ArcidiocesiNews 17 Luglio 2020

Facebooktwitterpinterestmail

IN QUESTO NUMERO

IN PRIMO PIANO

  • Lorefice invita all’amore contro la pandemia

NOTIZIE DIOCESIPA

  • All’oratorio Quaroni inaugurata “Dive Rosaliae pro peste repulsa”
  • Biagio Conte sospende il digiuno durato 40 giorni per motivi di salute

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Il premio promozione del Palermo donato alla Caritas diocesana
  • Cerimonia premiazione concorso fotografico sul Festino di Santa Rosalia
  • L’Azione Cattolica diocesana promuove l’incontro sul tema “Giustizia e legalità”
  • “Spesa sospesa” un dono del singolo, un dono per molti

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Festival organistico di San Martino delle Scale
  • Nella Parrocchia di San Giuseppe Cafasso presentazione del libro “Nella tentazione: Indure o abbandonare?”
  • Corso di spiritualità “Nel Vangelo… perfetta letizia”
  • Sul Tgweb si parla del Festino sospeso 2020

_________________________________________________

IN PRIMO PIANO

1. Mons. Lorefice invita all’amore contro la pandemia

“È l’amore il vaccino che ci libererà dalla pandemia che attenta ai nostri cuori”. Lo ha detto mons. Corrado Lorefice nel corso del pontificale di Santa Rosalia di mercoledì che a causa del violento nubifragio non si è più svolto sul sagrato ma all’interno della Cattedrale. Alla celebrazione hanno preso parte i rappresentanti delle istituzioni civili e militari, tra cui il presidente della Regione, Nello Musumeci e il sindaco Leoluca Orlando. A loro alla fine della messa l’arcivescovo di Palermo ha rivolto un saluto. “A voi giunga la vicinanza e la prossimità per i bisogni della nostra Isola e della nostra città. Che tutto l’impegno della comunità cristiana possa ricadere a beneficio dell’intera comunità isolana e cittadina. I cristiani nel mondo vogliamo prendere parte alle gioie e alle ansie, alle attese e ai lutti dei nostri compagni di viaggio. Continuiamo a servire questa città perché possa ripartire dai più fragili, perché possa essere accogliente, prendendo parte alle sofferenze di tutti”.

L’Arcivescovo nell’omelia, ha presentato la figura di Rosalia Sinibaldi, che sceglie l’eremitaggio per seguire la sua vocazione: “Secondo una logica diffusa e mai tramontata, “perde”, ma in realtà lei guadagna. Lascia ciò che ogni peste di ieri e di oggi, ogni pandemia, dimostra esser effimero e fragile, pur di guadagnare ciò che oggi, come ieri, va considerato tesoro autentico, per il quale val la pena vendere o disfarsi di tutto. L’amore chiede la verginità del cuore, la determinazione della ricerca, la fatica della scalata, la “disponibilità a lasciare”, il decentramento da sé stessi, la disciplina dell’attesa, la veglia, l’apertura totale all’amato. Questa donna ci incoraggia a desiderare l’amore, ad andare incontro all’amore”.

NOTIZIE DIOCESIPA

1. All’oratorio Quaroni inaugurata “Dive Rosaliae pro peste repulsa”

In occasione del 396° Festino di Santa Rosalia, Patrona di Palermo, le reliquie della Santuzza custodite solitamente nella Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto sono state esposte per la prima volta fuori dal Monastero presso l’Oratorio Quaroni in via Maqueda, il seicentesco edificio da poco totalmente restaurato, all’interno dell’esposizione “Dive Rosaliae pro peste repulsa”.

L’allestimento, ideato e realizzato dall’associazione “La Coccinella” Onlus di Vincenzo Montanelli in collaborazione con l’Arcidiocesi di Palermo, è stato inaugurato alla presenza di mons. Giuseppe Bucaro, direttore dell’Ufficio Beni culturali dell’Arcidiocesi di Palermo e Rettore della Chiesa di Santa Caterina e Vincenzo Montanelli, organizzatore della manifestazione.

“Dive Rosaliae pro peste repulsa”, nell’anno della pandemia, circostanza che ha impedito il tradizionale svolgimento delle celebrazioni per il 396° Festino di Santa Rosalia, vuole essere un omaggio alla Patrona in primis e un’opportunità, rivolta al popolo dei devoti della Santuzza, per un momento di raccoglimento spirituale fruibile, gratuitamente, in sicurezza e nel rispetto di tutte le norme anti Covid-19.

L’esposizione delle reliquie, che rimarrà accessibile al pubblico gratuitamente tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 10 alle 20 fino al 28 agosto 2020, è arricchita da una serie di stampe artistiche, inerenti la storia di Santa Rosalia, e foto in bianco e nero, relative alle precedenti edizioni del tradizionale Festino, la più importante celebrazione che ogni anno coinvolge tutti i palermitani e che richiama turisti da tutto il mondo.

