Centro “Madre del Buon Pastore”, il programma formativo per il Clero per l’anno 2014

Facebooktwitterpinterestmail

IN PRIMO PIANO

  • Centro “Madre del Buon Pastore”, intenso programma formativo per l’anno 2014

NOVITÀ DIOCESIPA

  • All’ospedale “Buccheri La Ferla” una targa in onore del beato Pino Puglisi
  • Santa Messa di Natale per gli universitari 
  • Il Movimento per la Vita chiede l’attivazione della videosorveglianza per la riapertura della Culla per la Vita
  • Giovani e meno giovani alla ricerca della felicità
  • Cenacolo dell’Unione Apostolica del Clero di Palermo

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

  • Celebrazione interculturale nella Parrocchia Madonna della Provvidenza
  • Mercatino Solidale di Natale – regali ed addobbi a misura di custodia del creato
  • Alla Facoltà teologica Convegno di studi sul Concilio Vaticano II
  • Festeggiamenti in onore di Santa Lucia
  • A Caccamo si presenta il calendario
  • Le attività della Cappellania universitaria in preparazione al Natale
  • Calendario della pace 2014

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

  • A Marineo il Presepe vivente sotto la Rocca
  • Concerto di Natale organizzato da “Radio Spazio Noi”
  • Sul Tgweb obiettivo puntato sulla casa diocesana di Baida
  • La Commissione di Pastorale Familiare a Baida per programmare
  • Recital tra musica e riflessione “Nascerà un bimbo…”
  • Dal 27 dicembre l’anno spotiano in onore del Beato Padre Francesco Spoto

IN PRIMO PIANO
1. Centro “Madre del Buon Pastore”, il programma formativo per il Clero per l’anno 2014

