ArcidiocesiNews 16 Ottobre 2020

Tag:, ,
Facebooktwitterpinterestmail

IN QUESTO NUMERO

IN PRIMO PIANO

  • Sette giovani del Seminario saranno ordinati diaconi in Cattedrale

NOTIZIE DIOCESIPA

  • Comunicazioni Sociali e Ufficio stampa: Luigi Perollo nuovo direttore, Pino Grasso Consulente ecclesiastico
  • La Scuola teologica di base celebra i suoi 40 anni di attività
  • Professione solenne dei consigli evangelici per quattro frati minori

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • I Vescovi Siciliani istituiscono il Consiglio per gli Affari Economici della Regione Ecclesiastica
  • Il Rotary Club finanzia il restauro del Crocifisso ligneo del XVIII secolo della cappella di villa Palagonia

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Apostolato della Preghiera: Assemblea diocesana di inizio anno per “La Rete mondiale di Preghiera del Papa”
  • Corso di formazione per Operatori in Pastorale della Salute in videoconferenza
  • Sul Tgweb si parla del nuovo assetto dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali

_________________________________________________

IN PRIMO PIANO

1. Sette giovani del Seminario saranno ordinati diaconi in Cattedrale

Come 7 erano i primi diaconi di cui narrano gli Atti degli Apostoli, altrettanti sono i giovani seminaristi dell’Arcidiocesi di Palermo che saranno ordinati il prossimo 17 ottobre 2020, in Cattedrale alle ore 10, per l’imposizione delle mani e la preghiera di ordinazione dell’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice.

Questi i nomi degli ordinandi: Sergio Caputo, 31 anni, della parrocchia San Nicola di Bari a Termini Imerese, Laureato in Matematica e catechista per tanti anni in parrocchia.

Massimo Caravello, 32 anni, della Parrocchia San Giovanni Apostolo di Palermo, diplomato tecnico delle industrie elettriche all’Ipsia che ha maturato esperienza nelle cellule di evangelizzazione “Oikos”.

Daniele Comito, 26 anni, della Parrocchia San Gaetano di Misilmeri, cresciuto tra i ministranti della parrocchia. Ha conseguito il Baccellierato in Sacra Teologia e attualmente sta perfezionando gli studi in Filosofia all’Università di Palermo.

Andrea Iacolina, 27 anni, della Parrocchia di San Giovanni Apostolo a Palermo, diplomato al liceo classico Giovanni Falcone, cresciuto tra i ministranti della parrocchia, ha frequentato le cellule di evangelizzazione in parrocchia. Ha conseguito il Baccellierato in Sacra Teologia nel 2018 e attualmente sta frequentando il corso di licenza in Teologia biblica.

Alessandro Imburgia, 26 anni, della Parrocchia – Santuario della Madonna della Milicia, diplomato al liceo scientifico “Giuseppe D’Alessandro” di Bagheria. Ha frequentato per un breve periodo il corso di Logopedia all’Università di Palermo ed è cresciuto nell’Azione Cattolica e nel coro Polifonico Regina Pacis del Santuario.

Massimo Schiera, 33 anni, della Parrocchia Sant’Alberto Magno (Palermo). Laureato in Servizio Sociale. Ha lavorato come assistente sociale presso il Centro diaconale dell’Istituto Valdese di Palermo. E’ cresciuto nell’associazione Scout d’Europa ed stato responsabile del Servizio diocesano Pastorale Giovanile.

Salvatore Teresi, 31 anni, della Parrocchia del SS. Salvatore di Termini Imerese. Proviene dal mondo dell’associazionismo cattolico in particolare del gruppo scout “Agesci” di Termini Imerese ha intrapreso gli studi alla Facoltà di Medicina che ha interrotto per entrare in seminario dove si è impegnato nella pastorale matrimoniale a contatto con il gruppo diocesano “Coppie in comunione”, l’equipe “Notre Dame” ed è stato in contatto con la realtà del progetto “Mistero grande”.

