Benedetta dal Santo Padre Francesco la prima pietra della chiesa del Beato Pino Puglisi

Facebooktwitterpinterestmail

IN PRIMO PIANO

  • Benedetta dal Santo Padre Francesco la prima pietra della chiesa del Beato Pino Puglisi

NOVITÀ DIOCESIPA

  • Assemblea pastorale diocesana
  • Festa di San Luca, inizia la collaborazione tra la Scuola Teologica di Base e Radio Spazio Noi
  • Facoltà teologica di Sicilia. Inaugurazione Anno Accademico 2013/14
  • Giornata missionaria mondiale

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Il cardinale Paolo Romeo inaugura il nuovo complesso parrocchiale di San Domenico a Bagheria
  • I Sabato del Rosario a Santa Cita
  • Trofeo della solidarietà “Torneo di calcio a 5”
  • Manifestazione di Commemorazione in onore del Beato padre Puglisi

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • Oltre tremila giovani a Siracusa per la Giornata regionale
  • A San Francesco Saverio si presenta il libro “Il principio passione”
  • Itinerario Pozzo di Sicar per separati, divorziati e nuove unioni
  • Convegno del Dialogo dei Seminari di Sicilia
  • Sul Tgweb il messaggio dei Vescovi sulle morti a Lampedusa

NOVITA’ IN LIBRERIA

  • Santi palermitani. Beati, venerabili e servi di Dio della città di Palermo dei secoli XIX e XX un libro di Mario Torcivia

IN PRIMO PIANO
1. Benedetta dal Santo Padre Francesco la prima pietra della chiesa del Beato Pino Puglisi

“Padre Puglisi è una delle pietre su cui poggia la Chiesa”. Lo ha detto il Santo Padre Francesco al cardinale Paolo Romeo, mercoledì scorso, al termine dell’udienza generale in una piazza San Pietro gremitissima di fedeli. Il Papa ha benedetto la prima pietra dell’erigenda chiesa di Brancaccio che sarà intitolata al Beato Pino Puglisi.
Ad accompagnare il cardinale Romeo c'erano il parroco della parrocchia di San Gaetano – Maria SS. del Divino Amore, don Maurizio Francoforte e il segretario dell’Arcivescovo, don Fabrizio Moscato.
“Il Santo Padre, che è rimasto per qualche attimo in preghiera, è rimasto molto colpito – dichiara il cardinale – e con grande amorevolezza ha poggiato le sue mani sulla lastra marmorea”. Nella pietra in marmo è stata incisa la frase che affida alla memoria futura la posa della prima pietra: “Panormi A.D. MMXIII die XX mensis octobris Paulus Card. Romeo primarium hunc lapidem a Summo Pontifice Francisco benedictum in fundamentis istius novi templi posuit”.
Il blocco marmoreo sarà collocato, con rito solenne, dal card. Paolo Romeo, domenica 20 ottobre, nel terreno di via Fichidindia a Brancaccio, alle ore 12.
In serata alle 21 la Corale San Gaetano Maria SS. del Divino Amore, diretta da Giovanna Pia Ferrara, offrirà un concerto di Musica d’insieme per strumenti ad arco. Si esibiranno Giovanna Pia Ferrara e Leandro Di Fatta al violino, Cecilia Vizzini alla viola, Franca Bongiovanni al violoncello. Voci soliste Anna Rita Pinsino, Romina Russo, Antonino Barbaro, Micol Chiappara Presenta Maria Conti. 
La Corale san Gaetano nasce nell’ottobre 2012 formatasi su iniziativa di don Maurizio Francoforte e dal desiderio di crescita espresso dai parrocchiani, persone che oltre ai propri impegni quotidiani quali lavoro, casa, famiglia dedicano parte del loro tempo nel lodare Dio. La Corale è composta da persone di fascia di età diversificate; ma con una grande comune caratteristica una grande volontà nella crescita melodica.

NOVITÀ DIOCESIPA
1. Assemblea pastorale diocesana

Martedì 22 ottobre 2013, ore 19 in Cattedrale, si svolgerà l’Assemblea diocesana di inizio anno pastorale 2013/2014. Interverranno mons. Ignazio Sanna, arcivescovo di Oristano, membro della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede, l'annuncio e la catechesi che svolgerà una relazione su: “Tempo di nuova evangelizzazione: essere Chiesa oggi” e don Mario Torcivia, docente di spiritualità che svilupperà il tema: “Giuseppe Puglisi. L'azione pastorale informata dal Vangelo”.