2. Biagio Conte sospende il digiuno durato 40 giorni per motivi di salute

Il missionario laico Biagio Conte, ha sentito nel cuore di sospendere il digiuno e di tornare in una delle sedi della Missione Speranza e Carità. Dopo quaranta giorni è molto provato e debole, ma carico di Spirito Santo e adesso starà ricoverato in infermeria in assoluto isolamento sotto stretto controllo medico e pian piano riprenderà ad alimentarsi.

Fratel Biagio si è abbandonato tra le montagne di Palermo, in preghiera e in digiuno per essere solidale con le famiglie disagiate, con i giovani e meno giovani, con chi non ha una casa, un lavoro, con i carcerati, con chi cade nella prostituzione, con chi non ha un riconoscimento, un documento e il giusto diritto di sentirsi un libero e comune cittadino. Nei giorni scorsi ha mandato lettere e appelli a tutti noi per esortare a cambiare la società in meglio, facendo leggi giuste ed ha invitato a non cadere nelle dipendenze negative dell’alcool, droga, sigarette, dai giochi delle scommesse, dalle mode che non rispettano il corpo. Ha mandato appelli alle Istituzioni, alla Chiesa e a tutte le religioni, a tutti i Popoli, ai genitori, ai giovani, ai responsabili dei mezzi di informazione e invita ognuno di noi a fare la propria parte per cambiare radicalmente questa società in modo da non lasciare nessuno indietro.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

1. Il premio promozione del Palermo donato alla Caritas diocesana

I calciatori del Palermo, hanno deciso di devolvere a favore della Caritas diocesana, il premio della promozione in serie C. La cerimonia di consegna del premio si è svolta venerdì 17 luglio 2020 allo stadio “Renzo Barbera”. Per la Caritas diocesana presente il vice direttore della Caritas, don Sergio Ciresi e una rappresentanza dei parroci che hanno aderito all’iniziativa del Palermo calcio di assistere alle partite della squadra rosanero, nello scorso campionato di serie D. “L’attenzione ai minori e alla loro inclusione sociale è una priorità di Caritas da anni”. Lo ha dichiarato il vicedirettore della Caritas diocesana di Palermo don Sergio Ciresi il quale aggiunge: “Il progetto ci permette, attraverso lo sport, di creare un’alleanza forte sul territorio che lavora in questa direzione mettendo al centro i bisogni dei bambini. In questo modo spingiamo gli adolescenti a mettersi alla prova con il gioco di squadra, nel rispetto delle regole e dei ruoli”. L’obiettivo principale del progetto “Aquile di quartiere” è il contrasto alla povertà minorile, fenomeno che ha assunto dimensioni preoccupanti, infatti l’ultimo rapporto di Caritas Italiana segnala che la povertà assoluta in Italia colpisce il 12,5 per cento dei minori e il 40 per cento di essi non pratica alcuna attività sportiva e più della metà non legge un libro. I minorenni cresciuti in famiglie disagiate hanno una probabilità 5 volte maggiore dei coetanei di non raggiungere le competenze minime di apprendimento, precludendosi così possibilità importanti di crescita e formazione personale.

2. Cerimonia premiazione concorso fotografico sul Festino di Santa Rosalia

In occasione del 396° Festino in onore di Santa Rosalia, la Parrocchia della Cattedrale e l’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, hanno organizzato la quarta edizione del Concorso fotografico per immortalare le immagini sui momenti più belli e significativi del 15 luglio.

Una giuria di fotografi professionisti, presieduta dal parroco della Cattedrale mons. Filippo Sarullo, ha indicato le migliori tre foto, i cui autori saranno premiati al termine della celebrazione Eucaristica delle ore 11, in Cattedrale di domenica 19 luglio 2020.

3. L’Azione Cattolica diocesana promuove l’incontro sul tema “Giustizia e legalità”

In occasione del 28° anniversario della strage di via D’Amelio, in cui fu ucciso da un’autobomba il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti della scorta, l’Azione Cattolica diocesana promuove l’incontro sul tema “Giustizia e legalità”. “Nel corso dell’incontro attenzioneremo più da vicino la figura, il pensiero e l’azione de giudice Paolo Borsellino – dichiara il presidente dell’Azione Cattolica diocesana, Giuseppe Bellanti – e rifletteremo insieme a Vittorio Teresi, magistrato e Presidente del Centro Studi Paolo e Rita Borsellino e Chiara Corrao, nipote di Rita Borsellino, entrambi impegnati nella promozione della legalità”.