L’ordinazione diaconale sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle 9.45 con il commento del Direttore dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni sociali – Ufficio Stampa Luigi Perollo e il contributo del Professor Giuseppe Costa, docente di Liturgia presso la Scuola Teologica di base “San Luca Evangelista”, attraverso il canale YouTube dell’Arcidiocesi, il sito istituzionale www.diocesipa.it, il profilo Facebook “Arcidiocesi di Palermo” e sulle frequenze di Radio Spazio Noi InBlu (FM 88.0, 99.3 e 106.3)

NOTIZIE DIOCESIPA

1. Comunicazioni Sociali e Ufficio stampa: Luigi Perollo nuovo direttore, Pino Grasso Consulente ecclesiastico

Sull’esempio del processo avviato nel 2015 dalla Santa Sede con la creazione del Dicastero per la Comunicazione, viene oggi ristrutturato l’Ufficio Stampa dell’Arcidiocesi che sarà chiamato a riunire e riorganizzare tutte le realtà che sino a oggi, in modi diversi, si sono occupate della comunicazione e del rapporto con gli operatori dell’informazione. Ciò si rende necessario, richiamando le recenti parole di Papa Francesco, «per rispondere sempre meglio alle esigenze della missione della Chiesa all’interno di un ambito mutevole e rapido come quello dell’informazione multimediale e social, sempre più complessa e interdipendente».

Il nuovo Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali – Ufficio Stampa che si occuperà di coordinare tutte le realtà esistenti (l’emittente diocesana Radio Spazio Noi, le pubblicazioni periodiche, le diverse piattaforme social) e di rafforzare i rapporti con le realtà dell’informazione presenti sul territorio e in ambito nazionale, da oggi viene diretto da Luigi Perollo che potrà contare sull’apporto qualificato del Diacono Pino Grasso che per diversi anni è stato il riferimento costante per la comunicazione della Chiesa di Palermo e che adesso assume l’incarico di Consulente ecclesiastico per i nuovi uffici.

“Ho svolto per 20 anni l’incarico con passione e con grande spirito di servizio alla Chiesa – afferma Pino Grasso – sono stati anni esaltanti che mi hanno fatto maturare esperienza nel campo della comunicazione sociale, in diverse circostanze, soprattutto in occasione delle visite dei Sommi pontefici Benedetto XVI e Francesco, oltre che in occasione della Beatificazione di don Pino Puglisi, collaborando con tanti colleghi giornalisti italiani e stranieri. Ringrazio l’Arcivescovo per la rinnovata fiducia visto che mi ha voluto come Consulente ecclesiastico”.

Palermitano, 56 anni, Giornalista professionista, Luigi Perollo ha diretto sino allo scorso anno l’emittente radiotelevisiva Trm per la quale, per oltre vent’anni, ha curato le edizioni quotidiane del tg e numerose trasmissioni di approfondimento sui temi della cronaca, della politica e del territorio; è stato direttore responsabile di diversi periodici locali e per quasi un decennio ha scritto, quale corrispondente da Palermo, sulle colonne de L’Osservatore Romano, quotidiano della Santa Sede. Ha collaborato con l’Ufficio Stampa della Conferenza Episcopale Siciliana in occasione della Gmg del 2000 e del Convegno delle Chiese di Sicilia del 2001 oltre che con l’Ufficio Stampa che ha seguito la visita di Papa Francesco a Palermo il 15 settembre del 2018. Membro dell’Unione Cattolica Stampa Italiana, ne è stato il Presidente della sezione palermitana e si occupa di comunicazione all’interno dall’associazione scout Agesci per la quale cura i rapporti con la stampa in ambito regionale. Nel 2018 è stato insignito della Menzione speciale del XXI Premio di Giornalismo “Mario e Giuseppe Francese” promosso dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia per il suo editoriale di condanna della mafia.

2. La Scuola teologica di base celebra i suoi 40 anni di attività

La Scuola Teologica di Base “San Luca Evangelista”, diretta da don Alfonso Liotta fa memoria dei suoi 40 anni di attività. Lo farà domenica prossima 18 ottobre 2020, in Cattedrale nel corso di un incontro al quale sono invitati docenti, allievi e quanti hanno a cuore la Scuola teologica di base voluta dal card. Salvatore Pappalardo per formare teologicamente i fedeli. Seguirà una celebrazione Eucaristica, presieduta dall’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice che al termine consegnerà gli attestati di merito agli allievi che hanno completato il triennio di studi. Nel corso dell’anno sono previste una serie di iniziative che verranno organizzate per celebrare l’evento.

