Arcidiocesi News 23 Gennaio 2021

Tag:, ,
Facebooktwitterpinterestmail

IN QUESTO NUMERO

IN PRIMO PIANO

  • Laboratorio di Pastorale Familiare. Anno della Famiglia “Amoris Laetitia”

NOTIZIE DIOCESIPA

  • I Vescovi esprimono riconoscenza e incoraggiamento ai docenti di Religione Cattolica
  • Celebrazione ecumenica in modalità online sulla pagina YouTube dell’Arcidiocesi

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Un nuovo parato per il Santissimo Sacramento nella cappella dell’Adorazione perpetua a Bagheria
  • Apertura dell’anno dedicato a San Giuseppe e accensione della lampada votiva a Casteldaccia
  • “Stop-Phone” tre webinar per approfondire le proprie conoscenze sui rischi collegati all’uso di smartphone e altri device

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Presentazione del Vademecum ecumenico “Il Vescovo e l’Unità dei Cristiani”
  • Sul Tgweb si parla di Migrazioni e respingimenti nel Mediterraneo

_________________________________________________

IN PRIMO PIANO

1. Laboratorio di Pastorale Familiare. Anno della Famiglia “Amoris Laetitia”

Mons. Pietro Maria Fragnelli, Vescovo delegato per la pastorale della Famiglia, nel corso della sessione invernale della Cesi ha aggiornato i vescovi sulla conclusione della fase preparatoria del Laboratorio triennale di Pastorale Familiare che ha visto circa 500 persone iscriversi all’attività promossa dai Vescovi, corroborata dall’indizione dell’Anno della Famiglia da parte di Papa Francesco.

Dopo un iniziale sondaggio regionale in merito alle necessità prevalenti e alle risorse delle pastorali familiari diocesane, l’ufficio regionale per la famiglia, con l’assenso della Cesi, ha avviato un percorso di formazione. Con l’ausilio delle moderne tecnologie didattiche, sono state organizzate tre aree di attenzione, accompagnate da tre sacerdoti esperti in tematiche teologiche, psicologiche e canonistiche. Le aree sono articolate in 20 moduli, ognuno dei quali è guidato da un tutor. I 20 Tutor (provenienti da 11 delle diocesi siciliane) seguiranno i 267 formatori-in-formazione, tra i quali sono anche 11 responsabili diocesani, 3 sacerdoti e 8 coppie di sposi.

Circa i partecipanti, si tratta di coppie giovani e meno giovani, con lunga esperienza pastorale alle spalle e coppie ai primi passi; di persone che hanno vissuto esperienze di dolore dentro la famiglia, di sacerdoti e religiose/i.

Tutti hanno aderito all’invito per camminare e crescere insieme, per maturare esperienze di vita alla luce della didattica e delle testimonianze che nei laboratori emergono, al fine di rendere più bella la Chiesa e per vivere un’esperienza di comunione tra le Chiese di Sicilia.

L’interesse crescente registrato nelle diocesi fa pensare che sta emergendo una reale esigenza formativa. Pastori e laici insieme contribuiscono a mettere al centro la famiglia sul piano ecclesiale e sociale. L’anno della famiglia indetto da papa Francesco – ha sottolineato mons. Fragnelli – ci provoca ancora di più a lavorare insieme, come diocesi e come movimenti e associazioni, per stimolare la conoscenza dell’Esortazione Apostolica di Papa Francesco Amoris Laetitia e la crescita di una mentalità sempre più rispondente al “Vangelo della Famiglia”.

L’anno si aprirà il 19 marzo 2021 e si concluderà il 26 giugno 2022 in occasione e in coincidenza della Giornata Mondiale della Famiglia, che si terrà a Roma.

NOTIZIE DIOCESIPA

1. I Vescovi esprimono riconoscenza e incoraggiamento ai docenti di Religione Cattolica

Durante i lavori della Conferenza Episcopale Siciliana sono state condivise alcune considerazioni riguardanti gli insegnanti di Religione Cattolica nelle scuole.

Innanzitutto i Vescovi hanno ribadito la grande riconoscenza e il forte incoraggiamento a questi docenti che, insieme con i loro colleghi, stanno continuando a svolgere il loro servizio per gli studenti con passione ed entusiasmo anche in questo difficile periodo della pandemia.

Ci si è soffermati, poi, sullo sviluppo del percorso che dovrebbe portare a svolgere un prossimo concorso articolato su base regionale per l’assunzione in ruolo di un certo numero di IdRC.

I Vescovi hanno, infine, condiviso anche un appello per gli studenti e i loro genitori in vista della scelta di avvalersi dell’IRC in occasione dell’iscrizione al prossimo anno scolastico che si sta svolgendo in questi giorni, riprendendo il Messaggio della Presidenza della CEI pubblicato qualche giorno fa.