Un programma estremamente intenso e vario per la formazione dei presbiteri e dei diaconi è stato predisposto dal Centro “Madre del Buon Pastore” diretto da don Calogero Cerami per l’anno 2014. “Carissimi presbiteri delle nostre Chiese di Sicilia, la formazione permanente è un'esigenza che nasce e si sviluppa a partire dal sacramento dell'Ordine – spiega mons. Carmelo Cuttitta, Vescovo delegato C.E.Si. per il Clero – con il quale siamo stati consacrati dal Padre, inviati dal Figlio, animati dallo Spirito Santo. Essa è destinata a coinvolgere e assimilare progressivamente tutta la nostra vita nella fedeltà al dono ricevuto. Le tappe del cammino, scandito da diversi appuntamenti, che si svolgeranno durante l'anno pastorale 2013/2014, saranno occasione per riflettere, approfondire e crescere come uomini di Dio che sanno donarsi ai fratelli come il beato Pino Puglisi”.
Queste tutte le attività formative per i presbiteri delle Chiese di Sicilia sul tema: “Uomini di dio per il nuovo umanesimo”:
Settimana di formazione sul beato Giuseppe Puglisi dal 27 al 31 gennaio 2014 che si svolgerà presso l’Oasi di Baida.
Corso sul sacramento della riconciliazione dal 24 al 28 febbraio 2014 presso l’Oasi di Baida, che si rivolge particolarmente agli Allievi del VI anno di Teologia e della Licenza, ai Presbiteri ordinati recentemente e a tutti quelli che volessero fruirne per un approfondimento. Proposto dal Centro regionale per la formazione del Clero “Madre del Buon Pastore” in collaborazione con la Facoltà Teologica di Sicilia, intende qualificare i neo-ordinati, e chi volesse fruirne, alla pratica del Ministero del Sacramento della Riconciliazione, offrendo una sintesi teologica compiuta sul senso e l’esercizio di questo sacramento nella vita della Chiesa oggi.
Corso d’iniziazione all’assunzione dell’impegno pastorale di parroco dal 28 al 30 aprile 2014 presso l’Oasi di Baida. Il corso vuole fornire alcune conoscenze essenziali su tutto ciò che riguarda il ministero di parroco e di presidenza della comunità soprattutto dal punto di vista canonico, liturgico e di gestione delle strutture parrocchiali.
Incontri di formazione biblico-patristica. Gli incontri si terranno a Palermo, Catania e Messina in collaborazione con la Facoltà Teologica di Sicilia e con l’Istituto Siciliano di Studi patristici e tardo antichi “J. H. Newman” e avranno come tema: “Il Vangelo di Matteo nei Padri della Chiesa”. Si svolgeranno in tre pomeriggi e potranno essere partecipati dai presbiteri, dai diaconi e dagli allievi del VI anno teologico, della Licenza e Dottorato.
Pellegrinaggio dei presbiteri che celebrano il giubileo sacerdotale (25° – 50° – 60°) a Roma dal 19 al 22 maggio 2014. L’occasione dell’anniversario di Ordinazione rappresenta una tappa fondamentale nella vita del presbitero. L’esperienza coinciderà con la sessione della CEI a Roma in modo che i vescovi di Sicilia possano essere tutti presenti.
Pellegrinaggio dei presbiteri e dei diaconi di Sicilia sulle orme dei padri della chiesa in Tunisia dal 30 giugno al 7 luglio 2014.
In vista del V Convegno Ecclesiale Nazionale che sarà celebrato nel novembre 2015, il Centro regionale per la formazione permanente del Clero ha definito pure per i diaconi un programma delle offerte formative scandito da tre incontri, dagli  esercizi spirituali, dalla Festa Insieme Regionale e dal pellegrinaggio sulle orme dei Padri della Chiesa in Tunisia. “Uomini di Dio per il nuovo umanesimo” sarà il tema del cammino che tappa dopo tappa i diaconi e le loro famiglie approfondiranno.
“Carissimi diaconi, in preparazione al Convegno Ecclesiale di Firenze che si celebrerà dal 9 al 13 novembre 2015 – aggiunge mons. Carmelo Cuttitta – il Comitato preparatorio ha rivolto un Invito alla Chiesa Italiana per intraprendere insieme un cammino, condividendo preoccupazioni, sfide e opportunità che si aprono sul nostro orizzonte. Il Convegno affronterà il trapasso culturale e sociale che caratterizza il nostro tempo e che incide sempre più nella mentalità e nel costume delle persone, sradicando a volte principi e valori fondamentali per l’esistenza personale, familiare e sociale. L’atteggiamento che deve ispirare la riflessione è quello a cui richiama quotidianamente papa Francesco: leggere i segni dei tempi e parlare  il linguaggio dell’amore che Gesù ci ha insegnato. Solo una Chiesa che si rende vicina alle persone e alla loro vita reale, infatti, pone le condizioni per l’annuncio e la comunicazione della fede”. I diaconi esercitano il ministero della soglia, ossia il ministero della prossimità a chi vive in povertà ed emarginazione e sono icona di Cristo servo, che si è fatto uomo, perché l’uomo conformasse se stesso a Lui. Le proposte formative del Centro “Madre del Buon Pastore” vi aiuteranno a riflettere su quanto ci viene chiesto dal Comitato preparatorio al V Convegno Ecclesiale Nazionale, perché l’incontro di Firenze sia un autentico evento comunitario e comunionale”.
Programma:
Esercizi spirituali per i diaconi di Sicilia e le loro spose 25-27 agosto 2014 all’Oasi di Baida.
Pellegrinaggio dei presbiteri e dei diaconi sulle orme dei Padri della Chiesa in Tunisia (30 Giugno – 7 Luglio 2014).
I Incontro Acireale Cripta S. Sebastiano Domenica 19 Gennaio 2014 Ore 9.30-17 per i diaconi delle diocesi di Acireale, Catania, Caltagirone, Messina, Ragusa, Siracusa, Noto, sul tema: «Chiunque segue Cristo, uomo perfetto, diventa anche lui più uomo». (GS 41). Interverrà S. Ecc.za Rev.ma mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale
II Incontro Monreale Poggio San Francesco Domenica 23 febbraio 2014 Ore 9.30-17 per i diaconi delle diocesi di Monreale, Palermo, Cefalù, Piana degli Albanesi, Mazara del Vallo, Trapani, sul tema: Matrimonio e Diakonia. Le difficoltà di credere e di educare a credere. Interverrà S. Ecc.za Rev.ma mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale.
III Incontro Agrigento Seminario Arcivescovile Domenica 2 Marzo 2014 Ore 9.30-17 per i diaconi delle diocesi di Agrigento, Caltanissetta, Nicosia, Piazza Armerina, sul tema: La Diaconia della carità nelle nuove periferie esistenziali. Interverrà S. Ecc.za Rev.ma mons. Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento.
XIII Festa Regionale dei Diaconi Insieme alle famiglie Domenica 13 Luglio 2014 ad Acireale
Info: C.E.Si. Corso Calatafimi, 1043 – 90132 Palermo tel. 091/6685491 – fax 091/6685492 – Sito: www.chiesedisicilia.org – E-mail: centromadrebuonpastore@chiesedisicilia.org