Dislocata nei sei Vicariati dell’Arcidiocesi, la Scuola è frequentata da oltre 1.400 allievi, al servizio dei quali opera un corpo docenti di 120 docenti, che prestano il loro qualificato servizio a titolo gratuito. Le attività promosse dalla Scuola teologica di base mirano a raggiungere i fedeli delle comunità parrocchiali là dove essi abitualmente vivono, motivo per cui gli oltre 70 centri scolastici sono ubicati, di anno in anno, per un ciclo triennale, presso le strutture delle comunità che ne fanno richiesta. La rotazione dell’ubicazione dei centri serve a favorire la partecipazione di tutti, approssimandoli, di ciclo in ciclo, a quelle zone pastorali nelle quali o non è mai stato operativo alcun centro oppure da troppi anni non vi si svolgono corsi.

3. Professione solenne dei consigli evangelici per quattro frati minori

Sabato 17 ottobre 2020, alle ore 17, nella Cattedrale di Palermo, 4 Frati minori faranno la professione solenne dei consigli evangelici nelle mani del Ministro provinciale fra Antonino Catalfamo. Si tratta di fra Carmelo Maria Iabichella, fra Antonio Maria Ducato, fra Michele Giuseppe Mazzola, fra Antonio Gabriele Maria Timpanaro. A causa dell’emergenza sanitaria la partecipazione sarà contingentata. Sarà comunque possibile seguire la celebrazione in diretta streaming.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

1. I Vescovi Siciliani istituiscono il Consiglio per gli Affari Economici della Regione Ecclesiastica

Nel corso della Sessione autunnale della Conferenza Episcopale Siciliana che si è svolta presso l’Hotel Villa Sturzo di Caltagirone, i vescovi hanno deciso di istituire il Consiglio per gli Affari Economici della Regione Ecclesiastica. Del nuovo organismo fanno parte mons. Salvatore Gristina, come Presidente e mons. Corrado Lorefice, mons. Giovanni Accolla e mons. Domenico Mogavero come componenti.

I Vescovi hanno poi assegnato alcune deleghe. In particolare i Beni Culturali Ecclesiastici ed Edilizia di Culto sono stati assegnati a mons. Calogero Peri, Vescovo di Caltagirone; il Servizio per la promozione del Sostegno Economico alla Chiesa a mons. Alessandro Damiano, Arcivescovo Coadiutore di Agrigento; la Liturgia a mons. Cesare Di Pietro, Vescovo Ausiliare di Messina; la Cultura e Comunicazioni Sociali a mons. Francesco Lomanto, Arcivescovo eletto di Siracusa.

I Vescovi hanno, inoltre, incaricato mons. Alessandro Damiano quale Coordinatore degli Economi delle Diocesi di Sicilia e don Giuseppe Pontillo, dell’Arcidiocesi di Agrigento, componente esperto del Consiglio Regionale dei Beni culturali della Regione Sicilia.

Tra le altre decisioni i presuli hanno anche determinato che a partire dalla Prima domenica di Avvento in tutta la Sicilia si cominci ad usare la nuova traduzione del Messale Romano e in considerazione della recrudescenza dei casi dovuti alla pandemia Covid-19 hanno confermano la proibizione delle processioni fino a nuove disposizioni.

2. Il Rotary Club finanzia il restauro del Crocifisso ligneo del XVIII secolo della cappella di villa Palagonia

Il Crocifisso ligneo del XVIII secolo ieri mattina è ritornato nella cappella dell’Assunta di villa Palagonia, grazie ad un intervento artistico del Rotary Club Bagheria che ha commissionato il restauro della pregevole opera d’arte. Il restauro è stato effettuato da Ambra Lauriano, con la collaborazione di Rachele Lucido presso il laboratorio di restauro del Museo Diocesano di Palermo diretto da Mauro Sebastianelli. “Le fasi principali dell’intervento sono consistite nell’esaminare gli interventi precedenti – afferma la restauratrice – tra gli elementi del corpo centrale e delle due braccia vincolate. Abbiamo scoperto che la coroncina è una corda attorcigliata al capo e le spine realizzate con canna di bambù. Nel corso del lavoro abbiano rimosso gli strati numerosi che hanno fatto emergere i colori ad olio originari. Il sangue sul volto di Cristo era realizzato con lacche rosse ad effetto a rilievo. L’anatomia del Crocifisso è settecentesca, tuttavia il perizoma e le gocce di sangue sono retaggio del secolo precedente. In particolare il perizoma che era grigio è stato scoperto che originariamente era dorato. Anche la croce invece è coeva al Cristo e lo stato di conservazione, tutto sommato non era a rischio se si esclude un modesto interessamento da insetti xilofagi, ovvero tarli. Abbiamo pertanto proceduto a rimuovere gli strati di colore dal viso e dai capelli perché lo strato pittorico originale era coperto”. La consegna ufficiale del Crocifisso restaurato si è svolta al temine di una celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Emerito di Monreale, mons. Salvatore Di Cristina e concelebrata dal rettore della chiesa, don Salvatore Lo Bue. “I segni della passione non potevano essere cancellati – dice don Lo Bue – perché attraverso il dolore Cristo siamo stati salvati. Non a caso il Rotary si è interessato all’intervento artistico perché proprio all’interno di villa Palagonia è nato”. Mons. Di Cristina invece ha posto i tanti interrogativi sul perché si facevano questi interventi sulle opere artistiche.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