2. Festa di San Luca, inizia la collaborazione tra la Scuola Teologica di Base e Radio Spazio Noi 
Prende l’avvio oggi, con la festa di San Luca, la collaborazione tra la Scuola Teologica di Base, diretta da don Salvo Priola e l’emittente diocesana Radio Spazio Noi. Una opportunità, questa, che contribuirà ad arricchire l’offerta educativa della STB, permettendo così di raggiungere i numerosissimi radioascoltatori che quotidianamente seguono le trasmissioni proposte dalla Radio diocesana.
Oggi intanto in Cattedrale si svolgerà la celebrazione di inizio Anno scolastico, alle ore 18 che sarà presieduta dal card. Paolo Romeo, al termine della quale verranno consegnati gli attestati di merito agli allievi che hanno concluso il triennio della Scuola.

3. Facoltà teologica di Sicilia. Inaugurazione Anno Accademico 2013/14
Martedì 22 ottobre 2013, si inaugura l’Anno Accademico 2013/14 della Facoltà teologica di Sicilia. Alle ore 15.45 nella Chiesa di S. Maria in Monte Oliveto del Seminario Arcivescovile si svolgerà la celebrazione Eucaristica che sarà presieduta dal Card. Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo e Gran Cancelliere della Facoltà Teologica Di Sicilia. Alle ore 17 nell’Aula Magna della Facoltà Teologica dopo il saluto del Preside prof. Rino La Delfa, seguirà la prolusione sul tema: “Cambiamenti nel mondo accademico a livello Europeo. Identità e funzione della Teologia” che sarà tenuta da mons. Vincenzo Zani, segretario della Congregazione per l'educazione Cattolica. “Quest’occasione è propizia per informare circa lo stato della vita e della missione di questa Istituzione accademica – spiega il preside – e testimoniare da parte nostra la gratitudine per il sostegno e la stima di cui essa gode”.
Al termine si procederà con la consegna dei Diplomi di grado Accademico dell’anno 2013.

4. Giornata missionaria mondiale
Domenica 20 ottobre si celebra la giornata missionaria mondiale. Nella parrocchia di San Gaetano, che fu la parrocchia del Beato don Pino Puglisi, alle ore 11 sarà celebrata una Santa Messa interculturale che sarà animata dalla corale Arcobaleno di popoli. Nella medesima circostanza vi sarà la posa della prima pietra della erigenda Chiesa dedicata al martire palermitano. Sabato 19 ottobre alle ore 21 nella parrocchia di San Giovanni Bosco in via Messina Marine a Palermo avrà luogo la veglia missionaria.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Il cardinale Paolo Romeo inaugura il nuovo complesso parrocchiale di San Domenico a Bagheria

Sabato 19 ottobre 2013, il cardinale Paolo Romeo, in attesa della Dedicazione che sarà effettuata in seguito, inaugurerà il nuovo complesso parrocchiale di San Domenico di contrada Incorvino a Bagheria. Alle 18 l’Arcivescovo celebrerà l’Eucaristia e al termine si intratterrà con il parroco don Antonio Cellini e i parrocchiani che attendevano la realizzazione del nuovo complesso parrocchiale da 20 anni.
“Dopo tante sofferenze finalmente siamo a casa – afferma il parroco – debbo ringraziare tante persone di buona volontà che hanno contribuito alla realizzazione di questo sogno”.
Nella nuova chiesa però, mancano ancora i banchi e le suppellettili e per questo è stata lanciata una sottoscrizione. “Servono 100 banchi e tante altre cose – aggiunge il parroco – ma confidiamo nella generosità dei parrocchiani per finanziare l’intero costo dei banchi o parte di esso ed averli disponibili nella nuova chiesa”.

2. I Sabato del Rosario a Santa Cita
“La preghiera, la musica, l’arte” è il tema de “I Sabato del Rosario a Santa Cita”, organizzati dalla Parrocchia di San Mamiliano, guidata da don Giuseppe Bucaro.
Si inizia sabato 19 ottobre 2013, alle ore 21 nell’Oratorio del SS. Rosario in S. Cita con la recita dei Misteri Gaudiosi, commentati da testi patristici, dall’arte del Serpotta e accompagnati dalla musica barocca del Quartetto di San Mamiliano.

3. Trofeo della solidarietà “Torneo di calcio a 5”
“Abbraccia i nostri valori e preparati a volare” è il tema del 10° Torneo della solidarietà di calcio a 5, organizzato dall'Aics l’Associazione italiana cultura e sport di Palermo, riservato agli Oratori dell’Arcidiocesi di Palermo, nonché alle associazioni sportive dilettantistiche di volontariato. Le adesioni debbono pervenire entro il 20 ottobre, mentre l’inaugurazione avrà luogo il 20 novembre 2013.
Info: AICS tel. 091/226171 – 368/3203684.

