La Scuola teologica di base festeggia San Luca

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Aperto ufficialmente l’anno scolastico 2019/2020 della Scuola teologica di base con la celebrazione in Cattedrale della festa del santo Patrono San Luca evangelista.

La celebrazione Eucaristica è stata presieduta dall’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice il quale ha avuto parole di riconoscenza nei confronti della Scuola che si appresta a celebrare i 40 anni di attività con una serie di iniziative che sono state organizzate per celebrare l’evento.

“Lo studio della Teologia deve essere al servizio del cammino di una Chiesa che mette sempre al centro l’evangelizzazione – ha detto l’Arcivescovo – perché arrivi a tutti, ciò che Gesù ha insegnato. Invito coloro che hanno conseguito l’attestato di merito a servire la Chiesa nella comunione”.

Dislocata nei sei Vicariati dell’Arcidiocesi, la Scuola teologica di base è frequentata da oltre 1.500 allievi, al servizio dei quali opera un corpo docenti di 124 docenti che nel corso della celebrazione hanno rinnovato la professione di Fede.

Il direttore mons. Salvo Priola, nel suo intervento ha ribadito come in questi 40 anni di servizio alla Chiesa di Palermo, la Scuola teologica di base ha mantenuto il deposito della Fede ed è stata sempre fedele al Magistero dei Sommi pontefici.

“In tutti questi anni abbiamo imparato ad amare e servire la Chiesa – ha detto – con immutata fedeltà. La Scuola si vanta di accompagnare i fratelli nella conoscenza di Cristo, grazie ad un corpo docenti di cui sono fiero, impegnati nei 72 centri di tutta la diocesi, con i corsi triennali, tra cui uno per i detenuti all’Ucciardone, gli approfondimenti e i corsi speciali di Mariologia, Musica sacra.

Al termine il direttore, insieme ai componenti del direttivo, la prof. Mariuccia Lo Presti e il prof. Michelangelo Nasca ha consegnato gli attestati di merito a circa 200 allievi che hanno frequentato la Scuola e superato il Tesario.