Epifania, pranzo alla Residenza Universitaria per i poveri

Tag:, ,
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

L’Ersu di Palermo, in occasione delle festività natalizie, organizza il pranzo dell’Epifania per le persone meno abbienti, segnalate dalle Parrocchie della zona della Cittadella Universitaria. Il convivio si svolgerà presso la Residenza Universitaria di Palermo, lunedì 6 gennaio 2020, Solennità dell’Epifania alle ore 12, nell’area self-service della mensa universitaria della Residenza Universitaria Santi Romano in Viale delle Scienze a Palermo.

“Il pranzo per l’Epifania è il frutto di una collaborazione tra l’ERSU dell’Università degli studi di Palermo, la Caritas Diocesana e Pastorale Universitaria diretta da p. Riccardo Garzari – dichiara il vice direttore della Caritas diocesana, don Sergio Ciresi – sarà possibile grazie alla collaborazione della COT – Ristorazione, che gestisce il servizio mensa dell’Ente e di diverse ditte del settore agroalimentare presenti nella nostra Regione che hanno offerto il loro contributo volontario”. La distribuzione dei pasti e il servizio ai tavoli sarà effettuata dagli studenti universitari e dal Personale dell’Ente che hanno offerto volontariamente la loro collaborazione.

Saranno presenti per i loro interventi di saluto e di condivisione del pranzo anche l’Assessore Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale Roberto Lagalla e i vertici dell’Ente, con il presidente Giuseppe Di Miceli che ha invitato l’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice a condividere il pranzo con gli ospiti e i rappresentanti delle Associazioni studentesche.

“A tutti loro abbiamo chiesto anche di donare ai bambini che interverranno al pranzo, un giocattolo anche usato, ma in buone condizioni – dichiara il presidente dell’Ersu, Giuseppe Di Miceli, sarà una maniera per regalare un sorriso a loro che sono meno fortunati”.