UNA VEGLIA DI PREGHIERA PER LE DONNE AFGHANE

Tag:, ,

“Noi, Donne Cristiane, liberamente aggregate, dalla città di Palermo, terra di accoglienza e crocevia di popoli, ma anche luogo di contraddizioni, soprusi e tradimenti politici, impegnate a servizio del territorio, prendiamo parola per dare voce alle donne afgane, nostre sorelle perché figlie della stessa umanità, nostre concittadine, perché abitanti della stessa madre terra. Il loro urlo di aiuto, forte e chiaro, scopre un vaso di pandora, stracolmo delle nefandezze da troppo tempo perpetrate dai potenti del mondo in un intreccio globalizzato di finanza, mercato, potere i cui costi ricadono su tutti, a partire dai deboli e dai poveri della terra. Tra questi per primi donne e bambini. Le donne afgane, tra le vittime più esposte, ora sono in prima linea a contrastare questa deriva. Riconosciamo nella loro forza vitale la premessa per una svolta paradigmatica, e nel loro coraggio un atto d’accusa contro i responsabili della catastrofe che le ha colpite.”

(dalla petizione promossa dalle donne palermitane: https://docs.google.com/forms/d/1BQ5WYtxYBRusa-v7CIZCHGrsqUMaobwVyKvk9sTpPnE/viewform)

Sono numerosi gli Uffici diocesani e le associazioni che promuovono, per domenica 19 settembre 2021 alle ore 18.45 sul sagrato della Chiesa Cattedrale, una veglia di preghiera per le donne afghane, vittime prima ancora che testimoni di una tragedia che si svolge sotto agli occhi del mondo intero. L’incontro vuole rappresentare anche un gesto concreto di solidarietà nei confronti di tutte le donne che subiscono violenze e che vedono negati i propri diritti.