Tragedia a Lampedusa: per l’Ufficio Regionale Migrantes la politica deve assumersi le sue responsabilità

Facebooktwitterpinterestmail

IN PRIMO PIANO

• Tragedia a Lampedusa: per l’Ufficio Regionale Migrantes la politica deve assumersi le sue responsabilità
• Il Papa proroga mons. Crociata come Segretario Generale della CEI

NOVITÀ DIOCESIPA

• Percorso di formazione per operatori di pastorale della salute
• Giornata Mondiale degli Anziani
• Scuola diocesana per i ministeri

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI

• Studenti universitari e seminaristi si sfideranno nella “Partita del cuore”
• Incontro regionale Ordo Virginum
• Missione cittadina itinerante della Comunità ecclesiale di Caccamo
• Riapre dopo la breve pausa estiva la “Mensa della Solidarietà”
• Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI

• A Siracusa il convegno di pastorale Familiare sul tema: “La Famiglia dinanzi a Maria, Ferite e luci di Speranza”
• Adorazione Eucaristica al Monastero della Visitazione
• Sul Tgweb si parla delle iniziative dell’Ufficio catechistico
• Mostra “Corpi migranti (bi)sogni – respinti – integrati – italiani”

IN PRIMO PIANO
1. Tragedia a Lampedusa: per l’Ufficio Regionale Migrantes la politica deve assumersi le sue responsabilità

“Il nostro Mediterraneo continua ad accogliere grida di dolore e lacrime di morte dopo l’ultima tragedia che ci lascia una sola parola, quella di Papa Francesco: Vergogna. E la vergogna sul volto non deve risparmiare nessuno a motivo dell’insensibilità che a tutti i livelli si continua a dimostrare verso uomini, donne e bambini che, mossi da un anelito di dignità e di libertà, continuano ad affrontare il rischio di una morte crudele come quella consumatasi nelle acque di Lampedusa proprio ieri in una catastrofe di proporzioni inaudite”.
E’ quanto dichiarano mons. Domenico Mogavero, Vescovo delegato e Mario Affronti, Direttore dell’Ufficio regionale Migrantes della Ce.Si. i quali aggiungono: “E’ ora di finirla con le vuote parole di circostanza. Non siamo più di fronte a un’emergenza, orami a tempo. Si tratta di una sfida che non può più essere scaricata sulle organizzazioni umanitarie e caritative. La politica deve assumersi le sue responsabilità perché solo con decisioni strategiche ad ampio raggio si possono scongiurare giorni di lutto come quelli che stiamo vivendo. Mentre raccomandiamo alla misericordia divina le anime dei morti, vogliamo sperare che questa sciagura non sia vanificata dai nostri cuori induriti”.
Intanto questa sera (Venerdì 4 ottobre), festa di San Francesco dalle ore 20 alle 22, nella Chiesa di Santa Maria dei Miracoli a piazza Marina, a Palermo si svolgerà una veglia di preghiera per le vittime del naufragio di Lampedusa.

2. Il Papa proroga mons. Crociata come Segretario Generale della CEI
Il Santo Padre, al quale spetta la nomina del Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana, ha comunicato al Cardinale Presidente, Angelo Bagnasco, la decisione di prorogare in questo ruolo Mons. Mariano Crociata.
“Accolgo con gratitudine la scelta di Papa Francesco – commenta Mons. Crociata – assicurando, insieme all’impegno di continuare questo servizio con spirito di profonda appartenenza ecclesiale, la mia piena disponibilità”.
Mons. Mariano Crociata, nato a Castelvetrano (Trapani) nel 1953, ha conseguito il Dottorato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Sacerdote dal 1979, direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano (1983-1986), quindi parroco a Marinella di Selinunte (1985-1989) e della Chiesa Madre di Marsala (dal 1989), è stato Vicario Generale della Diocesi di Mazara del Vallo. Docente di Teologia Fondamentale alla Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia a Palermo e Direttore del Dipartimento di Teologia delle religioni presso la medesima Facoltà, ha insegnato Teologia Fondamentale e Cristologia all’Istituto di Scienze Religiose di Mazara del Vallo. Eletto alla sede vescovile di Noto, è stato ordinato Vescovo il 6 ottobre 2007; è stato nominato Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana con un mandato quinquennale a decorrere dal 20 ottobre 2008.

