo, che introdurrà il dibattito, Mariangela Di Ganci operatrice sociale del Laboratorio Zen Insieme, Don Corrado Lorefice, arcivescovo di Palermo. L’incontro sarà coordinato da Fernanda Di Monte, giornalista e responsabile Eventi e Comunicazione delle Librerie Paoline di Palermo.