 2. Celebrazione ecumenica in modalità online sulla pagina YouTube dell’Arcidiocesi

“Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto” (cfr Giovanni 15, 5-9) è il tema della Celebrazione ecumenica che si terrà lunedì 25 gennaio 2021, alle ore 18.30, in modalità online sulla pagina YouTube dell’Arcidiocesi di Palermo. Ogni Chiesa proporrà brevissimo video che sarà trasmesso durante la preghiera. L’iniziativa è organizzata dalla Chiese Cristiane di Palermo.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

1. Un nuovo parato per il Santissimo Sacramento nella cappella dell’Adorazione perpetua a Bagheria

Le persone che si recano nella chiesetta della Luce in corso Butera, da oggi possono ammirare il nuovo parato per il Santissimo Sacramento, realizzato con tanto amore e grande maestria dalle signore Piera Provenzano, Lena Morreale e Rosa Cascio, per adornare la Cappella dell’Adorazione perpetua. La cappella fu inaugurata il 3 maggio del 2017 dall’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice e da allora, oltre 300 adoratori settimanalmente garantiscono la loro presenza per la preghiera, ogni giorno, 24 su 24.

2. Apertura dell’anno dedicato a San Giuseppe e accensione della lampada votiva a Casteldaccia

Sabato 23 gennaio 2021, alle ore 18, nella Parrocchia Maria Santissima Immacolata, nel corso della santa Messa, si svolgerà il rito dell’accensione della lampada votiva che arderà per tutto l’anno all’altare di San Giuseppe.

“Nei mercoledì dell’anno – dice il parroco don Salvatore Pagano – reciteremo la coroncina a San Giuseppe e mediteremo su un testo patristico o magisteriale sul nostro santo patrono.

3. “Stop-Phone” tre webinar per approfondire le proprie conoscenze sui rischi collegati all’uso di smartphone e altri device

Vivi Sano Onlus ets e l’Asp di Palermo propongono a genitori, docenti, educatori e a chiunque interessato: “Stop-Phone” tre webinar per approfondire le proprie conoscenze sui rischi collegati all’uso di smartphone e altri device.

Questo il modulo per iscriversi: https://register.gotowebinar.com/register/2109300220599256334

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

1. Presentazione del Vademecum ecumenico “Il Vescovo e l’Unità dei Cristiani”

Mons. Giorgio Demetrio Gallaro, Segretario della Congregazione per le Chiese Orientali e Amministratore Apostolico di Piana degli Albanesi, ha proposto ai vescovi un approfondimento del Vademecum ecumenico “Il Vescovo e l’Unità dei Cristiani”, pubblicato dal Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani.

Il Vademecum ha come finalità di aiutare i Vescovi a comprendere e ad attuare meglio la loro responsabilità ecumenica; suggerisce che a livello diocesano venga nominato un delegato diocesano per le questioni ecumeniche che collabori con il Vescovo e lo consigli sulle questioni ecumeniche; chiede inoltre di istituire una commissione ecumenica diocesana per supervisionare la formazione e di incoraggiare la nomina di incaricati ecumenici parrocchiali. A livello di conferenza episcopale regionale chiede di costituire una commissione episcopale per l’ecumenismo e la nomina di un Vescovo responsabile per l’attività ecumenica.

Infine, raccomanda la presenza della dimensione ecumenica in tutti gli aspetti e le discipline della formazione cristiana, assicurandosi che in tutti i seminari e le facoltà di teologia cattoliche ci sia un corso obbligatorio di ecumenismo. Si raccomanda anche un dialogo sfruttando le potenzialità dei siti web diocesani che sono “il mezzo attraverso il quale il mondo percepisce il volto della Chiesa”. Nel dettaglio viene chiesto di diffondere documentazione e materiale ecumenico attraverso il sito delle diocesi e condividere informazioni per approfondire la reciproca conoscenza ed evitare inutili dissapori.

Concretamente, nella seconda parte del Vademecum si esorta a pregare regolarmente per l’unita della Chiesa; ad organizzare un servizio liturgico di preghiera ecumenica per la Settimana per l’unità dei cristiani; ad organizzare con i responsabili delle altre Chiese giornate di studi biblici, pellegrinaggi e processioni, eventuali scambi di reliquie e immagini sacre; a pubblicare con uno o più responsabili delle altre Chiese un messaggio comune in occasione di Natale o Pasqua; fare il primo passo per incontrare i responsabili di altre Chiese; assistere a liturgie di ordinazione, insediamento o accoglienza dei responsabili di altre Chiese nella diocesi.

Altri aspetti evidenziati riguardano l’ecumenismo pastorale, la celebrazione dei matrimoni misti e i casi di affiliazione ecclesiale.

2. Sul Tgweb si parla di Migrazioni e respingimenti nel Mediterraneo

Migrazioni e respingimenti nel Mediterraneo, dura nota dell’Arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice, a Don Sergio Ciresi, vice Direttore della Caritas diocesana, la “Tessera preziosa del Mosaico Palermo”, conferita a Biagio Conte conferita la cittadinanza onoraria di Godrano”. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.

Info: https://youtu.be/XBaI8eDMsAw