NOVITÀ DIOCESIPA
1. Percorso di formazione per operatori di pastorale della salute

L’Ufficio di pastorale della salute diretto da Paola Geraci organizza un corso di formazione su: “Educati dal Vangelo alla cultura del dono” Se ognuno fa qualcosa… con tenerezza e compassione per la persona che soffre, che si svolgerà nel corso dell’anno pastorale 2013/2014. La presentazione del corso si svolgerà mercoledì 9 ottobre alle ore 16.30 nella sede del Centro Polivalente Madre del Divino Amore in via Luigi Castiglia n. 5 – Zona Zisa a Palermo tel. 091/7026492. Interverrà don Carmine Arice, direttore Ufficio Nazionale di Pastorale Salute che presenterà il tema dell’anno per tutte le realtà ecclesiali che operano al servizio della persona che soffre. Il primo incontro si terrà martedì 23 ottobre presso l’Istituto Suore Figlie della carità di Corso Butera, 1 a Bagheria – tel. 091/965019. Paola Geraci terrà la relazione du “La Pastorale della salute: excursus storico e documenti della Chiesa italiana; definizione, obiettivi, operatori, destinatari”. Martedì 29 ottobre sarò la volta dell’incontro che si svolgerà presso la Parrocchia Sant’Oliva, in corso Calatafimi, 448 (angolo circonvallazione) – a Palermo tel. 091/422704.

2. Giornata Mondiale degli Anziani
In occasione della XV Giornata Mondiale degli Anziani, il Servizio per la pastorale degli anziani, organizza una giornata di preghiera e di condivisione. L’incontro avrà luogo martedì 8 ottobre 2013, alle ore 16.30, presso la Parrocchia Santa Caterina di Bonagia dove si svolgerà una celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo ausiliare, mons. Carmelo Cuttitta. Al termine seguirà un’agape fraterna e un momento ricreativo.
“L’anziano – spiega il responsabile del Servizio Giovanni Di Cara – è il luogo della fede, il segno, la testimonianza, il messaggio di una vocazione, è un progetto di fede e nella fede, il mistero inimmaginabile di un Dio in mezzo a noi, di un Dio con noi ed in noi. E’, pertanto, importante che i Parroci assicurino una numerosa partecipazione alla celebrazione, che intende porre nel giusto rilievo l’importanza della presenza degli anziani nella Chiesa e nella Società. La vecchiaia, infatti, accresce la sapienza e dà più maturi consigli. Essa si propone come un “tempo favorevole”, per raggiungere la sapienza del cuore”.

3. Scuola diocesana per i ministeri
Il prossimo 5 novembre 2013, parte la Scuola diocesana per i Ministeri del Lettorato e dell’Accolitato. Il corso avrà una durata annuale e si svolgerà tutti i martedì fino al 20 maggio 2014, alle ore 17 presso i locali della Curia Arcivescovile. Possono iscriversi coloro che hanno conseguito il triennio della Scuola di Teologia di base e che hanno ricevuto i Sacramenti dell’Iniziazione cristiana. Tali condizioni debbono essere certificate dal Parroco, nella lettera di presentazione, indirizzata all’Ufficio liturgico diocesano.

NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Studenti universitari e seminaristi si sfideranno nella “Partita del cuore”

