Lorefice: “La Chiesa non può essere mondana”

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

“La Chiesa esiste per prendere parte all’opera salvifica di Dio. Ecco perché non può essere mondana non può e non deve conoscere la concupiscenza del mondo”. Ad affermarlo l’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice in occasione della celebrazione Eucaristica di ringraziamento per il suo 32° anniversario di ordinazione presbiterale dello scorso 30 dicembre 2019 in Cattedrale. Nella stessa circostanza il Presule ha conferito i ministeri del Lettorato e dell’Accolitato ai seminaristi del Seminario Arcivescovile di Palermo.

“Noi di certo non possiamo ignorare la potenza negativa che è presente nel mondo – ha proseguito – l’Apostolo Giovanni indica il peccato presente nel mondo, che alberga nelle citta degli uomini, per questo cita la concupiscenza della carne, e cioè l’istinto di possesso delle persone, del loro corpo, della loro vita della concupiscenza degli occhi e quindi l’istinto di possessività di tutto quello che si vede e la superbia della vita. Da qui corruzione, dispregio della vita, violenza, iniquità e inequità, sopraffazione, povertà, emarginazione, sofferenza e morte”.