NOVITÀ DIOCESIPA
1. All’ospedale “Buccheri La Ferla” una targa in onore del beato Pino Puglisi

A 20 anni dalla morte del beato Pino Puglisi, l’Ospedale “Buccheri La Ferla”, dedica una targa, in ricordo del sacerdote ucciso dalla mafia. Nel corso della cerimonia svoltasi domenica scorsa, il Vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Palermo, mons. Carmelo Cuttitta ha benedetto l’insegna, voluta dal provinciale dei “Fatebenefratelli”, Frà Pietro Cicinelli, dal Priore della stessa comunità religiosa di Palermo, padre Luigi Gagliardotto, dai cappellani, dalle comunità religiose e dal personale tutto per ricordare quei tragici momenti della sera del 15 settembre 1993, nei quali padre Puglisi fu ricoverato nelle sale del Pronto soccorso dopo essere stato colpito dai sicari.
“Il luogo della sofferenza diventa così luogo di ricordo – ha dichiarato mons. Cuttitta – dal quale potere far memoria di quei momenti tragici, avvolti dall'amarezza e dalla rabbia, ma che proiettavano tutta la comunità ecclesiale e la città intera, verso un futuro diverso, più maturo e pronto a testimoniare Cristo apertamente”.

2. Santa Messa di Natale per gli universitari 
“Sono grato a voi giovani che partecipate alla vita della Chiesa, dando vita a gruppi di servizio e a diverse iniziative missionarie soprattutto nella pastorale universitaria”. Lo ha detto il cardinale Paolo Romeo mercoledì scorso in occasione della celebrazione Eucaristica svoltasi nella chiesa di Santa Caterina in vista del Natale. Citando poi un passo dell’Evangeli gaudium del Santo Padre ha detto che è bello che i giovani siano “viandanti della fede”, felici di portare Gesù in ogni strada, in ogni piazza, in ogni angolo della terra.
Gli studenti dell’Università di Palermo si sono stretti, come ogni anno, attorno all’Arcivescovo per manifestargli il loro affetto di figli. All’inizio della celebrazione il pro rettore vicario Vito Ferro ha plaudito all’iniziativa dichiarandosi contento di partecipare per la prima volta alla funzione religiosa. Subito dopo ha preso la parola anche Giuseppe Verde, ricordando i profondi cambiamenti avvenuti nel corso dell’ultimo anno. Il cappellano padre Riccardo Garzari, da parte sua ha ringraziato quanti lo coadiuvano nella pastorale universitaria ed in particolare i gruppi e le associazioni come il Rinnovamento nello Spirito, Comunione e liberazione ed altre associazioni cattoliche.
Nell’occasione della santa Messa di Natale, gli studenti hanno promosso una raccolta di firme per chiedere all’amministrazione universitaria la concessione di uno spazio in viale delle Scienze dove realizzare una cappella per la preghiera.

3. Il Movimento per la Vita chiede l’attivazione della videosorveglianza per la riapertura della Culla per la Vita
Il Movimento per la Vita esprime rammarico e tristezza per il protrarsi della sospensione del servizio di videosorveglianza sulla Culla per la Vita di via Noce, dal 2007 affidata alla centrale operativa del 118 a seguito del ritrovamento fra i rifiuti della piccola Maria Regina a Palermo. “Per la prima volta da 15 anni – dichiara Rosa Rao, presidente del MpV locale e referente nazionale delle Culle – non abbiamo potuto diffondere le locandine segnaletiche in città nel periodo natalizio. L’odierna pesante crisi economica che attanaglia le famiglie mette in grave pericolo anche la vita dei nascituri come ci insegna la storia delle ex ruote degli esposti. Facciamo appello alle Istituzioni locali di competenza che hanno patrocinato gratuitamente l’iniziativa nel corso degli anni affinchè l’immediata attivazione della videosorveglianza consenta la riapertura della Culla tranquillizzando l’opinione pubblica di fronte all’eventuale ma sempre imprevedibile abbandono dei neonati fra i cumuli d’immondizia. Temiamo, inoltre, l’effetto domino sulle altre 46 radicatesi nel territorio nazionale sull'esempio della Culla di Palermo sin dal 1998. Chiudere una culla è sempre un triste presagio per il destino di una comunità”.