L’Associazione “Insieme è possibile”, organizza la sesta edizione della “Partita del cuore”, il cui ricavato, attraverso un'offerta libera, sarà donato ai bambini ciechi del M.A.C. della sede Africana e al servizio pastorale disabili della diocesi di Palermo. L’iniziativa organizzata in collaborazione con le Associazioni studentesche dell’Università di Palermo, il Cus Palermo, il M.A.C. il Movimento Apostolico ciechi, i disabili dell’Arcidiocesi di Palermo, i bambini della Casa Famiglia, l’Associazione “Vestito Nuovo”, la Croce Rossa Italiana, si svolgerà sabato 12 ottobre 2013, presso il centro del Cus Palermo, di via Altofonte n. 80.
“Nel logo del pallone ho fatto inserire l’immagine di Gesù – dichiara il presidente dell’Associazione “Insieme è possibile”, Ezio Tranchina – per far capire che Gesù lo dobbiamo vedere e mettere sempre al primo posto, anche nel gioco. Evangelizzeremo un momento serale con Gesù misericordioso, attraverso il calcio, la caccia al tesoro per i bimbi della casa famiglia, le poesie che si reciteranno, ed attraverso un’offerta libera che sarà consegnata ai bambini del M.AC. della sede africana affetti da cecità ed ai disabili”.
Nel corso della manifestazione sarà effettuata una raccolta di occhiali da vista o da sole usati e non utilizzabili che saranno riciclati e consegnati ai bambini a rischio cecità.
I Seminaristi e gli Universitari giocheranno questa partita per Ci sarà anche una raccolta di occhiali usati per il riciclaggio e donarli ai bambini Africani a rischio cecità. 
Il programma della manifestazione prevede alle ore 18 l’incontro dei ragazzi delle Associazioni studentesche per la caccia al tesoro con i bambini di una casa famiglia a cui sarà offerta la cena, alle 20.30 l’accoglienza, da parte dell’Associazione “Insieme è Possibile”, ai partecipanti ed agli spettatori, quindi le partite “San Pietro – Decolores”, “Decolores – San Giuseppe da Copertino” e “San Giuseppe da Copertino – San Pietro” che saranno intervallate dalla recite di poesie da pare di Loredana Girgenti, componente dell’Associazione “Il Vestito Nuovo”. Al termine la premiazione.
L’Associazione “Insieme è Possibile” onlus, nasce inizialmente come gruppo di preghiera, formatosi 7 anni fa a Palermo. Oggi l’associazione e formata da quasi trenta ragazzi che si impegnano giornalmente per aiutare le persone meno abbienti. L’impegno dei componenti verso la comunità si concretizza costantemente in azioni di beneficenza e volontariato nei confronti di bambini, ragazzi o adulti in condizione di svantaggio familiare, sociale ed economico. Ciò che ha unito e che tiene ancora ben saldo il gruppo è l’amore nei confronti del prossimo e la volontà di continuare a promuovere, diffondere ed incrementare azioni che possano interrompere i circoli viziosi ed avviare invece processi di valorizzazione “dell’Altro” attraverso il supporto, l’accoglienza nei momenti di difficoltà spirituale, personale, familiare e sociale, a cui si può incorrere nelle varie fasi di vita di ognuno di noi. L’Associazione si occupa prevalentemente di bambini e ragazzi privi di un valido sostegno parentale, provenienti quindi da contesti caratterizzati da multiproblematicità e deprivazione sociale e culturale.
Obiettivo dei membri dell'Associazione è poter sostenere bambini e giovani – adulti nel completamento dei loro processi di crescita, di autonomizzazione, di integrazione lavorativa dando loro la possibilità di sperimentarsi in attività creative, di affiancamento lavorativo e di partecipazione a corsi professionalizzanti, che seppur non garantiscano un sicuro sbocco lavorativo permetteranno al ragazzo di prendere coscienza delle proprie potenzialità, dei propri desideri ed aspirazioni.

2. Incontro regionale Ordo Virginum
Domenica 6 ottobre 2013, le vergini consacrate delle diocesi siciliane e quante sono interessate si incontreranno presso Nuova Chiesa di Sant’Anna a Enna bassa, dalle ore 9.15 alle 17.30.
Dopo la celebrazione dell’Ora Media alle ore 10 ci sarà la meditazione con testimonianze sul tema: “Povertà: l'altro nome della verginità” (dalle intercessioni del Rito).
Interverranno P. Franco Greco (parroco di Sant’Anna – Enna), Sr. Teresa di Gesù (Carmelitana Scalza in Camerun), Sr. Lucia Cantalupo (Suora Luigina, missionaria in Brasile).
Alle 11.30 la celebrazione Eucaristica e, dopo il pranzo a sacco, la condivisione di quanto si è vissuto durante l’incontro nazionale e la discussione, con eventuali integrazioni, del documento elaborato nel 2006/2007 sulla situazione dell’Ordo Virginum nelle chiese di Sicilia letto dinanzi al Presidente della Ce.Si. e da presentare al nuovo Delegato della Ce.Si. per la Vita Consacrata.
Info: Nuova Chiesa di Sant’Anna a Enna bassa tel. 0935/29260. 