4. Manifestazione  di Commemorazione in onore del Beato padre Puglisi
L’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Antonio Tumminello, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e il Liceo Scientifico di Castelbuono, in occasione del ventesimo anniversario dell’uccisione di Padre Pino Puglisi, lunedì 21 ottobre alle ore 9.30, scoprirà nella già intitolata strada cia Padre Giuseppe Puglisi le nuove targhe, che riporteranno la seguente dicitura “Via Giuseppe Puglisi – Beato – Martire della fede e della legalità”.
Dopo la cerimonia della scopertura delle targhe, seguirà prima un momento di preghiera e di riflessione in presenza delle autorità civili e religiose e a seguire a partire dalle ore 10.30, presso l’Auditorium del liceo scientifico di Castelbuono, nell’ambito dell’educazione alla legalità, i ragazzi delle classi terze della scuola media inferiore presenteranno una breve drammatizzazione, mentre gli studenti del primo biennio del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane proporranno la lettura di alcuni brani su Padre Puglisi.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Oltre tremila giovani a Siracusa per la Giornata regionale

I vescovi di Sicilia hanno consegnato il mandato missionario ai giovani di Sicilia. Oltre tremila, provenienti da tutta la Regione, riuniti nel Santuario della Madonna delle Lacrime a Siracusa. Si è conclusa con la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo, la “Giornata Regionale dei Giovani”, dal titolo “Se credi puoi…! – La fede sfida il futuro, il futuro sfida la fede”. Presenti i diciotto vescovi di Sicilia che nella giornata di sabato hanno animato la catechesi. “Ogni vescovo si è confrontato con un gruppo di giovani appartenente ad un'altra diocesi – ha spiegato don Dario Mostaccio, direttore regionale dell'Ufficio di pastorale giovanile -. Domande libere, risposte chiare da parte dei vescovi per cercare di aiutare i giovani nel loro cammino di fede”.
Ed i giovani sono rimasti entusiasti della catechesi, nel corso della quale si è parlato anche di immigrazione, e di Papa Francesco: “Ci parla al cuore – dice Luca della Diocesi di Siracusa -. E' un Papa che sa comunicare con noi in maniera diretta e sa farsi comprendere”. La tragedia di Lampedusa in primo piano: “Mi piacerebbe poter fare qualcosa – dice Emanuela della Diocesi di Caltanissetta -. Purtroppo molte leggi oggi limitano anche certe azioni, fosse per me li accoglierei tutti”. “E' un accoglienza continua – spiega Monica della Diocesi di Agrigento -. Noi come diocesi siamo stati particolarmente interessati al fenomeno: ci adoperiamo continuamente per aiutarli, ma ci rendiamo conto che non è facile ed ogni vita persa in mare e una sconfitta da ricordare”.
In piazza Santa Lucia, la Festa annuncio con canti, balli e la messa in scena del musical su Maria “Eccomi, son qui” a cura dell’associazione culturale “Metanoeite” di Caltanissetta. Stamane la celebrazione Eucaristica in Santuario. “La fede in Gesù Cristo ci mette in movimento, ci indica un cammino da seguire – ha detto il card. Romeo nel corso della sua omelia -. Anche quando esso sembra un cammino in comprensibile o apparentemente inutile ma è durante il cammino nel corso di questo fiducioso abbandono che la fede si trova e porta il suo frutto. Il nostro rapporto con Dio deve andare bene al di là delle cose che chiediamo, dalla fede alla gratitudine per ciò che nasce dalla Fede: questa è salvezza. In questo “cuore mariano” della nostra bella Sicilia non possiamo non guardare a Maria che prima di tutto è modello della fede. La fede di Maria la rende discepola, la fa camminare dietro al figlio Gesù. Da Maria impariamo che nella sede possiamo muoverci. Maria è modello di un'accoglienza fiduciosa dei piani di Dio. La vergine Maria e anche modello di fedeltà. La fedeltà al progetto di Dio si misura nella sfida del quotidiano e Maria prova il dramma di questa sfida nel suo cuore nella sua umanità. Maria ci insegna quella fedeltà quotidiana al nostro dovere che si esprime nella responsabilità che da uomini e donne abbiamo di fronte a questa società. Maria e anche madre che piange lacrime di compassione per la famiglia umana segnata da tante ferite di odio discriminazione povertà perversione violenza. Sono lacrime che indicano lo sbocco della fede: lavorare per l'unità della famiglia umana vivendo la carità. Il compimento del nostro credere, ritrovarci insieme a condividere il cammino nelle difficoltà. È il forte messaggio lanciato da Papa Francesco nella recente visita a Lampedusa quest'estate: “siamo una società che ha dimenticato l'esperienza del piangere: domandiamo al Signore la grazia di piangere sulla nostra indifferenza”. Saper piangere sulle povertà dell'uomo, sui drammi sociali, sulle difficoltà del cammino comune con la consapevolezza che nessun fratello ci è estraneo e la nostra fede non ci garantisce un quieto vivere di egoismo ma diventa impegno d'amore, servizio per il bene dell'altro il bene comune”.

