Avvento 2013. Romeo: “Il cristiano deve farsi avvicinare dal Signore e lasciarlo risplendere nella nostra vita”

Facebooktwitterpinterestmail

IN PRIMO PIANO

  • Avvento 2013. Romeo: “Il cristiano deve farsi avvicinare dal Signore e lasciarlo risplendere nella nostra vita”

NOVITÀ DIOCESIPA

  • Ministranti al servizio di Dio
  • Tenere Lampedusa sull’agenda del Parlamento, Europeo 

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Commemorazione della “Sacrosanctum Concilium” e omaggio al Card. Paolo Romeo
  • Nella Basilica di San Francesco d’Assisi veglia di preghiera Mariana
  • A Giurisprudenza ritiro spirituale per giovani studenti
  • Oratorio Sacro Giaquinta: “Una luce che rischiara”
  • Opera teatrale due vite a confronto 

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Peregrinatio delle reliquie del Beato Giuseppe Puglisi
  • Incontro su Cataldo Naro alle Paoline
  • Sul Tgweb il messaggio di Avvento del cardinale

IN PRIMO PIANO
1. Avvento 2013. Romeo: “Il cristiano deve farsi avvicinare dal Signore e lasciarlo risplendere nella nostra vita”

Torna puntuale come ogni anno il periodo dell’Avvento, tempo forte dell’anno liturgico, periodo di attesa che la Chiesa propone per preparare il Natale del Signore.
Nella nostra Arcidiocesi, l’Avvento sarà preparato con una veglia di preghiera che si svolgerà sabato prossimo 30 novembre in Cattedrale alle ore 21. “Verrà con la potenza dell'Altissimo a salvare le genti. Alleluia” è il tema scelto dall'Arcivescovo il quale nel suo messaggio indica ai fedeli dell’Arcidiocesi di Palermo, le linee da seguire per un Avvento di speranza.
“La vita del cristiano deve essere coerente con gli impegni che abbiamo assunto nel Battesimo – afferma il card. Romeo. Il cristiano in questo tempo forte dell’anno liturgico deve avvicinarsi, anzi deve lasciarsi avvicinare dal Signore e lasciarlo risplendere nel nostro modo di agire. Accoglierlo nel Natale significa lasciarlo vivere nella nostra vita”.
L’Avvento, appare per la prima volta alla fine del IV secolo in Spagna e in Gallia e nella seconda metà del VI secolo a Roma. È tempo mariano per eccellenza, perché insieme a Maria il popolo santo di Dio non solo attende la venuta del Messia, ma come Lei si dispone ad accoglierlo in casa: “Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi e noi abbiamo contemplato la sua gloria”.
Il tema della casa ci aiuta a vivere il tempo dell’Avvento come tempo d’attesa gioiosa. È un tema che ritroviamo spesso nel Nuovo Testamento e in modo particolare nell’opera lucana.
L’attenzione che viene riservata alla casa sembra farla diventare a pieno titolo luogo della salvezza, della guarigione, del perdono. Agli occhi del Signore l’identità dell’uomo è riconoscibile dal luogo in cui abita e da che cosa è abitato. Sia la dimora in muratura, sia il luogo interiore di una persona, infatti, mostrano opacità e ambivalenza: si può trovare all’interno malattia, peccato e morte o salvezza, accoglienza, risurrezione.

NOVITÀ DIOCESIPA
1. Ministranti al servizio di Dio

Un tempo indossavano la talare rossa e la cotta bianca, oggi una più semplice tunichetta bianca che a volte può avere due strisce rosse verticali, la cosiddetta “Tarcisiana”. In entrambi i casi sono i Ministranti, quei ragazzi o giovani, ma talvolta anche adulti che scelgono di servire l’altare del Signore un’esperienza esaltante da svolgere con consapevolezza e preparazione. Per questo, il servizio diocesano per i ministranti, diretto da don Fulvio Iervolino, organizza periodicamente alcuni incontri diocesani di formazione che si tengono nei diversi vicariati. Quest’anno il tema scelto è: “Signore aumenta la nostra Fede”. Il programma degli incontri prevede il raduno nelle parrocchie designate, l’incontro di formazione e un momento di festa e di conoscenza. La settimana scorsa per il V vicariato l’incontro si è svolto nella nuova chiesa intitolata al Beato Giovanni Paolo II di Castaldaccia. Il prossimo appuntamento per tutti i ministranti della diocesi sarà in Cattedrale il 27 dicembre alle ore 16.30 dove il cardinale Paolo Romeo presiederà una solenne celebrazione Eucaristica, al termine della quale farà, come consuetudine a Natale, un regalino a tutti gli intervenuti.
 
