Anniversario ordinazione sacerdotale del Card. Paolo Romeo

Facebooktwitterpinterestmail

IN PRIMO PIANO

  • Anniversario ordinazione sacerdotale del Card. Paolo Romeo

NOVITÀ DIOCESIPA

  • Ricerca di Banco farmaceutico e Caritas Palermo: “Il 10,4 per cento degli immigrati sbarcati sono donne, crescono malattie sociali”
  • A 50 anni dalla Sacrosanctum Concilium: l’Azione liturgica Epifania della Chiesa
  • Diaconi celebrano il ventennale di ordinazione

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • “Il Genio di Palermo – la bellezza salverà il mondo” avvia interventi mirati per lo sviluppo dei quattro mandamenti di Palermo
  • Concorso di poesia e fotografico intitolati a Padre Pino Puglisi
  • Peregrinatio reliquie del Beato Padre Pino Puglisi nel III vicariato
  • Festa liturgica del Beato Padre Giacomo Cusmano
  • Attorno all’Eucaristia “camminiamo verso un mondo migliore”

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Zanotelli: “Bisogna avere il coraggio di aiutare il continente crocifisso”
  • Al Centro Educativo Ignaziano convegno su “Oltre la crisi: la scuola che educa al futuro”
  • Le attività settimanali della Cappellania universitaria
  • Scrutatio per i Giovani
  • Apostolato della Preghiera, ritiro a San Martino nella casa di spiritualità “Padre Francesco Spoto”
  • Al Teatro Orione “Giuseppe Il Re dei Sogni”
  • A.I.M.C.  – Associazione Italiana Maestri Cattolici
  • Sul Tgweb l’indagine sull’immigrazione della Caritas

IN PRIMO PIANO 
1. Anniversario ordinazione sacerdotale del Card. Paolo Romeo

Martedì prossimo, 18 marzo, ricorre il 53° anniversario di ordinazione sacerdotale del nostro Arcivescovo, il Card. Paolo Romeo. La Chiesa di Palermo si unisce ai suoi sentimenti di gratitudine al Signore, ed esprime i più sinceri auguri.

NOVITÀ DIOCESIPA
1. Ricerca di Banco farmaceutico e Caritas Palermo: “Il 10,4 per cento degli immigrati sbarcati sono donne, crescono malattie sociali”