4. Giovani e meno giovani alla ricerca della felicità
Domenica prossima 15 dicembre 2013, secondo appuntamento della “Storia della Salvezza”, l'itinerario spirituale di fede per Giovani e meno giovani alla ricerca della felicità.
L’incontro si svolgerà in Seminario in via dell’Incoronazione, alle ore 9. Compagni di cammino saranno alcuni sacerdoti diocesani: don Francesco Galioto, don Giuseppe Tavolacci, don Fulvio Iervolino, don Angelo Tomasello e don Massimiliano Lo Chirco.
Il tema che sarà affrontato sarà: “Va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono” – Come prepararsi a vivere la gioia.

5. Cenacolo dell’Unione Apostolica del Clero di Palermo
Mercoledì 18 dicembre 2013, alle ore 20.30 nella sede di San Basilio Magno in via Paruta a Palermo si terrà il cenacolo dell’UAC, l’Unione Apostolica del Clero. Nel corso dell’incontro don Mario Torcivia terrà una relazione sul Beato Nunzio Russo.
Le adesioni vanno inviate al segretario don Vito Favara entro il 14 dicembre via E-mail all’indirizzo: vitofavara@virgilio.it

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. 
Celebrazione interculturale nella Parrocchia Madonna della Provvidenza
Nella Parrocchia Madonna della Provvidenza, di via ammiragli Rizzo a Palermo, domenica 15 dicembre, si svolgerà una celebrazione interculturale alle ore 12.15. Nel corso della celebrazione saranno accolti i cattolici immigrati che fanno capo all'Ufficio Migrantes dell'Arcidiocesi di Palermo. L'animazione liturgica è affidata alla corale “Arcobaleno di popoli”. “Questo tour nelle Parrocchie della Diocesi – afferma p. Sergio Natoli omi dell'Ufficio Migrantes – è un'occasione propizia pèrché i cattolici nativi possano vivere un momento di preghiera e di fraternità con i cattolici che provengono da altre parti del mondo, ma è un momento favorevole anche per gli immigrati che hanno l'opportunità di condividere con i nativi la medesima Parola di Dio e l'Eucarestia. E' un momento di crescita per tutti nella dimensione della cattolicità della Chiesa”.

2. Mercatino Solidale di Natale – regali ed addobbi a misura di custodia del creato
“La famiglia educa alla custodia del creato” è il titolo dell’evento promosso dall’Ufficio pastorale diocesano per i problemi sociali e del lavoro e custodia del creato in occasione della celebrazione dell'8a giornata dedicata alla custodia del creato, che si svolgerà il 14 e 15 dicembre 2013, dalle ore 10 alle ore 19, nei locali di palazzo Alliata a piazza Bologni a Palermo. 
Chi aderisce e partecipa con un proprio stand alla manifestazione è chiamato a coniugare il tema proponendo regali, addobbi natalizi o laboratori che promuovano il rispetto del creato e indichino buone prassi nel vissuto della famiglia in speciale modo nella educazione dei figli e nelle relazioni con la società.
“Il mercatino ha finalità solidali – dichiara Tommaso Calamia – ed è utile ad ogni partecipante a finanziare le proprie iniziative di promozione umane e sociali che chiediamo di indicare e se possibile documentare, se così non fosse chiediamo che una parte (liberamente definita) del ricavato sia destinata ad un opera di utilità per gli svantaggiati liberamente scelta, ci permettiamo però di suggerire le vittime delle catastrofi naturali delle Filippine e della Sardegna e il sostegno alla Comunità Salesiana di Santa Chiara per la realizzanda nuova allocazione dell'asilo nido”.
Ad ogni espositore è concesso uno spazio il cui arredo è a carico dello stesso che sarà responsabile della gestione anche dal punto di vista fiscale. Le Associazioni senza fini di lucro possono richiedere un contributo per i prodotti da loro ceduti come donazione a sostegno delle proprie attività se previsto dal loro statuto, rilasciando regolare ricevuta.