3. Missione cittadina itinerante della Comunità ecclesiale di Caccamo
Per dare continuità all’Anno Giubilare del Beato Giovanni Liccio, la Comunità ecclesiale di Caccamo vive la missione cittadina itinerante nei diversi quartieri e Chiese della Città che si svolgerà dal 7 ottobre al 14 novembre. 
“Vogliamo rispondere prima all’invito di Papa Benedetto XVI a vivere l’Anno della Fede – spiega l’arciprete don Giuseppe Calderone – per “conoscere in modo più profondo le verità che sono la linfa della nostra vita, per condurre l’uomo d’oggi, spesso distratto, ad un rinnovato incontro con Gesù Cristo” e ora al desiderio di una Missione che visiti il cuore di ogni uomo con “la carezza di Gesù” secondo l’invito di Papa Francesco”.
Programma:
7 Ottobre 2013
Ore 20.30 Chiesa di San Michele Catechesi “Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori”
10 e 17 Ottobre – Cenacoli nelle famiglie
24 Ottobre 2013
ore 20.30 Chiesa di San Michele Adorazione  Eucaristica.
31 Ottobre 2013
ore 20.30 Chiesa Madre Catechesi “E non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male”
7 e 13  Novembre 2013 – Cenacoli nelle famiglie
14  Novembre 2013 – Solennità del Beato Giovanni Liccio
ore 18.30 Chiesa Madre Celebrazione Eucaristica di chiusura della Missione Cittadina.

4. Riapre dopo la breve pausa estiva la “Mensa della Solidarietà”
L’Associazione Gruppo di Preghiera “Maria Immacolata” nella persona  del Fondatore Pino Lo Giudice ha il piacere di invitarla a partecipare martedì 8 ottobre 2013 alle  riapertura, dopo la breve pausa estiva,  della “Mensa della Solidarietà”. La riapertura della Mensa sarà preceduta alle ore 11.30 circa dalla celebrazione eucaristica, presieduta dal vicario Monsignor Raffaele Mangano,  a cui prenderà parte oltre alle Autorità civili e religiose della provincia, gli ospiti della mensa e tutti i volontari che collaborano con l’Associazione. La Mensa della solidarietà, offre gratuitamente a pranzo, dal martedì al venerdì, presso la sede di contrada Cavallaro n. 10 in Casteldaccia, un pasto caldo a circa 30 fratelli, su indicazione degli assistenti sociali, provenienti dai comuni limitrofi e dai quartieri più poveri di Palermo.
Per dare la possibilità agli ospiti dei vicini centri abitati di Casteldaccia, Bagheria e di Palermo, di  raggiungere la sede dell’Associazione è stato predisposto un  servizio di bus navetta. Questa iniziativa si deve al fondatore dell’Associazione Pino Lo Giudice, e all’adesione di numerosi volontari, che già dal mese di ottobre del 2008 hanno reso possibile distribuire migliaia di pasti caldi con servizio ai tavoli.  L’Associazione, fin dal 1993, anno della sua costituzione, ha portato avanti tante opere di carità contando soprattutto sull’aiuto ed il contributo dei numerosi volontari e di qualche benefattore.

5. Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia
Il Centro musicale “Padre Umberto G. Sciamè” organizza 39a Rassegna del Canto Sacro nella Liturgia che avrà luogo domenica 17 novembre 2013, alle ore 15 nella Parrocchia di San Tommaso d’Aquino a Palermo. La partecipazione è a titolo gratuito e l’adesione deve pervenire entro il 30 ottobre 2013.

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. A Siracusa il convegno di pastorale Familiare sul tema: “La Famiglia dinanzi a Maria, Ferite e luci di Speranza”

Dal 30 novembre al 1 dicembre 2013, presso il santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa si svolgerà un convegno di pastorale Familiare sul tema “La Famiglia dinanzi a Maria, Ferite e luci di Speranza”. Il convegno si propone di guardare la famiglia con gli occhi di  Maria. 
Le relazioni fondamentali saranno svolte da don Paolo Gentili, direttore dell'ufficio nazionale per la pastorale della famiglia, dalla prof.ssa Ina Siviglia  e da mons. Calogero Peri.
I laboratori tratteranno delle principali problematiche che riguardano la famiglia dalla difesa della vita nascente alla pastorale dei separati, divorziati risposati e conviventi dalle difficoltà relazionali dentro la famiglia alla cultura dell'accoglienza, fino ai problemi socio economici, la povertà, la malattia, la morte  e la custodia dell'ambiente  con la problematica dei consultori e dei centri per la regolazione della fertilità. 
Per l'iscrizione al convegno occorre compilare la scheda di iscrizione e fare il bonifico come indicato nel programma che si trova nel sito della CESI.

