L’Arcidiocesi di Palermo recepisce quanto disposto dal Ministero dell’Interno

Tag:, ,
Facebooktwitterpinterestmail

La Comunione si potrà distribuire senza guanti e gli sposi durante il Matrimonio possono non indossare la mascherina. Lo chiarisce il Ministero dell’Interno in una nota in merito alle questioni poste dalla Conferenza Episcopale Italiana, circa il superamento di alcune delle disposizioni contenute nel Protocollo concernente le necessarie misure di sicurezza che l’Arcidiocesi di Palermo recepisce.

In particolare non è obbligatorio l’uso dei guanti per la distribuzione dell’Eucarestia previa scrupolosa detersione delle mani e la scrupolosa attenzione a non toccare le mani dei fedeli e non è neppure obbligatorio l’uso della mascherina da parte dei nubendi durante la celebrazione del sacramento del Matrimonio con l’accortezza che il presbitero mantenga la mascherina e rispetti il distanziamento fisico di almeno un metro.