3. Alla Facoltà teologica Convegno di studi sul Concilio Vaticano II
Venerdì 13 e sabato 14 dicembre 2013, nell’Aula Magna della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia si terrà un convegno di studi sul tema: “La ricezione del Concilio Vaticano II nelle Chiese di Sicilia (1965-1985)”
Programma:
Venerdì 13 dicembre 2013
ore 9.00 – Saluti card. Paolo Romeo, Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia e Rino La Delfa, Preside della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Introduzione Salvatore Vacca, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia – Aspetti e problemi del dopo Concilio Vaticano II in Italia (1965-1985); Sergio Tanzarella, Pontificia Università Gregoriana;
Diocesi di Acireale Giovanni Mammino, Studio Teologico S. Paolo di Catania;
Arcidiocesi di Agrigento Vincenzo Lombino, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Diocesi di Caltagirone Antonio Parisi, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Diocesi di Caltanissetta Francesco Lomanto, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
ore 15.30 Arcidiocesi di Catania Francesco Aleo, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Diocesi di Cefalù, Salvatore Vacca, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Diocesi di Mazara del Vallo Giuseppe Alcamo, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Arcidiocesi di Messina Cesare Di Pietro, Istituto Teologico «S. Tommaso» di Messina;
Arcidiocesi di Monreale Giuseppe Mandalà, studioso di Storia della Chiesa locale;
Diocesi di Nicosia Nicola Ilardo, studioso di Storia della Chiesa locale;
Diocesi di Noto Rosario Gisana, Studio Teologico S. Paolo di Catania;
Arcidiocesi di Palermo Francesco Michele Stabile, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia;
Sabato 14 dicembre 2013
ore 9.30 – Diocesi di Patti Stefano Brancatelli, studioso di Storia della Chiesa locale;
Eparchia di Piana degli Albanesi Irene Gionfriddo, studiosa di Storia della Chiesa locale;
Diocesi di Piazza Armerina Pasquale Buscemi, Studio Teologico S. Paolo di Catania;
Diocesi di Ragusa Mario Pavone, studioso di Storia della Chiesa locale;
Arcidiocesi di Siracusa Pasquale Magnano, studioso di Storia della Chiesa locale;
Diocesi di Trapani Salvatore Corso, studioso di Storia della Chiesa locale.
Conclusioni Cosimo Scordato, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia.

4. Festeggiamenti in onore di Santa Lucia
La Parrocchia di Santa Lucia di via E. Albanese a Palermo, guidata da padre Antonio Guglielmi, organizza i festeggiamenti in onore della santa patrona che prevedono nella giornata di oggi venerdì 13 dicembre, in occasione della festività liturgica, alle ore 18 la santa messa che sarà presieduta dal vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta e alle 19.15 il concerto dell'Accademia musicale siciliana, direttore Gaetano Colajanni, soprano Letizia Colajanni, tenore Leonardo Alaimo.
Domenica 15 dicembre alle 11.30 solenne celebrazione presieduta dal cardinale Paolo Romeo e al termine momento conclusivo di condivisione.

5. A Caccamo si presenta il calendario
Domenica 15 dicembre 2013, alle ore 19.30, si presenta il calendario “Opere di restauro e ristrutturazione della Chiesa Madre San Giorgio martire 1614/2014. L’almanacco, ideato dall’Arciprete don Giuseppe Calderone, è stato realizzato con l’intervento di otto artisti della fotografia che raccontano la storia, la tradizione e la vita della comunità parrocchiale di San Giorgio martire, il contributo degli storici locali Giovanni La Rosa e Domenico Campisi, la direzione artistica di Vittorio La Rosa. La sintesi dei lavori di ristrutturazione e restauro è realizzato dei progettisti dell’Arch. Daniela Federico e dall’Ing. Ciro Trentacosti.

6. Le attività della Cappellania universitaria in preparazione al Natale
La Cappellania universitaria guidata da padre Riccardo Garzari, organizza una serie di iniziative in preparazione del Santo Natale. Sabato 14 dicembre, alle ore 22, nella Chiesa di Santa Lucia, in via Ruggero Settimo, si svolgerà una attività di evangelizzazione di strada promossa dalle Sorelle Francescane del Vangelo, collaboratrici della Cappellania Universitaria. Domenica 15 dicembre alle ore 10, nell'area gioco del Don Bosco Ranchibile, avrà luogo una attività di volontariato “Angelo per un giorno” in favore dei bambini delle case famiglia. Alle ore 17, nei saloni parrocchiali della parrocchia di Sacra Famiglia, dietro la stazione ferroviaria, si terrà una “Scrutatio” delle Sacre Scritture per giovani universitari e giovani coppie, animata dai membri del Cammino Neocatecumenale, alle ore 17.30, nella Cappella di Giurisprudenza, si terrà un ritiro spirituale che sarà predicato da padre Miguel Cavallè, fondatore della ONG VIDA, che aiuta i bambini poveri di Calcutta. Al termine sarà celebrata la Santa Messa.

