ArcidiocesiNews 9 Ottobre 2020

Tag:, ,
Facebooktwitterpinterestmail

IN QUESTO NUMERO

IN PRIMO PIANO

  • Giornata mondiale delle comunicazioni sociali: “Per una comunicazione rispettosa e inclusiva”

 NOTIZIE DIOCESIPA

  • Nella luce di Cristo, don Antonino Severino
  • “Arcidiocesinews” diventa maggiorenne
  • Corso di formazione biblico missionaria 2020/2021

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Al don Bosco Ranchibile incontro su: “Come fioritura d’alberi: La relazione educativa”
  • Santa Maria di Cana pastorale specifica per le persone separate/div non risposate né conviventi
  • Matrimonio in crisi? “Retrouvaille”, un salvagente per matrimoni in difficoltà

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Visita dei tetti e dell’Area Monumentale della Cattedrale
  • Sul Tgweb si parla dei 7 giovani del Seminario che saranno ordinati diaconi

_________________________________________________

IN PRIMO PIANO

1. Giornata mondiale delle comunicazioni sociali: “Per una comunicazione rispettosa e inclusiva”

La comunicazione imprime dinamicità; è un movimento continuo di relazione e apertura verso l’altro; è un gioco di svelamento e, insieme, riappropriazione del proprio essere. Nel tema che Papa Francesco ci consegna per la 55ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali c’è una sottolineatura importante sull’essenza stessa del comunicare. Il rimando alla narrazione (filo conduttore della Giornata celebrata nel 2020) è naturale e spontaneo. In quest’anno, particolare e inedito, in cui i confini tra le persone sono stati ampliati per la pandemia e, al tempo stesso, ridotti grazie alla tecnologia, siamo chiamati a nuove forme di prossimità.

La strada è tracciata da quel “vieni e vedi” posto al centro della prossima Giornata. La proposta di Gesù ai primi discepoli, “venite e vedrete” (Gv 1,39), diventa la proposta che gli stessi discepoli offrono ad altri. È l’esperienza di una parola che include, che accoglie e che genera nuove opportunità. Da subito! È una proposta che rispetta la libertà di tutti, offrendo la possibilità di una prospettiva inedita di vita. Quel “vieni e vedi” ha una forza attrattiva che non si limita a una semplice informazione data quasi con distacco e disinteresse verso il destinatario, ma esprime la condivisione di una proposta che spinge a una comprensione dell’altro nella sua originalità.

In questo senso l’incontro, che è alla base della stessa comunicazione, diventa pieno. Il tema scelto da papa Francesco, oltre a ribadire questo principio basilare, presenta anche un elemento di novità. L’incontro deve avvenire con “le persone come e dove sono”. In sostanza bisogna essere promotori di una comunicazione che non giudica (come) e che sappia rispettare il percorso di ciascuno senza pretendere che sia il nostro (dove).

NOTIZIE DIOCESIPA

1. Nella luce di Cristo, don Antonino Severino

Morto l’età di 81 anni, don Antonino Severino, già parroco della Parrocchia Maria Santissima Assunta, Mondello – Valdesi. Ordinato presbitero il 7 aprile 1962 era riuscito a comprendere che Mondello non è soltanto un luogo dotato di stupende ville liberty e non è neppure soltanto spiaggia dei palermitani, ma è anche e soprattutto una borgata dove vive un nucleo di persone da curare. Le esequie si sono svolte nella Parrocchia Maria Santissima Assunta, Mondello – Valdesi

2. “Arcidiocesinews” diventa maggiorenne

È lo strumento di informazione più conosciuto, riesce a raggiungere oltre 3.000 utenti che informa sulle iniziative dell’Arcidiocesi di Palermo.

Compie 18 anni la newsletter “ArcidiocesiNews”, nata nel 2002 con l’obiettivo di costruire un flusso di informazione continua e costante tra l’Arcidiocesi e i cittadini per farne conoscere i servizi, le attività, le iniziative delle parrocchie, gruppi e associazioni.

Diciotto anni lunghi segnati anche da un prestigioso riconoscimento, come il Premio nazionale “Pellegrini nel Cyberspazio” conseguito nel 2015 svoltosi a Grottammare in provincia di Ascoli Piceno e organizzato dal Settimanale “L’Ancora”, la Federazione italiana settimanali cattolici, l’agenzia Sir, l’Ordine dei giornalisti delle Marche, l’Ucsi e l’agenzia di stampa Zenit. La newsletter, redatta dall’Ufficio per le Comunicazioni sociali e Ufficio stampa, esce con cadenza bisettimanale e della “Menzione speciale” al concorso nazionale “Addetto stampa dell’anno 2014”, organizzato dal Gruppo uffici stampa Sicilia, con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia.

