Migliaia di fedeli al Velodromo per il Raduno regionale del Rns

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

“Credi nel Signore Gesù e sarai salvato tu e la tua famiglia”, questo lo slogan tratto dagli Atti degli Apostoli, della 42ª Convocazione regionale dei gruppi e delle comunità del Rinnovamento nello Spirito Santo, che si è svolto al Velodromo “Paolo Borsellino”. Ad assiepare l’impianto almeno 10.000 persone provenienti da ogni parte della Sicilia che hanno dato vita ad una festa di preghiera, animata con i canti tipici di questo movimento ecclesiale nato dopo il Concilio Vaticano II e capace di coinvolgere centinaia di migliaia di persone laiche e consacrate in tutto il mondo.

Dopo il saluto del nuovo coordinatore regionale Tonino Tirrito, è intervenuto Josè H. Prado Flores detto Pepe, messicano e fondatore della Scuola internazionale di evangelizzazione «Sant’Andrea» e membro di Charis, l’organismo creato da Papa Francesco e che raggruppa tutti i movimenti carismatici del mondo, quindi la celebrazione Eucaristica presieduta dal vicario generale della diocesi mons. Giuseppe Oliveri.

Particolarmente intenso e coinvolgente il momento del “Roveto Ardente” animato da Salvatore Martinez, il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito. E’ seguita l’adorazione silenziosa, intercalata da preghiere di lode, intercessione e suppliche per la salvezza del mondo fino a tarda sera.

In Italia, il Rinnovamento è articolato come associazione privata di fedeli riconosciuta dalla Conferenza Episcopale italiana e sabato circa diecimila persone, provenienti da ogni angolo della Sicilia dove sono presenti circa 300 gruppi, sono arrivate a Palermo. Una città che è considerata un po’ un «capoluogo» del Rinnovamento, perché qui è vissuto e ha operato fino ai suoi ultimi giorni un grande rappresentante del movimento, il francescano padre Matteo La Grua, noto esorcista e carismatico.