In tre anni le donne migranti arrivate in Sicilia sono state circa 4.300. Nel 2013 hanno rappresentato quasi il 10,4 per cento delle persone sbarcate. E' questo uno dei dati emersi questa mattina dal dossier presentato in occasione del convegno “Accoglienza donna. La salute nell'immigrazione femminile” che si è svolto presso la sede Caritas di Palermo promosso dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus e dalla Caritas diocesana di Palermo in collaborazione con Zambon Italia.
Hanno preso parte all'iniziativa, tra gli altri, Giacomo Rondello, delegato della Fondazione Banco Farmaceutico onlus, don Sergio Mattaliano, direttore della Caritas diocesana di Palermo, Antonino  Candela, commissario straordinario ASP, Mario Affronti, presidente del SIMM.
Per tale occasione sono state consegnate 2.690 confezioni di farmaci, donati dall’azienda Zambon Italia agli enti assistenziali convenzionati con Banco Farmaceutico (come Caritas Palermo, Centro Astalli, Missione Speranza e Carità, Centro Santa Chiara e progetto Maddalena) impegnati nell’assistenza sanitaria alle donne immigrate. 
In Sicilia – come si evidenzia dal dossier – sono presenti nel 2014 un totale di 68 enti partecipanti alla Rete del Banco Farmaceutico. Di questi 20 sono a Palermo e provincia. Queste realtà caritative sostengono complessivamente 26.183 persone, di cui 13.276 a Palermo. Sono tutte persone che non hanno la possibilità di acquistare i medicinali. La maggioranza degli utenti sono di nazionalità italiana (72,8% nella regione). Nel Capoluogo siciliano, però, l’incidenza degli stranieri è leggermente superiore (30,4%) benché in diminuzione rispetto al 2013. Complessivamente le donne aiutate dagli enti caritativi sono 12.745, pari al 48,4% del totale degli utenti. Le donne straniere tendono ad essere più giovani, e una su quattro è minorenne”.
La ricerca Banco Farmaceutioco – Caritas Palermo mette in evidenza come a Palermo  le donne aiutate dagli enti caritativi sono 5.808, pari al 43,7% del totale degli utenti. In generale si tratta di donne più giovani: è minorenne una su quattro tra le italiane e quasi una su tre tra le straniere. A Palermo però si registra anche la maggior diffusione di utenza tra le donne anziane (over 65 anni) italiane: sono infatti 1.210, pari al 37,3% dell’utenza degli enti del capoluogo
Particolare attenzione da parte del dossier alle malattie. Infatti, nonostante l’età media inferiore, gli utenti con malattie croniche sono molto più elevati a Palermo (29,6%) rispetto alla media siciliana (17,1%). Le donne immigrate che arrivano in Sicilia sono affette spesso dalle patologie più consuete, ma ci sono anche molti casi di diabete, ipertensione e malattie metaboliche. Vi è poi un problema rilevante che riguarda la prevenzione dei comuni disturbi ginecologici (infezioni batteriche e cistiti). Un altro elemento importante è che gli ambulatori delle strutture assistenziali si trovano spesso ad affrontare anche malattie del “disagio sociale” come ad esempio la tubercolosi o la depressione.
“Sono direttore della Caritas da due mesi – ha dichiarato Don Sergio Mattaliano – ma mi rendo conto che il tema immigrazione è una vera e propria emergenza sociale alla quale è difficile dare sempre una risposta adeguata. Per questo occorre fare rete per potere offrire una speranza concreta a tanta gente che arriva in Sicilia in cerca di un nuovo futuro”. 
“La Fondazione Banco Farmaceutico – ha spiegato Giacomo Rondello, delegato per Palermo – è impegnata in prima linea insieme alla Caritas per il contrasto alla povertà sanitaria e per garantire le giuste cure a chi non può permetterselo. Per questo la donazione della Zambon di medicinali per le donne immigrate è un segno  importante di come attraverso la solidarietà si possa dare una risposta concreta alle nuove emergenze sociali”
“E' fondamentale in un momento di crisi – ha detto Antonino Candela, commissario straordinario dell'ASP – che le istituzioni pubbliche e la società civile lavorino insieme per il bene comune. In particolare per dare sempre maggiori e tempestive risposte al disagio sociale. La tragica vicenda di Lampedusa indica la necessità di un impegno di tutti che metta in campo risorse ed energie in grado di fronteggiare una emergenza che purtroppo, come i dati presentati oggi dimostrano, è sempre in aumento”.

2. A 50 anni dalla Sacrosanctum Concilium: l’Azione liturgica Epifania della Chiesa
La Commissione Liturgica Diocesana e l’Ufficio Liturgico Diocesano organizzano una Tavola rotonda su: “La Chiesa popolo sacerdotale L’esercizio del sacerdozio battesimale: prendere parte al Mistero” che si svolgerà, secondo un calendario prestabilito sia nei Centri dei vicariati urbani, sia extraurbani.
Centri nei vicariati urbani
Parrocchia M. SS. Madre della Chiesa (4°) – 14 marzo 2014
Salone Lavitrano – Curia (2°) – 20 marzo 2014
Parrocchia S. Luisa de’ Marillac (3°) – 26 marzo 2014
Parrocchia S. Caterina da Siena (1°) – 27 marzo 2014
Centri nei vicariati extraurbani
Parrocchia S. Nicola di Bari – Termini I. (5°) – 12 marzo 2014
Parrocchia SS. Trinità – Villafrati (6°) – 2 aprile 2014
Parrocchia Maria SS. della Neve – Lercara F. (6°) – 8 aprile 2014
Parrocchia S. Pietro Ap.- Bagheria (5°) – 9 maggio 2014
Gli incontri si terranno in ogni Centro dalle 17.30 alle 19.30