2. Tenere Lampedusa sull’agenda del Parlamento, Europeo
Tenere Lampedusa sull’agenda del Parlamento, Europeo, riflettere sulla opportunità di rivedere il Regolamento di Dublino. Sono stati questi i principali temi discussi dal Presidente della Fondazione Migrantes, Mons. Francesco Montenegro, nel corso del recente viaggio a Bruxelles per incontrare i vertici delle principali istituzioni dell’Unione Europea.
Montenegro ha bussato alle porte dei potenti, portando la voce dei poveri, per dire qual è la realtà che si vive ogni giorno a Lampedusa, ma anche quella degli isolani, che si trovano schiacciati da queste presenze e  non sono aiutati ad aiutare. Per tale ragione è andato nelle sedi comunitarie per raccontare cosa succede sull’isola e nelle terre che accolgono i migranti. Secondo il Vescovo la situazione dei richiedenti asilo potrebbe avere qualche miglioramento, ma occorrerebbe trovare un accordo tra gli Stati, in questo senso una vera collaborazione sembra lontana e il cammino è troppo lento di fronte alle pressioni migratorie.
Il Presidente della Migrantes ha anche chiesto ai Parlamentari cattolici di impegnarsi per garantire l’eticità delle linee politiche europee, perché la questione migratoria non venga affrontata solo come questione economica o di pubblica sicurezza.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Commemorazione della “Sacrosanctum Concilium” e omaggio al Card. Paolo Romeo

Giovedì 28 novembre 2013, alle ore 17, la Facoltà Teologica di Sicilia farà una commemorazione della “Sacrosanctum Concilium” e omaggio al Card. Paolo Romeo. Nel corso della manifestazione sarà presentato il volume “La Liturgia della Chiesa. La Sacrosanctum Concilium e la sua eredità” a cura di Pietro Sorci, Città Nuova, Roma 2013. 
Gratulatorio prof. mons. Rino La Delfa, Preside della Facoltà Teologica di Sicilia.
Riflessione nella Liturgia l’espressione privilegiata dell’identità e della missione della Chiesa “La Sacrosanctum Concilium a cinquant’anni dalla promulgazione – mons. Piero Marini, presidente del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali.
Interventi conclusivi prof. p. Pietro Sorci, curatore dell’opera e card. Paolo Romeo, Gran Cancelliere della Facoltà Teologica di Sicilia. Modera prof. don Cosimo Scordato, Facoltà Teologica di Sicilia.

2. Nella Basilica di San Francesco d’Assisi veglia di preghiera Mariana
Il Movimento Francescano di Sicilia – organismo in cui sono rappresentate tutte le componenti della famiglia francescana (Frati del 1° Ordine e del TOR, Suore Clarisse e Suore delle Congregazioni Religiose Francescane, Ordine Francescano Secolare), in occasione dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima Immacolata, Protettrice e Avvocata dell’Ordine Serafico ha organizzato, venerdì 29 novembre 2013, presso la storica Basilica di San Francesco d’Assisi in Palermo, una Veglia di Preghiera Mariana sul tema: “Circondava di un amore indicibile la Madre di Gesù”.
La celebrazione sarà presieduta da frà Alberto Marangolo, Ministro Provinciale OFM di Sicilia, Presidente di turno del Mofra e della Conferenza dei Provinciali e coincide con la festa liturgica di tutti i Santi dell’Ordine Serafico.
“Il programma della serata – spiega il segretario regionale Mofra Pietro Calogero La Monica, ofs – prevede alle ore 21 una fiaccolata che si snoderà da piazza Marina per giungere in Basilica, dove seguirà la veglia di preghiera articolata con canti e riflessioni e caratterizzata da alcuni “segni” e “gesti” per una maggiore comprensione del momento di preghiera. Sarà presente, con un gruppo di “fratelli ultimi”, il fratello Biagio Conte della Missione Speranza e Carità di Palermo al quale sarà devoluto il ricavato delle offerte della serata per il sostegno delle attività della Missione”.
 