2. Adorazione Eucaristica al Monastero della Visitazione
“Guarda in cielo e conta le stelle” è il titolo di una serie di Adorazioni Eucaristiche che si terranno al Monastero della Visitazione in via San Francesco di Sales, 2 a Palermo, dal 10 ottobre 2013 al 12 giugno 2014.
Programma:
10 ottobre 2013
ore 21 – Il Signore disse ad Abramo: « Vattene dalla tua terra … verso la terra che ti indicherò». (Gn 12,1) Anima la Comunità Parrocchiale “San Basilio Magno”
14 novembre 2013 
ore 21 – Il roveto ardeva per il fuoco, ma quel roveto non si consumava. (Es 3,2) Anima la Comunità Parrocchiale “S. Sepolcro” in Bagheria
12 dicembre 2013
ore 21 – Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta. (1 Sam 3,10) Anima la Comunità Parrocchiale “Spirito Santo”
9 gennaio 2014 
ore 21 – L’uomo guarda l’apparenza, il Signore guarda il cuore. (1 Sam 16,7) Anima la Comunità Parrocchiale “S. Vincenzo De Paoli”
13 febbraio  2014
ore 21 – Esci e fermati sul monte alla presenza del Signore. Ed ecco che il Signore passò. (1 Re 19,11) Anima la Comunità Parrocchiale “Maria SS. Immacolata” in Casteldaccia
13 marzo 2014
ore 21 – Andrò a baciare mio padre e mia madre, poi ti seguirò. (1 Re 19,20) Anima la Comunità Parrocchiale “S. Giuseppe Cafasso”
10 aprile 2014
ore 21 – Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini. Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono. (Mt 4,19-20) Anima il Movimento Cursillos di cristianità
8 maggio 2013 
ore 21 – Chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre. (Mt 12,50) Animano i gruppi dell’Azione Cattolica diocesana
12 giugno 2014
ore 21 – Chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà. Anima la Scuola Teologica di Base.

3. Sul Tgweb si parla delle iniziative dell’Ufficio catechistico
Le iniziative dell’Ufficio catechistico che organizza la Scuola di formazione, le attività del Centro di aiuto alla vita e la festa della Madonna del Lume a Porticello. Sono alcuni dei servizi proposti nel Tg web settimanale dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali con la collaborazione dei Servizi informatici, in onda sul sito dell’Arcidiocesi il sabato.
Info: http://youtu.be/4oN355sClf8

4. Mostra “Corpi migranti (bi)sogni – respinti – integrati – italiani”
Si inaugura sabato 5 ottobre 2013, alle ore 16 la Mostra “Corpi migranti”, promossa dalla Famiglia dei Missionari Comboniani di Palermo, con la collaborazione della Biblioteca comunale, Casa Professa, l’Ufficio cultura del Comune di Palermo, l’Ufficio Diocesano Migrantes, il Centro Astalli e Banca Etica. La rassegna è un percorso fotografico che racconta, i sogni, la storie la realtà di persone che nel viaggio che li conduce lontano dal proprio mondo di origine, perdono l’identità di esseri umani e diventano appunto  “corpi”.
Corpi che vengono imbarcati, corpi che si perdono in mare, corpi che vengono respinti, corpi che diventano illegali, corpi che vogliono tornare ad essere persone e lottano per l’integrazione. Stanno a cuore soprattutto le giovani generazioni che sono e saranno chiamate a confrontarsi con un fenomeno che sta cambiando gli assetti della società italiana ed europea.
La mostra, valorizzando la sinergia di diversi linguaggi comunicativi, propone le immagini di fotografi e registi che hanno fissato nell’obiettivo fotografico situazioni, volti di uomini, donne, bambini in cerca di un futuro lontano da guerre, persecuzioni e povertà, rischiando tutto quello che hanno: la loro vita.
A volte, da tutta questa fatica e dalla sofferenza nascono anche opportunità per chi accoglie e per chi viene accolto: una nuova visione di società interculturale dove la condivisione e la conoscenza reciproca rappresentano la vera risorsa su cui tutti possono contare.
L’obiettivo della Mostra è dare un’opportunità di vedere l’immigrazione non come un problema, ma una realtà positiva, un’opportunità, una risorsa. Partendo da immagini è possibile riflettere e mettere a fuoco nuovi orizzonti di responsabilità, superando diffidenze,  paure, per maturare così nuovi criteri di cittadinanza.
La mostra rimarrà aperta da lunedì 7 a venerdì 11 e da lunedì 14 a venerdì 18 del mese di ottobre, dalle 8.30 alle 13, mercoledì 9 e 16 ottobre apertura pomeridiana dalle 15 alle 17.30. L’ingresso alla mostra è gratuito. Le scuole possono prenotare visite a P. Mario Fugazza tel. 091/303042 cell. 338/5378312.