7. Calendario della pace 2014
Il MIR (Movimento Internazionale della Riconciliazione) di Palermo, per celebrare il centenario del MIR-IFOR, promuove il Calendario della pace 2014. Ogni mese ha uno dei colori della bandiera della pace ed è volto alla divulgazione e alla conoscenza di alcune biografie simbolo dell’impegno per la nonviolenza e la riconciliazione tra popoli e nazioni. 
Premi Nobel e semplici attivisti: donne e uomini, giovani e meno giovani che, con coraggio, hanno speso la totalità della loro esistenza per combattere il colonialismo, dittature efferate, conflitti bellici, o impegnandosi contro l’ingiustizia sociale e in cause ambientaliste: battaglie tutte volte alla costruzione di un mondo più giusto e più umano. Qualcuno ha pagato di persona con il carcere o mettendo a repentaglio la propria vita, talvolta perdendola.
Noi crediamo che queste non siano cause perse, ma esempi trainanti che ci interpellano e ci chiedono sempre più un impegno quotidiano verso la PACE. 
L'offerta per il calendario è di 5 euro; la somma raccolta contribuirà al progetto “Il giardino della Guadagna”. 140 bambini di uno dei quartieri più degradati di Palermo potranno continuare a giocare, studiare e crescere in un ambiente di pace e legalità. 
Il calendario è stato presentato mercoledì 11 dicembre 2013, nella sala Alberione della Libreria Paoline in Corso Vittorio Emanuele 456 Palermo. Sono intervenuti suor Fernanda Di Monte, responsabile Eventi Libreria Paoline, Francesco Lo Cascio, responsabile MIR Palermo e suor Anna Alonzo, responsabile Centro Arcobaleno.
Il centro Arcobaleno è gestito dall’associazione PRO.VI.DE. Regina della Pace Onlus 
Info: MIR Palermo tel. 091/8777786 – E-mail: mir.palermo@gmail.com – http://riconciliazione.wordpress.com/ 
Centro Arcobaleno via Villagrazia, 40 (quartiere Guadagna) 90124 Palermo 
tel. 333/8127323 – E-mail: annaalonzo@tiscali.it

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. A Marineo il Presepe vivente sotto la Rocca

Ritorna, dopo un anno d’assenza, il 25 – 26 e 29 dicembre 2013 e il 5 e 6 gennaio 2014, dalle 17 alle 21.30, nei quartieri circostanti la Rocca di Marineo il Presepe vivente organizzato dalla GMG (Gesù, Maria e Giuseppe) Marineo onlus, con il patrocinio del comune. Si tratta della settima edizione della manifestazione che, negli anni passati, ha ottenuto notevole risonanza spingendo nel paese dell’entroterra palermitano numerosi turisti che hanno potuto apprezzare la cura e la devozione con cui i numerosi “addetti ai lavori” si sono prodigati per la realizzazione del presepe vivente.
Il “Presepe Vivente sotto la Rocca” è una vera e propria rievocazione della civiltà contadina che consente al visitatore di immergersi nel passato, venendo avvolto dal fascino dei profumi, rumori e suoni presenti nei vari scenari curati in ogni particolare.
L’evento, sviluppato in più di 20 scene animate da oltre 100 figuranti, unisce la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni Marinese, per impossessarsi della propria identità e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori. E’ una forma di auto rappresentazione sociale, che coniuga il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta.
Il “Presepe vivente Sotto la rocca” è stato realizzato per la prima volta nel 2000, affermandosi, tra i principali eventi culturali della provincia di Palermo.
Scene rappresentative: L’Annunciazione a Maria; la casa contadina; il focolaio domestico (con le varie fasi della lavorazione del pane); il calzolaio; le sarte; il falegname; la taverna con i musici; il sellaio; l’intrecciatore; il frantoio (con antica molitura delle olive); casa burgisi; lo stalliere; l’aratura; il vasaio; fruttivendolo; pastori con gregge; l’aia contadina e la pesatura; la casa di erode; il barbiere; il maniscalco; la lavandaia; gli zampognari e ciramiddari; La Natività di Gesù.
Prevista durante lo svolgimento della manifestazione la degustazioni di prodotti tipici: pane caldo con olio, focacce, formaggi, salumi, olive, tuma, ricotta e vino. Durante la giornata si possono visitare i presepi statici allestiti dalle varie confraternite e associazioni. Marineo Città dei Presepi.