3. Diaconi celebrano il ventennale di ordinazione
Mercoledì 12 marzo 2014, dodici diaconi dell'Arcidiocesi di Palermo (Giuseppe Amato, Rosario Cammarata, Nunzio Carrozza, Marcello Costantino, Giovanni Di Simone, Salvatore La Spina, Giuseppe Mancarella, Antonino Panzarella, Vittorio Salmeri, Antonio Sambataro, Vincenzo Sansone e Girolamo Sposito) hanno celebrato il 20° anniversario di ordinazione diaconale. Hanno ringraziato il Signore del dono ricevuto, insieme alle famiglie nel corso di una celebrazione Eucaristica che si è svolta nella Parrocchia di San Filippo Neri che è stara presieduta dal parroco padre Michele Pertini.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. “Il Genio di Palermo – la bellezza salverà il mondo” avvia interventi mirati per lo sviluppo dei quattro mandamenti di Palermo

La prima comunità è quella del Bangladesh, poi ci sono gli immigrati dallo Sri Lanka, a seguire le popolazioni del Maghreb, con una forte prevalenza di tunisini e marocchini, quindi i cinesi, tra i più isolati. Nei quattro mandamenti del Centro Storico di Palermo (Palazzo Reale – Albergheria, Monte di Pietà-Capo, Tribunali – Kalsa, Castellammare – La Loggia) l’integrazione è ormai un dato di fatto. Su 27.000 abitanti del centro storico di Palermo, il 22,53 % risulta di immigrati, con picchi nella popolazione tra 3 e 25 anni, pochi anziani e molte famiglie. E’ la nuova radiografia del centro storico del capoluogo siciliano che è stata resa nota durante la presentazione delle iniziative de “Il Genio di Palermo – la bellezza salverà il mondo”, progetto di sviluppo locale con capofila la parrocchia di San Mamiliano, finanziato dalla Fondazione con il Sud (700.000 euro per 34 mesi di lavoro: il progetto, giudicato tra i migliori tra quelli finanziati nel Mezzogiorno, ha coinvolto 76 persone, e ha 5 assunti a tempo indeterminato).
Alla presentazione a Palazzo delle Aquile, sono intervenuti  il cardinale Paolo Romeo e il sindaco Leoluca Orlando che hanno sottolineato l’urgenza di interventi mirati sul centro storico, con particolare attenzione ai giovani e ai giovanissimi immigrati; don Giuseppe Bucaro, responsabile della parrocchia di San Mamiliano che è l’ente capofila del progetto. Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud, Gaetano Giunta, responsabile della Fondazione di Comunità di Messina e Luigi Martignetti, segretario generale della rete europea Reves. Al termine, si sono esibiti l’Orchestra e Coro infantile “Quattro Canti” nati all’interno del progetto, il cui marketing e comunicazione sono curati da Barbera&Partners.

2. Concorso di poesia e fotografico intitolati a Padre Pino Puglisi
La Parrocchia di San Giorgio Martire di Caccamo, guidata da don Giuseppe Calderone, indice due concorsi nazionali. Il primo è un concorso fotografico nazionale “Uno scatto dice l'anima” – Memorial padre Pino Puglisi, all’interno di un percorso di promozione umana che vuole trarre spunto dal dono della vita e della testimonianza del sacerdote palermitano per il quale è prevista anche una Mostra che si svolgerà dal 27 aprile all’11 maggio 2014 presso Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio a Caccamo. Il termine entro il quale consegnare le foto scade il 13 aprile 2014. L’iscrizione al concorso è possibile attraverso la compilazione dell’apposito modulo regolarmente firmato, disponibile all’indirizzo internet www.sangiorgiocaccamo.diocesipa.it e inviato all’indirizzo di posta elettronica calderun@inwind.it o vittorio.larosa@alice.it
Il secondo è un concorso di poesia il cui termine di scadenza è il 20 aprile 2014. Il concorso è articolato in quattro sezioni: 
sez. A: Poesia in Lingua Italiana;
sez. B: Poesia in Vernacolo per tutte le regioni italiane esclusa Sicilia (con traduzione);
sez. C: Poesia in Lingua Siciliana  (per la sola Sicilia, con traduzione) 
sez. D: Poesia religiosa in vernacolo o in lingua Siciliana a tema libero (con traduzione).
Il tema delle sezioni A, B e C sarà: ”La testimonianza di padre Puglisi e/o la speranza e/o l’amore per il prossimo e/o la solidarietà”.
La premiazione per entrambi i concorsi avrà luogo l’11 maggio 2014, alle ore 19 presso la Chiesa Madre di Caccamo.