3. A Giurisprudenza ritiro spirituale per giovani studenti
Con l’inizio dell’Avvento, la cappellania universitaria diretta da don Riccardo Garzari, organizza un ritiro spirituale per giovani studenti universitari. L’incontro avrà luogo domenica 1 dicembre 2013, alle ore 17 nella cappella della facoltà di Giurisprudenza. Il ritiro si concluderà con la celebrazione della Santa Messa alle ore 19.30.
 
4. Oratorio Sacro Giaquinta: “Una luce che rischiara”
In occasione del centenario della nascita Guglielmo Giaquinta, Vescovo e Fondatore del Movimento “Pro Sanctitate”, la Parrocchia di San Francesco di Sales a Palermo guidata da mons. Benedetto Genualdi, propone un oratorio sacro sulla vita del Servo di Dio: “Una luce che rischiara”. Il momento di spiritualità si terrà sabato 30 novembre 2013, alle ore 19.
 
5. Opera teatrale due vite a confronto
Domenica 1 dicembre 2013, alle ore 17.30 presso il cine-teatro Roma di via Roma, 6 a Bagheria, si svolgerà la rappresentazione teatrale Su San Massimiliano Kolbe dal titolo: “Due Vite a Confronto” San Massimiliano Kolbe e il comandante del campo di concentramento di Auschwitz, Hoss. La maninfestazione è organizzata dalla Milizia dell’Immacolata.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Peregrinatio delle reliquie del Beato Giuseppe Puglisi

Continua la peregrinatio in tutte le parrocchie palermitane delle reliquie del Beato Giuseppe Puglisi, parroco-martire ucciso dalla mafia nel 1993. Questa settimana il reliquiario sarà nella sona Pastorale: Villa Tasca – Mezzomonreale.
L’iniziativa è stata voluta dal cardinale Paolo Romeo per fare memoria del nuovo Beato e delle sue scelte di evangelizzatore, indicate come modello pastorale per tutta la Chiesa siciliana.
L'elenco completo delle parrocchie con le date fino al 12 dicembre (sono quelle del Primo Vicariato) è pubblicato sul sito dell'Arcidiocesi di Palermo. I quartieri coinvolti in questa prima fase sono: Brancaccio, Ciaculli, Sperone, Settecannoli, Villagrazia, Falsomiele, Villa Tasca, Mezzomonreale, Montegrappa, Santa Rosalia. Il reliquiario del nuovo Beato proclamato il 25 maggio scorso, andrà poi anche negli altri quartieri di Palermo.
Programma della settimana nella zona Pastorale: Villa Tasca – Mezzomonreale
30 Novembre e 01 Dicembre – Parrocchia S. Giovanni Maria Vianney
02 Dicembre – Parrocchia Maria SS. Mediatrice
03 Dicembre – Parrocchia Santa Oliva vergine e martire
04 Dicembre – Parrocchia SS. Crocifisso
05 Dicembre – Parrocchia S. Carlo Borromeo
06 07 e 08 Dicembre – Parrocchia San Basilio
Dal 02 al 06 Dicembre “Mostra Vocazionale Padre Puglisi”
presso la Parrocchia San Basilio
 
2. Incontro su Cataldo Naro alle Paoline
Mercoledì 4 dicembre 2013, alle ore 21, si presenta alla Libreria Paoline di corso Vittorio Emanuele, 456 a Palermo “Il Vangelo dispiegato in Sicilia un ricordo di mons. Cataldo Naro a partire dal suo profilo biografico e spirituale”. Intervengono mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, prof.ssa Grazia Tavaglia, docente di filosofia della storia, Università di Palermo. Sono presenti don Vincenzo Sorce, autore de “Lo sguardo dell’aquila” (San Paolo 2013), mons. Vincenzo Bertolone, autore de “Un pastore abitato dal Signore” (Paoline 2012). Modera sr Fernanda Di Monte FSP, giornalista.
Info: Libreria Paoline – tel. 091/6512158 – 091/6512255 – cell. 333/94.83.530 –libreria.pa@paoline.it

3. Sul Tgweb il messaggio di Avvento del cardinale
Il messaggio per l’Avvento del cardinale Romeo, a che punto è la maturazione dei cristiani in merito all’accoglienza agli Immigrati e il servizio liturgico dei ministranti. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.
Guarda il video