L’Azione Cattolica, sempre attenta e promotrice di azioni concrete, si interroga su come potere contribuire alla costruzione di una società migliore indicando l’esempio di grandi uomini, quali Paolo Borsellino, che hanno scelto per questo di dedicare la propria vita.

L’incontro si svolgerà presso il Centro Semi di Speranza e sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Azione Cattolica di Palermo.

4. “Spesa sospesa” un dono del singolo, un dono per molti

Dona una spesa sospesa alla Comunità di Sant’Egidio alla Missione di Speranza e Carità di fratel Biagio, l’Associazione HOPE e all’Associazione Arcobaleno che operano ogni giorno per accogliere persone che vivono nel bisogno, per dar loro l’amore di una grande famiglia, un po’ di pace e di speranza. Le Comunità, le Missioni e le Associazioni sono come una grande famiglia, con tutti i fabbisogni di una grande casa. Le cucine, i dormitori, i bagni, le cappelle e tutti gli spazi in cui si opera e si accoglie hanno bisogno di igiene costante. I “prodotti sospesi” vengono stoccati e raggiunto un certo quantitativo vengono spediti alle varie Onlus destinatarie. Il concetto è che ognuno può aiutare, “dal dono di un singolo un dono per molti”.  Le aziende che ne fanno parte donano il 10 per cento del fatturato per progetti sociali. un modello economico ibrido, che mette insieme imprenditori illuminati e terzo settore, con grande impatto nel territorio.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

1. Festival organistico di San Martino delle Scale

Dal 18 luglio all’8 agosto 2020 si svolgerà il XXXIII Festival organistico di San Martino delle Scale. L’evento avrà luogo nella Basilica Abbaziale di San Martino delle Scale

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21. Ingresso libero sino ad esaurimento posti. E’ obbligatorio l’uso della mascherina. Per maggiori informazioni, e per la prenotazione che è opportuna, telefonare al 3297589025.

 

2. Nella Parrocchia di San Giuseppe Cafasso presentazione del libro “Nella tentazione: Indure o abbandonare?”

Giovedì 23 luglio 2020, alle ore 21.15, nella terrazza della Parrocchia di San Giuseppe Cafasso a Palermo, guidata da don Massimiliano Turturici, sarà presentato il libro di Giuseppe Costa “Nella tentazione: Indure o abbandonare?” – Riflessioni a partire dalla nuova traduzione del Padre nostro. Al termine seguirà un momento di condivisione e di fraternità.

3. Corso di spiritualità “Nel Vangelo… perfetta letizia”

Presenza del Vangelo organizza un Corso di spiritualità denominato “Nel Vangelo… perfetta letizia” che si svolgerà presso la Casa del Vangelo “Tabor” di Motta d’Affermo (ME) dal 27 al 30 luglio 2020. Relatore il Vescovo di Patti, mons. Guglielmo Giombanco

Il contributo giornaliero per il soggiorno ammonta a 45 euro in camera singola e 40 euro in camera doppia (solo familiari). Pranzo singolo 15 euro. Contributo alle spese di segreteria 15 euro. Per adesione e informazioni entro e non oltre il 20 luglio 2020 rivolgersi a: Carmela Gelsomino 3497624881 – Lina Fuoco 368/3742660 – Paola Geraci 336/548935

Programma:

Lunedì 27 luglio 2020

Pomeriggio: Arrivi e sistemazione

ore 17.00 – Intronizzazione della Parola

Ore17.30 – Presentazione del corso Meditazione

ore 20.00 – Cena

ore 21.30 – Adorazione eucaristica e Compieta

Martedì 28 luglio e mercoledì 29 luglio 2020

ore 08.30 – Celebrazione lodi

ore 09.00 Meditazione

ore 10.30 Meditazione personale

ore 12.00 Celebrazione Eucaristica

ore 13.00 Pranzo

ore 16.30 Cenacolo

ore 18.30 Adorazione Eucaristica e Vespri

ore 20.00 Cena

ore 21.30 Rosario e Compieta

Giovedì 30 luglio 2020

ore 08.30 Celebrazione lodi

ore 09.00 Meditazione

ore 11.00 Verifica del corso

ore 12.00 Celebrazione Eucaristica

ore 13.00 Pranzo

Dopo pranzo partenza

4. Sul Tgweb si parla del Festino sospeso 2020

Mons. Lorefice chiede a Santa Rosalia di guarire Palermo, i separati e divorziati fedeli al matrimonio “Rinnovano il Si” in Seminario e sospeso per motivi di salute il digiuno e la preghiera del missionario laico Biagio Conte in un eremo della Sicilia. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.

Guarda il Tgweb: https://youtu.be/AVa3t9OspK8