3. Peregrinatio reliquie del Beato Padre Pino Puglisi nel III vicariato
Si conclude questa settimana nella Zona Pastorale: Politeama del III vicariato, la Peregrinatio delle reliquie del Beato Padre Pino Puglisi. 
Programma:
13 Marzo – Sant’Espedito;
14 Marzo – Ss. Pietro e Paolo Apostoli;
15 e 16 Marzo – S. Francesco di Paola;
17 e 18 Marzo – S. Lucia vergine e martire e S. Maria di Monserrato.
Lunedì 17 marzo 2014, alle ore 18, nella Parrocchia di Santa Lucia si svolgerà la celebrazione Eucaristica a conclusione della Peregrinatio.
Inoltre dal 12 al 18 marzo 2014, si svolgerà una Mostra vocazionale su Padre Puglisi presso la Parrocchia San Francesco di Paola.

4. Festa liturgica del Beato Padre Giacomo Cusmano
Si approssima la festa liturgica del Beato Padre Giacomo Cusmano, definito dall'allora Arcivescovo di Palermo, “perla del clero palermitano”. Come ogni anno, i membri della Famiglia Cusmaniana hanno approntato un programma di celebrazioni, a partire da domenica scorsa, Giornata vocazionale cusmaniana, da viversi in ogni Comunità bocconista. Presso la chiesa parrocchiale “Cuore Eucaristico di Gesù”, in corso Calatafimi, 327, è stata benedetta una statua del Beato che resterà esposta nella stessa chiesa.
Nei giorni successivi, si è tenuto il triduo in preparazione alla festa liturgica e, il 13 sera, dopo la Messa del pomeriggio, presso la parrocchia “Cuore Eucaristico di Gesù”, alle 19, si commemorerà il Transito del Beato Padre.
Le celebrazioni culmineranno, venerdì 14, con il pellegrinaggio del pomeriggio alla tomba del Beato e, nella chiesa di S. Antonio da Padova, in via Giacomo Cusmano, 41, ove sono custodite le venerate spoglie, alle 16.45 inizierà il percorso della Via Crucis, in compagnia del Beato. Quindi, alle 17.30, sarà concelebrata la solenne Eucarestia, presieduta dal superiore provinciale dei Missionari servi dei Poveri, P. Salvatore Fiumanò sdP.
La conclusione delle celebrazioni, sarà domenica 16, con due altri appuntamenti: a Palermo, in piazza Campolo – Villa Cusmano, alle 10 del mattino ci sarà l'omaggio floreale, presso il monumento cittadino al Beato, da parte degli ex allievi. A Vicari, si terrà l'annuale Giornata dell Famiglia Cusmaniana, giunta al suo XXII appuntamento, in occasione del centenario di apertura della Casa delle suore bocconiste che, si concluderà alla chiesa madre, con la celebrazione di ringraziamento, alle ore 17.
Per comunicare la propria adesione al pranzo, il cui costo è di 16 euro, contattare Antonella Mellina  (340/8426983) o Melina Lo Verde (091/6881178) entro e non oltre il 15 marzo 2014.

5. Attorno all’Eucaristia “camminiamo verso un mondo migliore”
“L'Eucarestia è il sacramento che alimenta l'unità dei cristiani. Il sacrificio di Cristo che si riattualizza  sull'altare continua ad “attirare” tutti perché l'Amore più grande continui ad essere riversato ne cuore di quanti credono. Cristiani nativi e migranti, attorno all'unico Signore per essere segno visibile della Chiesa”. Ad affermarlo padre Sergio Natoli, assistente dell’Ufficio Migrantes dell’Arcidiocesi di Palermo il quale organizza per domenica 16 marzo 2014 nella Parrocchia di Maria SS. del Carmelo in via Angiò a Bagheria una Celebrazione interculturale alle ore 11.30. Nel pomeriggio alle ore 16 si svolgerà il concerto “Verso un mondo migliore”.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Zanotelli: “Bisogna avere il coraggio di aiutare il continente crocifisso”