“In questi anni siamo andati oltre la newsletter – dichiara il direttore don Pino Grasso – costruendo un piano di Comunicazione che vede l’Arcidiocesi di Palermo tra le più presenti e seguite, in Sicilia, nei principali social network quali Facebook, Twitter, Google plus e su Youtube, con un canale dedicato”.

Le notizie dell’Arcidiocesi arrivano anche tramite la rubrica radiofonica “Tuttodiocesi”, il Tgweb e tutti i contenuti del sito internet che sono fruibili su una versione costruita esclusivamente per i mobile device dai telefonini ai più comuni tablet.

 3. Corso di formazione biblico missionaria 2020/2021

Anche quest’anno 2020/2021, l’Ufficio pastorale per la Missione, diretto dal diacono don Rosario Calò, organizza il Corso di formazione biblico missionaria che si svolgerà a Palazzo Arcivescovile il lunedì dalle ore 17.30 alle 19.30. Il corso base è articolato in 3 anni (il corso è ciclico, e si può cominciare a seguirlo in ciascuno dei tre anni). Il primo anno è dedicato alla lettura dei 4 Vangeli e presentazione di ispirazione e canone.

Nel corso del secondo anno si esaminano i libri dell’Antico Testamento e al terzo anno si completa la lettura del Nuovo Testamento. Su richiesta di coloro che hanno frequentato i 3 anni, si sono di anno in anno organizzati corsi di approfondimento.

Info: Ufficio pastorale per la Missione Via Matteo Bonello, 2 – 90134 Palermo Tel. 091/6077232 – fax 091/6113642 – E-mail: ufficiomissionario@diocesipa.it

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

1. Al don Bosco Ranchibile incontro su: “Come fioritura d’alberi: La relazione educativa”

L’Ufficio di pastorale diocesana per la Scuola, organizza un incontro sul tema: “Come fioritura d’alberi: La relazione educativa”. Relazionerà con suor Paola Mastrandrea della Congregazione delle Suore Collegine della Sacra Famiglia. L’appuntamento avrà luogo venerdì 16 ottobre 2020, alle ore 16.30 nella chiesa don Bosco Ranchibile, in via Libertà 199 a Palermo.

2. Santa Maria di Cana pastorale specifica per le persone separate/div non risposate né conviventi

Domenica 11 ottobre 2020, si svolgerà un incontro per le persone separate – divorziate non risposate né conviventi, secondo il n. 242 dell’Amoris Laetitia. Possono partecipare anche i familiari dei separati e chiunque desidera sostenere le famiglie ferite dalla disunione dei coniugi.

L’incontro si terrà alle ore 17 nell’oratorio della Parrocchia Maria SS della Lettera in Via Ammiraglio Rizzo, 25 a Palermo. Durante l’incontro saranno rispettate le norme sul distanziamento sociale.

3. Matrimonio in crisi? “Retrouvaille”, un salvagente per matrimoni in difficoltà

Per tutte le coppie che soffrono per una relazione lacerata, si sentono fredde, sole e distanti, non riescono più a comunicare, “Retrouvaille” aiuta le coppie a ricostruire la relazione d’amore. Il prossimo week-end in Sicilia si svolgerà dal 23 al 25 ottobre 2020.

Info: www.retrouvaille.it tel. 340/3389957 – 800/123958

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

1. Visita dei tetti e dell’Area Monumentale della Cattedrale

Sabato 26 settembre 2020, sarà possibile effettuare la visita dei tetti e dell’Area Monumentale della Cattedrale di Palermo. La visita che sarà possibile dalle ore 20.30 alle 00.00 (ultimo ingresso 23.30), non è consentita ai cardiopatici, a chi soffre di claustrofobia, vertigini, disabilità psicofisica ed attacchi di ansia, inoltre si consigliano di indossare scarpe comode. Per la visita non è prevista prenotazione. In caso di cattive condizioni meteorologiche, la visita verrà rinviata. I biglietti saranno disponibili presso la biglietteria della Cattedrale, oppure online sul sito https://www.ticket-shop-cattedraledipalermo.it

2. Sul Tgweb si parla dei 7 giovani del Seminario che saranno ordinati diaconi

Sette giovani del Seminario arcivescovile di Palermo saranno ordinati diaconi in Cattedrale a ottobre, “Segni di Bellezza”, percorso comune e sinergico tra diversi Uffici pastorali e il nuovo direttore della Scuola teologica di base, don Alfonso Liotta incontra i docenti. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.

Info: https://youtu.be/hRP99sJgbmU?list=PLfnTx1qC727tqIFcNQjBuZExcLRnVWPdh