2. Concerto di Natale organizzato da “Radio Spazio Noi”
L’emittente dell’Arcidiocesi di Palermo “Radio Spazio Noi” organizza per domenica 15 dicembre 2013, la consueta Conferenza-Concerto di Natale. L’evento, che avrà inizio a partire dalle ore 21 in Cattedrale, con ingresso libero, sarà patrocinato da alcune realtà diocesane di Palermo tra cui l’ufficio di Pastorale familiare, l’Ufficio pellegrinaggi, la Scuola teologica di base “San Luca Evangelista” e l’UCID. La manifestazione si articolerà in due parti: la prima vedrà le riflessioni di Marcello Briguglia e Francesca Giannone su “La famiglia al tempo di Papa Francesco”, la seconda consisterà nel concerto tenuto dal sestetto dell’ Edvard Grieg Ensemble. Presenzierà all’evento l’arcivescovo il card. Paolo Romeo.

3. Sul Tgweb obiettivo puntato sulla casa diocesana di Baida
L’Oasi di Baida “Card. Salvatore Pappalardo” diventa luogo di incontri di formazione, esercizi spirituali e ritiri per sacerdoti, consacrati e fedeli laici, gli universitari chiedono una cappella in viale delle Scienze e il programma formativo del Centro Madre del Buon Pastore per l’anno 2014. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.
Guarda il Tgweb

4. La Commissione di Pastorale Familiare a Baida per programmare
Sabato 14 dicembre 2013, alle ore 17 presso la Casa Diocesana di Baida si svolgerà l'incontro della Commissione di Pastorale Familiare, alla presenza del Vescovo Ausiliare Mons Carmelo Cuttitta. Il tema principale dell'incontro sarà rispondere in modo comunitario come operatori di Pastorale Familiare al questionario in preparazione al Sinodo dei Vescovi sulla Famiglia, l’organizzazione della Festa diocesana della Famiglia per domenica 29 dicembre 2013, le attività diocesane e nazionali di Pastorale familiare. “Alla fine della riunione – dicono i direttori Lia e Giuseppe Re – condivideremo insieme la cena  portando ognuno qualcosa”.

5. Recital tra musica e riflessione “Nascerà un bimbo…”
Il Gruppo musicale “Armonia Cristiana” diretto da Salvatore Fonnesu mette in scena il Recital tra musica e riflessione “Nascerà un bimbo…”. Tre le rappresentazioni previste durante il periodo natalizio. La prima il 14 dicembre 2013, alle ore 18 all’Albergo delle povere in corso Calatafimi a Palermo alle ore 18, la seconda nella parrocchia di San Domenico a Bagheria il 19 dicembre 2013 alle ore 18 e la terza nella parrocchia di San Basilio in via Paruta a Palermo il 21 dicembre 2013, alle ore 21.

6. Dal 27 dicembre l’anno spotiano in onore del Beato Padre Francesco Spoto
A cinquant’anni dalla morte del Beato Padre Francesco Spoto, dal 27 dicembre prossimo alla stessa data del prossimo anno 2014 sarà celebrato l’anno spotiano.
Il Beato Padre Francesco Spoto, settimo successore del Beato Padre Fondatore, la cui eroica donazione è stata riconosciuta ed approvata dall’Autorità ecclesiastica, dopo opportuno ed attento esame, ratificato dal Rito della Beatificazione, celebratosi nella chiesa Cattedrale di Palermo, il 21 aprile del 2007.
“In comunione di intenti ed animati dallo stesso spirito, il Superiore Generale con il suo Consiglio e con gli altri membri del Consiglio Provinciale – dichiara il Superiore Provinciale padre Salvatore Fiumanò sdP – abbiamo stabilito di dare notizia di tale iniziativa, al fine di coinvolgere i fratelli a noi affidati e di allargare la partecipazione agli eventi che si succederanno a quanti più possibile a partire dagli stessi membri, con noi, della Famiglia cusmaniana: suore ed associati e a quanti ci sono vicini ed usufruiscono del nostro servizio pastorale e caritativo”.
Per la programmazione e l’animazione dell’Anno giubilare, è stata costituita una apposita Commissione, formata da missionari, suore ed associati, in sinergia con il Consiglio provinciale.