Nella ricorrenza del decimo anniversario della canonizzazione di San Daniele Comboni, proclamato Santo e proposto come testimone missionario esemplare da seguire per il suo sconfinato amore all'Africa la famiglia comboniana che raggruppa sacerdoti, suore e laici comboniani e secolari comboniane, ha fatto memoria dell'evento con un incontro svoltosi nell’aula Magna della Scuola Politecnica. E’ stato affrontato un tema molto significativo: “Il coraggio della speranza nell'Africa di ieri e di oggi”. Alla Tavola rotonda hanno preso parte padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, giornalista e promotore di denunce di politiche torbide nei confronti dell’Africa, ma soprattutto missionario in Africa per tanti anni; Jean Leonard Touadi parlamentare, giornalista e docente affermato in politiche internazionali, originario del Congo Brazaville.
“Oggi quello che io chiamo il Continente crocifisso – dichiara padre Alex Zanotelli – ha davvero tante difficoltà che si perpetuano da tanti secoli come il colonialismo. Adesso si continua con la globalizzazione e questo nonostante l’Africa sia il continente più ricco che in questo modo paga di più. I paesi Occidentali possono fare molto, ma debbono uscire da una mentalità neocolonialista e cambiare le strutture economiche finanziarie che rendono i poveri sempre più poveri”.

2. Al Centro Educativo Ignaziano convegno su “Oltre la crisi: la scuola che educa al futuro”
Nell’ambito del Progetto nazionale promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana, giovedì 13 marzo 2014, alle ore 17.30, nell'Auditorium “Gonzaga” del Centro Educativo Ignaziano in via P. Mattarella, 38/42 a Palermo si svolgerà il convegno “Oltre la crisi: la scuola che educa al futuro”. Relatori Stefania Macaluso e Luigi Menna. Coordina Alfio Briguglia.
L'iniziativa si svolge con la collaborazione del Laboratorio Pedagogico Diocesano, Azione Cattolica, MIEAC, gli Uffici di Pastorale della Cultura, della Scuola, della Università, della Famiglia, dei Giovani, l'Ufficio I.R.C., l'AGe, AGeSc, il Centro Pedagogico P. Poveda, l'A.I.M.C, l'AGESCI, il Movimento Ecclesiale Carmelitano, il Movimento dei Focolari, il Centro ERRIPA “Achille Grandi”, il Centro Educativo Ignaziano, l'Istituto Salesiano “Don Bosco Ranchibile”, l'Istituto salesiano “S.M. Mozzarella”, la FISM, la CISL scuola, la DISAL, la LUMSA, la Libreria Figlie di San Paolo di Palermo che invitano docenti, genitori, alunni e tutti coloro che sono impegnati in una relazione educativa a  partecipare.
Un momento importante dell’itinerario è rappresentato dall'incontro delle scuole della diocesi con l'Arcivescovo il 22 marzo 2014, alle 17 in Cattedrale.

3. Le attività settimanali della Cappellania universitaria
Il cappellano dell’Università padre Riccardo Garzari comunica che sono aperte le iscrizioni alle Missioni umanitarie in aiuto dei poveri a Calcutta dal 2 al 22 agosto 2014. Inoltre ha organizzato una serie di attività per questa settimana e precisamente. Giovedì 13 marzo, alle ore 7.45, in viale delle Scienze, nell’ufficio della Cappellania all’edificio 14, si terrà la celebrazione eucaristica. A seguire alle 8.30 Lodi mattutine. Venerdì 14 marzo, alle ore 8, a Palazzo Steri, santa Messa mensile. Domenica 16 marzo, alle ore 17.30, nella Cappella di Giurisprudenza, entrata da via D’Alessi, si terrà il ritiro spirituale. A seguire, alle 19.30, S. Messa domenicale.