1. Apostolato della Preghiera: Assemblea diocesana di inizio anno per “La Rete mondiale di Preghiera del Papa”

Venerdì 16 ottobre 2020, alle 16.30, presso la chiesa parrocchiale Cuore Eucaristico di Gesù, in corso Calatafimi, 327, si terrà l’Assemblea diocesana di inizio anno per La Rete mondiale di Preghiera del Papa – Apostolato della Preghiera, nell’osservanza delle regole e prescrizioni dettate da questo tempo di emergenza.

Dopo il saluto del Direttore diocesano, P. Salvatore Fiumanò sdP e della Presidente diocesana, Melina Messina Lo Verde sarà esposto il SS. Sacramento per l’adorazione eucaristica comunitaria, arricchita da alcuni testi desunti dagli scritti di Santa Margherita Maria Alacoque.

Alle ore 18, la Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Direttore Diocesano e la presentazione del calendario delle attività annuali.

Quest’anno, nella felice ricorrenza del centenario della Canonizzazione di Santa Margherita Maria Alacoque, Apostola del Sacro Cuore, avvenuta nel maggio del 1920, l’Assemblea avrà un tono particolare di ringraziamento per il dono fatto alla Chiesa da Papa Benedetto XV, attraverso la Bolla di Canonizzazione della Santa, documento eccezionale e singolare in cui si riporta l’esperienza mistica della Santa con un accurato riferimento alla apparizioni, promuovendo il culto e l’adorazione e la conoscenza dei fatti di Paray le Monial, in Francia, ormai noti in tutto il mondo, da approfondire e diffondere nelle nostre Comunità parrocchiali e non, per una maggiore diffusione e una corretta interpretazione del messaggio, non semplice devozione ma vera e propria spiritualità riconosciuta ed approvata dai Papi e recentemente rivisitata e rilanciata da Papa Francesco.

 2. Corso di formazione per Operatori in Pastorale della Salute in videoconferenza

L’Ufficio Diocesano per la Pastorale della salute diretto dal Dr. Angelo Vecchio ha deciso, per buon senso e saggezza, anche nei confronti della struttura che ci ospita, di non tenere per il momento gli incontri del Corso di formazione per Operatori in Pastorale della Salute in presenza, considerata l’attuale situazione sanitaria. L’inizio è confermato per il 16 ottobre 2020, alle ore 16.30 in videoconferenza con collegamenti su Pc, tablet, cellulare.

Piattaforma prescelta GoTo Meeting , così anche  riportate sinteticamente:

Dal Pc collegarsi al sito:  https://global.gotomeeting.com/join/152235189), e andare   su “Partecipa riunione /GoTo meeting”, inserire  l’ID riunione: “152-235-189”,  scaricare “ l’App Goto meeting” e  accedere.

Dal telefonino: andare su App Store e scaricare “l’App GoTo/meeting“. Una volta scaricata l’applicazione, immettere l’ID della riunione: “152-235-189” e cliccare su “Partecipa”. Ove richiesto inserire nome e cognome o E-mail e accedete alla riunione“.

E’ opportuno effettuare le operazioni di accesso almeno 15 minuti prima dell’incontro. Un informatico sarà disponibile il 16 ottobre dalle ore 16 in poi per fornire eventuali informazioni per il collegamento.

 3. Sul Tgweb si parla del nuovo assetto dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Luigi Perollo nuovo direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali e Ufficio stampa, Pino Grasso nominato Consulente ecclesiastico, Presentato al Clero diocesano il nuovo Messale romano e l’Ufficio di pastorale familiare della Cesi propone un itinerario di formazione online. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.

Info: https://www.youtube.com/user/tgwebdiocesipa