2. A San Francesco Saverio si presenta il libro “Il principio passione”
Lunedì 21 ottobre 2013, alle ore 20.45, nella chiesa di San Francesco Saverio a piazza San Francesco Saverio all’Albergheria) presentazione del libro di Vito Mancuso “Il principio passione” (Garzanti libri 2013). Interverrà don Cosimo Scordato. Modererà il dibattito Augusto Cavadi. Sarà presente l’autore.

3. Itinerario Pozzo di Sicar per separati, divorziati e nuove unioni
L'Ufficio Diocesano di Pastorale della Famiglia offre uno spazio di incontro nella Fede dedicato alle persone in situazione di separazione divorzio e nuova unione, uno spazio per l'accoglienza e l'ascolto personale e di coppia per un percorso di riconciliazione con la Comunità cristiana attraverso un itinerario fatto di ascolto e riflessione della Parola di Dio, incontro con una Chiesa accogliente  senza pregiudizi e  con un cammino di Carità reciproca e verso i poveri  della Città per incontrare Gesù misericordia del Padre. 
Gli incontri del “Pozzo di Sicar” si svolgeranno  a partire da mercoledì 23 ottobre 2013 alle ore 21, presso la parrocchia Mater Misericordiae in via Liguria 6 oppure via E. Restivo 1 e proseguiranno lunedì 4 novembre 2013, lunedì 18 novembre 2013 e così via secondo un programma che può essere scaricato dal sito della pastorale Familiare.
Info: www.pastoralefamiliarediocesipa.it – 338/2833253.

4. Convegno del Dialogo dei Seminari di Sicilia
Tre giorni  per i seminaristi di Sicilia che si incontreranno a Catania da 25 al 27 Ottobre per discutere insieme il tema “Cristo abiti per la fede nei vostri cuori” .
Il programma sarà intenso: il 25, dopo la celebrazione d'inizio che sarà presieduta dall'arcivescovo di Catania, mons. Salvatore Gristina, e il saluto dell'arcivescovo, mons. Salvatore Di Cristina, delegato dalla Cesi per il Dialogo dei Seminari di Sicilia, interverranno sul tema “testimoniare la fede” don Mario Torcivia, la prof. Enza Maria Mortillaro, e padre Carlo Aquino. A seguire il dibattito con i relatori. 
Nella giornata del 26, mons. Francesco Ventorino, docente emerito presso lo Studio Teologico di Catania, intratterrà i seminaristi sul tema “Vivere la fede”. 
“Celebrare la fede”, invece, è il tema che l'abate Ildebrando Scicolone approfondirà nella giornata del 27 che si concluderà, dopo il dibattito con il relatore, con la Celebrazione Eucaristica. Ciascun tema sarà per i Seminaristi di Sicilia, chiamati a convegno, un'occasione per approfondire il mistero fondante la vocazione a cui sono chiamati.

5. Sul Tgweb il messaggio dei Vescovi sulle morti a Lampedusa
Il messaggio dei Vescovi di Sicilia riuniti a Siracusa per la sessione autunnale della CESi sulle morti a Lampedusa, il Master di Bioetica organizzato dall’Istituto di Studi Bioetici “Salvatore Privitera” alla facoltà teologica e partita del cuore  che i seminaristi hanno giocato a sostegno dei bambini bisognosi. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.
Info: http://youtu.be/t6WW-SThuQ0

NOVITA’ IN LIBRERIA
1. Santi palermitani. Beati, venerabili e servi di Dio della città di Palermo dei secoli XIX e XX un libro di Mario Torcivia

Nei secoli XIX e XX, la città di Palermo ha conosciuto diciotto figure di donne e uomini cristiani – il Principe di Palagonia, padre Giacomo Cusmano, padre Nunzio Russo, il barone Antonino Petyx, padre Giovanni Messina, Maria Carmelina Leone, padre Pino Puglisi, solo per citare i più noti, la cui testimonianza di vita ha portato la Chiesa ad istruire i Processi per la loro beatificazione. Il volume di Mario Torcivia, espone la loro vicenda biografica e presenta le fonti e gli studi necessari per approfondire la loro conoscenza.
Il testo, oltreché nelle librerie, può essere acquistato direttamente presso l’Autore (333/9351085) al prezzo di 9 euro.