4. Scrutatio per i Giovani
Domenica 16 marzo 2014, si rinnova l’appuntamento con la Scrutatio per i Giovani e le giovani Coppie, nel Salone della Parrocchia della Sacra Famiglia, alle ore 17. L’incontro proseguirà con il canto dei Vespri e un tempo di Adorazione.
La “Scrutatio” si muove nella linea della Lectio divina, secondo uno stile ebraico. Viene solennemente cantato il Vangelo della Domenica; viene indicato un versetto dal quale partire e con la Bibbia di Gerusalemme, uno prega e riflette usando i riferimenti delle note e i versetti paralleli o comunque legati a quello prescelto e indicati nel margine delle pagine. Su un quaderno si cominciano ad annotare i versetti, scrivendo anche quello che ciascuno man mano riflette a partire dalla propria esperienza di vita. 
Al termine verrà, come da piacevole tradizione consolidata, offerta un’agape fraterna dai fratelli della VII e VIII comunità neocatecumenale della Parrocchia.

5. Apostolato della Preghiera, ritiro a San Martino nella casa di spiritualità “Padre Francesco Spoto”
Per meglio riflettere sul nostro orientamento di vita e ritrovare così l’entusiasmo della fede, della speranza e della carità, l’Apostolato della preghiera ha programmato, come negli anni passati, una giornata di ritiro per sabato 22 marzo 2014 presso la casa di spiritualità “Padre Francesco Spoto” dei Missionari Servi dei Poveri, in San Martino delle Scale. “Da un cuore rinnovato viene la capacità di vedere la bellezza e la bontà di Dio – dichiarano il Direttore diocesano padre Salvatore Fiumano’ sdP e la presidente diocesana Melina Lo Verde Messina – facciamo tesoro di quello che la nostra Madre celeste Maria Santissima attuava, Lei che conservava tutto nel suo cuore. Potremo così gioire nel celebrare la Pasqua di Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo”.
Programma:
• Ore 09:00 – Arrivi e accoglienza 
• Ore 09:30 – Celebrazione dell’Ora terza
• Ore 10:00 – Conferenza del prof. Calogero Cerami, docente di Patrologia presso la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia (seguiranno le risonanze)
• Ore 12:00 – Celebrazione Eucaristica presieduta dal nostro Direttore Diocesano
• Ore 13:30 – Pranzo e tempo libero
• Ore 15:30 – Adorazione Eucaristica e Confessioni
• Ore 16:30 – Conclusione e saluti

6. Al Teatro Orione “Giuseppe Il Re dei Sogni”
Domenica 16 marzo 2014, alle ore 17, la Compagnia Teatrale “Giovani Nuovi” presenta la storia più bella della Bibbia “Giuseppe Il Re dei Sogni” per la regia di Salvatore Tarantino. Il Musical sarà messo in scena al Teatro Orione di via Don Orione 5 a Palermo.
Info, biglietti e prenotazioni: 389/0521868.

7. A.I.M.C.  – Associazione Italiana Maestri Cattolici
L’Associazione Italiana Maestri Cattolici organizza una serie di iniziative  culturali. La prima avrà luogo giovedì 13 marzo 2014, alle ore 17.30 presso l’Auditorium Gonzaga di dia Mattarella, 38 a Palermo. Il tema dell’incontro “Oltre la crisi: la scuola che educa al futuro”;
Questi i prossimi appuntamenti:
Venerdì 21 marzo 2014 – ore 16 – Palermo – Sede AIMC – Piazza Ponticello, 8 “L’inclusione scolastica degli alunni con bisogni educativi speciali” – Laboratorio;
Sabato 22 marzo 2014 – ore 17 – Cattedrale di Palermo si svolgerà un incontro delle scuole della Diocesi di Palermo con l’Arcivescovo.

8. Sul Tgweb l’indagine sull’immigrazione della Caritas
Molti degli immigrati sbarcati in Sicilia sono donne, lo rivela una ricerca del Banco farmaceutico e della Caritas Palermo, sempre più aderenti all’Adorazione Eucaristica in Seminario del mercoledì, in occasione dell’anniversario della canonizzazione San Daniele Comboni a Ingegneria si è scolta una conferenza “Il coraggio della speranza nell’Africa di ieri e di oggi”.
Sono alcuni dei servizi proposti nel Tgweb settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb